Sposi indiani interreligiosi sfrattati dalla famiglia della moglie

Una coppia interreligiosa appena sposata è stata costretta a lasciare la propria casa nel Bengala occidentale a causa delle minacce della famiglia della sposa.

Sposi interreligiosi costretti a lasciare la casa dalla famiglia della moglie f

"Non ci fanno entrare"

Una coppia interreligiosa indiana appena sposata ha lasciato il proprio villaggio dopo essere stata espulsa dalla famiglia della sposa.

La coppia risiedeva entrambi in un villaggio nella zona di Nalhati, nel Bengala occidentale.

Dopo aver avuto una relazione amorosa per diversi anni, la coppia si è sposata il 25 giugno 2021.

Tuttavia, secondo il marito, la famiglia della sua sposa si rifiuta di accettare il matrimonio.

Ha affermato che li hanno minacciati dal matrimonio e li hanno persino costretti a lasciare il loro villaggio, costringendoli a rifugiarsi altrove.

Il marito ha detto: “Non ci permettono di entrare nel villaggio.

"Ho scritto una lettera alla stazione di polizia di Nalhati il ​​13 luglio, ma non c'è stato alcun aiuto".

Dopo essere stata costretta dalla famiglia della sposa a lasciare la propria casa, la coppia si è recata in un altro villaggio per rifugiarsi a casa di un parente.

Tuttavia, il padre della sposa ha subito sporto denuncia contro il genero per aver rapito sua figlia.

Parlando dell'incidente, il sovrintendente di Birbhum di Polizia Nagendra Tripathi ha detto:

"Stiamo indagando sulla questione."

I matrimoni interreligiosi e intercastali rimangono disapprovati in India, con molte coppie che affrontano minacce dalle loro famiglie e comunità.

Proprio di recente, un matrimonio interreligioso è stato annullato dopo quello della sposa comunità protestato contro di essa.

I genitori di una sposa indù hanno deciso di annullare il suo matrimonio con un uomo musulmano dopo che la loro comunità indù ha preso posizione contro di essa.

Dopo che la carta di invito al matrimonio della coppia è trapelata a un gruppo WhatsApp, la comunità della sposa ha iniziato a minacciare la sua famiglia.

Hanno descritto il matrimonio imminente come una "jihad d'amore" e hanno esortato la famiglia a annullare il matrimonio.

Secondo il padre della sposa, la famiglia avrebbe ricevuto minacce al telefono e non vedeva altra scelta che annullare la cerimonia.

Prima che venisse annullato, il matrimonio avrebbe dovuto svolgersi nel distretto di Nashik, nel Maharashtra, domenica 18 luglio 2021.

Nonostante la cerimonia sia stata annullata, la coppia interreligiosa è già legalmente sposata.

Secondo i rapporti, il matrimonio è stato legalmente registrato presso un tribunale di Nashik nel maggio 2021, con entrambe le famiglie presenti.

Entrambe le famiglie sono anche favorevoli alla scelta della coppia di sposarsi e, secondo quanto riferito, non hanno intenzione di costringerle a separarsi.

Le famiglie degli sposi presumibilmente si conoscevano in precedenza e hanno acconsentito al matrimonio interreligioso.

Louise è laureata in inglese e scrittura con la passione per i viaggi, lo sci e il pianoforte. Ha anche un blog personale che aggiorna regolarmente. Il suo motto è "Sii il cambiamento che desideri vedere nel mondo".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Sei d'accordo con il divieto di SRK dal Wankhede Stadium di Mumbai?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...