5 cose da sapere prima di leggere "Moth Smoke" di Mohsin Hamid

"Moth Smoke" è una storia avvincente di uno scontro di culture e una rappresentazione del Pakistan e dei suoi conflitti interni, lotte e divisioni.

5 cose da sapere prima di leggere 'Moth Smoke' di Mohsin Hamid - f

La stragrande maggioranza delle aree urbane rimane povera.

Mohsin Hamid ha pubblicato il libro Fumo di falena nel 2000, prima di affascinare i lettori con il suo romanzo pluripremiato, Il fondamentalista riluttante, per il quale è meglio conosciuto.

Ambientato nella soffocante estate di Lahore del 1998, Fumo di falena racconta la storia di un banchiere la cui carriera subisce un tracollo, rivelando le sue profonde insicurezze.

La narrazione ritrae vividamente varie questioni in Pakistan, tra cui l'abuso di droga, le sfide occupazionali e le opinioni della società sul matrimonio, offrendo una finestra sulla vita dell'élite di Lahore.

Al contrario, esplora anche le lotte affrontate dai loro servitori, creando una potente giustapposizione.

Con il suo ricco contenuto tematico, Fumo di falena funge da profonda fonte di fondo, facendo luce sulle complessità della società pakistana.

Ecco alcuni temi chiave su cui riflettere prima di approfondire il libro:

Storia di Lahore

5 cose da sapere prima di leggere "Moth Smoke" di Mohsin HamidA causa dell’urbanizzazione nel Sud del mondo, milioni di contadini sono migrati verso le città, colpendo profondamente le campagne.

L’Agenzia europea per l’ambiente definisce l’urbanizzazione come “l’aumento della percentuale di persone che vivono nelle città”.

Questa trasformazione ha trasformato i paesaggi in arene di conflitto politico tra stato e società.

Città come Il Cairo, Istanbul e San Paolo sono state testimoni di proteste di massa, evidenziando la fragilità del controllo governativo e la brutalità delle esperienze urbane.

Negli ultimi tre decenni, il Pakistan ha vissuto una significativa urbanizzazione.

Il paesaggio urbano del Pakistan contemporaneo è stato modellato dalla migrazione dalle campagne alle città e dalla crescente assertività della classe media.

A Lahore, la capitale, l’urbanizzazione ha scatenato ansie di classe.

Nonostante la densa popolazione della città, la stragrande maggioranza delle aree urbane rimane impoverita.

Questa disparità ha portato alcuni a sostenere che gli stili di vita e la mentalità urbana contribuiscono a una disconnessione dai valori e dai significati tradizionali.

Nel 1860, gli sforzi si concentrarono sulla prevenzione della diffusione della malattia dalla popolazione indigena ai residenti europei e ai soldati indiani britannici nell'accantonamento di Mian Mir.

Le politiche risultanti crearono una lotta per il potere a Lahore, con la gente del posto percepita come bisognosa dell'intervento coloniale per la disciplina.

Oggi, le élite contemporanee e i funzionari pubblici vedono ancora i poveri urbani come una minaccia all’ordine.

Questa prospettiva ha perpetuato i conflitti tra la classe dominante coloniale e le popolazioni indigene.

Gli sforzi coloniali per separare gli inglesi dalle “classi pericolose” hanno segnato la storia di Lahore.

Tuttavia, a differenza di alcune città europee e coloniali del XIX e dell’inizio del XX secolo, Lahore non conobbe rivolte radicali fino alla spartizione dell’India nel 19.

Conflitto etnico

5 cose da sapere prima di leggere "Moth Smoke" di Mohsin HamidI conflitti etnici sono stati una caratteristica distintiva della storia del Pakistan all'interno del sistema-stato-nazione.

Il paese ha vissuto diversi conflitti etnici, in particolare quello che ha portato al suo smembramento nel 1971.

Secondo L'Express Tribune, circa l'80% degli Stati sono multietnici, il che indica l'assenza del predominio di un singolo gruppo etnico nella società.

Questi conflitti sono il risultato di guerre, insicurezza e significative perdite di vite umane.

Un rapporto evidenzia che tra il 1945 e il 2003 si sono verificati 121 conflitti etnici.

Dal 1955, i conflitti etnici hanno provocato la morte di un numero compreso tra 13 e 20 milioni di civili, oltre a creare 14 milioni di rifugiati riconosciuti a livello internazionale e circa 17 milioni di sfollati interni.

I conflitti etnici spesso nascono quando i gruppi competono per il potere, le risorse e il territorio.

Il conflitto in Belucistan è un ottimo esempio.

La rivista degli affari internazionali afferma: “Il popolo Baloch, un gruppo etnico-linguistico unico diffuso in Afghanistan, Iran e Pakistan, affronta problemi come il divario Baluch-Pashtun, l’emarginazione da parte degli interessi punjabi e l’oppressione economica.

“Il conflitto in corso riguarda il mega-porto di Gwadar, i proventi del petrolio, la guerra in Afghanistan e la repressione da parte del governo pakistano, che portano a significative disuguaglianze sociali e politiche”.

Violenti conflitti etnici, come quelli in Balochistan e Khyber-Pakhtunkhwa, sottolineano queste disuguaglianze.

Khyber Pakhtunkhwa, situato nella regione nord-occidentale del Pakistan, è stato teatro di un intervento militare in seguito agli attacchi dei militanti talebani, che hanno rivelato le debolezze del sistema politico.

Mezzi di sussistenza sicuri dettagli: “L'operazione militare mirava a riprendere il controllo dello Swat dai talebani ed eliminare la loro presenza a Buner, Shangla e Lower Dir.

“I civili sono stati evacuati per evitare danni collaterali, con il risultato che circa 3 milioni di sfollati interni hanno cercato rifugio in aree come Mardan e Peshawar.

“Dopo il ritiro dei militari, la regione è passata da una crisi umanitaria a una situazione post-conflitto, evidenziando le sfide sociali della riabilitazione”.

Le ideologie nazionali di esclusione e la competizione per le risorse naturali limitate sono cause significative di conflitto etnico, come si è visto nell’ex Pakistan orientale (ora Bangladesh) e nel Balochistan contemporaneo.

L'opposizione nel 1971 era in parte dovuta agli interessi del Punjabi nella creazione di quattro province etnicamente diverse nel Pakistan occidentale, compreso il Balochistan.

L’International Affairs Review rileva che sono state intraprese azioni per “contrastare un Pakistan orientale etnicamente omogeneo e numericamente superiore”, dove “i bengalesi, come i beluci, si sentivano sottorappresentati nella politica e nell’establishment militare nonostante la loro popolazione significativa”.

Occupazione a Lahore

5 cose da sapere prima di leggere "Moth Smoke" di Mohsin HamidLa capitale del paese offre una vasta gamma di percorsi e opzioni occupazionali. Di seguito sono riportati alcuni settori lavorativi comuni:

Information Technology (IT)

Questa è la scelta più comune e redditizia.

Il fiorente settore IT si rivolge a un numero significativo di aziende nello sviluppo di software, nel web design e nel marketing digitale.

I professionisti IT godono di stipendi competitivi e dell'opportunità di lavorare con tecnologie all'avanguardia.

Imprenditoria

Lahore offre numerosi sistemi di supporto per le persone che desiderano avviare la propria attività, offrendo un terreno fertile per start-up e nuove iniziative imprenditoriali.

Carriere mediche e sanità

Con numerose prestigiose università e istituzioni accademiche, questo settore offre carriere desiderabili nell'insegnamento, nella ricerca e nell'amministrazione.

Bancario e Finanziario

Essendo uno dei centri economici del Pakistan, Lahore vanta un gran numero di banche, istituti finanziari e società di investimento, offrendo opportunità di interazione con i clienti e stabilità finanziaria.

Produzione tessile

La fiorente industria manifatturiera tessile di Lahore fornisce un contributo significativo all'economia, offrendo ruoli nella progettazione, produzione, marketing e gestione.

Giornalismo e Media

Il settore dei media a Lahore offre posti di lavoro nella stampa, televisione e media digitali, con opportunità per reporter, giornalisti, redattori e produttori di contenuti.

Turismo e Ospitalità

I siti storici e il ricco patrimonio culturale di Lahore attirano molti turisti, creando posti di lavoro in hotel, ristoranti, tour operator e attività di gestione di eventi.

Vendite e servizio clienti

C'è una richiesta di venditori qualificati nel commercio al dettaglio, nel settore immobiliare, nella vendita di automobili e altro ancora.

Nonostante queste opportunità, secondo un articolo su LinkedIn.

Ciò si traduce in milioni di persone senza lavoro, attribuite a diversi fattori:

Mancanza di competenze e istruzione

La scarsa qualità o i costi elevati dell’istruzione limitano l’accesso alle competenze necessarie.

Cambiamenti tecnologici

Sono emersi nuovi lavori che richiedono competenze tecnologiche specifiche, lasciando spesso senza opportunità di lavoro coloro che possiedono competenze obsolete.

Nepotismo

I datori di lavoro a volte danno la preferenza ad amici e familiari per il lavoro, limitando le opportunità per gli altri.

Concentrazione urbana dei posti di lavoro

Molti posti di lavoro sono concentrati nelle aree urbane, rendendo difficile per le persone che vivono nelle zone rurali trovare lavoro.

Discriminazione

Le donne, in particolare, subiscono discriminazioni sul posto di lavoro, limitando ulteriormente le opportunità di lavoro.

Matrimonio

5 cose da sapere prima di leggere "Moth Smoke" di Mohsin HamidIn Pakistan, le aspettative sul matrimonio si sono spostate dai matrimoni combinati ai matrimoni “d’amore”. Ad un certo punto, quest'ultimo fu considerato scandaloso.

I legami tra onore e ricerca di un partner sono forti, con la classe e l’istruzione che spesso giocano un ruolo nel garantire un abbinamento adeguato.

Quando le coppie si incontrano per la prima volta, tradizionalmente nell’ambito di un “appuntamento”, a volte vengono accompagnate, sebbene questa pratica stia cambiando sempre più.

In alcuni casi, un uomo può essere poligamo e prendere fino a quattro mogli, a condizione che sia consensuale e rispetti la legge islamica.

Si stima che i genitori organizzino almeno il 50% dei matrimoni in Pakistan.

I matchmaker possono facilitare lo scambio di informazioni di contatto tra famiglie.

Tradizionalmente, era normale che la sposa incontrasse il marito il giorno del matrimonio.

In alcune zone rurali, le persone potrebbero sposare i loro cugini.

Sono comuni anche le discussioni tra i genitori sulla dote.

La Britannica definisce “dote” il denaro, i beni o il patrimonio che una donna porta al marito o alla sua famiglia nel matrimonio.

Nei tempi moderni, le coppie possono incontrarsi attraverso vari mezzi, tra cui app e siti Web matrimoniali, consigli familiari, eventi di speed dating, istituti scolastici e luoghi di lavoro.

I rituali pre-matrimoniali includono il mangni (fidanzamento), in cui le famiglie si scambiano anelli e simboli per indicare l'accettazione del matrimonio.

La cerimonia mehndi prevede l'applicazione dell'henné sulle mani e sui piedi della sposa, nonché sulle invitate donne, ed è caratterizzata da danze, canti e musica, spesso con il dhol suonato, che simboleggia buona fortuna, bellezza e amore.

Il Sangeet è un incontro musicale in cui la famiglia e gli amici della sposa cantano canzoni tradizionali del matrimonio.

Il matrimonio include il nikah, una cerimonia contrattuale condotta da un leader islamico o Qazi, in cui gli sposi, insieme ai testimoni, recitano versetti religiosi, si scambiano i voti e firmano il contratto di matrimonio.

Il Baraat è il corteo dello sposo verso il luogo del matrimonio, tradizionalmente a cavallo o in un'auto di lusso, accompagnato da musica e danze.

Il Rukhsati è un momento simbolico in cui la sposa saluta la sua famiglia per iniziare una nuova vita con suo marito.

La famiglia della sposa la benedice e lancia dei petali mentre lei entra nell'auto o nel palanchino per portarla a casa dello sposo.

Infine, il Walima è un ricevimento organizzato dalla famiglia dello sposo, che si svolge uno o pochi giorni dopo il matrimonio, caratterizzato da un grande e indulgente banchetto.

farmaci

5 cose da sapere prima di leggere "Moth Smoke" di Mohsin HamidIl vicino del Pakistan, l'Afghanistan, è il più grande produttore mondiale di oppio illecito.

Ciò pone il Paese in una posizione vulnerabile per quanto riguarda l’abuso e il traffico di droga.

I modelli di produzione, distribuzione e abuso di droghe illecite sono aumentati, con un numero maggiore di segnalazioni di crimini e reati legati alla droga.

Negli anni ’1990 si è verificato un declino nella coltivazione del papavero da oppio.

Tuttavia, negli ultimi anni, in particolare nel 2003, si è assistito ad una ripresa della coltivazione del papavero.

La cannabis viene ancora prodotta, ma è considerata una priorità bassa dalle autorità di controllo della droga.

È ampiamente coltivato, facilmente disponibile e può essere acquistato a prezzi ragionevolmente bassi.

Il Pakistan è uno dei principali paesi di transito per farmaci dall’Afghanistan, con l’emergere di molte nuove rotte e metodi per il traffico di droga.

“Nel 2007, le forze dell’ordine hanno sequestrato 13,736 kg di eroina base/morfina, 101,069 kg di cannabis e 15,362 kg di oppio, in calo rispetto ai sequestri del 2006 di 35,478 kg di eroina/morfina base e 115,443 kg di cannabis, e in aumento rispetto ai sequestri di eroina/morfina base e 2006 kg di cannabis. Sequestri di oppio nel 8,907 per XNUMX kg.

C'è preoccupazione per l'epidemia di HIV/AIDS tra i tossicodipendenti in Pakistan.

Inoltre, l’uso di inalanti tra gli adolescenti è in aumento.

“Il rapporto di valutazione del 2006 ha identificato un aumento sostanziale nell’uso di cannabis, sedativi e tranquillanti a partire dal 2000.

"Il rapporto identifica un passaggio emergente dai farmaci tradizionali a base vegetale alle droghe sintetiche, comunemente chiamati 'stimolanti di tipo anfetaminico (ATS)'."

Secondo il rapporto di sintesi tecnica sull’uso di droga in Pakistan del 2013, circa 6.45 milioni (5.8%) di persone di età compresa tra 15 e 64 anni in Pakistan hanno utilizzato droghe sintetiche o farmaci da prescrizione per scopi non medici negli ultimi 12 mesi.

La dipendenza dalla droga sta emergendo come un problema significativo, che colpisce la salute mentale, comporta ingenti costi sanitari, ha impatti sociali negativi e aumenta i tassi di mortalità.

Fumo di falena è un libro meraviglioso e penetrante.

È stimolante e copre molte idee su cui riflettere.

Si può contemplare la rappresentazione del Pakistan e incrociarla con le proprie esperienze e idee.

Pubblicato in oltre 30 lingue e diventato un bestseller internazionale con oltre un milione di copie vendute, Il fondamentalista riluttante è stato selezionato per il Man Booker Prize.

Il quarto libro di Mohsin Hamid, Uscita ovest (2017), racconta il viaggio di due rifugiati in fuga da una città devastata dalla guerra in un mondo in cui miliardi di persone migrano attraverso magiche porte nere.

Ha guadagnato una rosa di candidati da Man Booker ed è stato nominato miglior libro dell'anno da Barack Obama.



Kamilah è un'attrice esperta, conduttrice radiofonica e qualificata in teatro drammatico e musicale. Ama il dibattito e le sue passioni includono l'arte, la musica, la poesia del cibo e il canto.



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Ti piace Shahrukh Khan per il suo

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...