Ingegnere indiano commette suicidio e i genitori incolpano sua moglie

Un ingegnere indiano del Jharkhand si è tragicamente tolto la vita. Dopo la sua morte, i suoi genitori hanno dato la colpa a sua moglie.

Ingegnere indiano commette suicidio e i genitori incolpano sua moglie f

Sonali Devi lo molestava costantemente per soldi

Un ingegnere indiano è stato trovato morto nel suo appartamento in affitto mercoledì 18 marzo 2020, dopo essersi suicidato.

L'uomo, Ranjit Kumar, era un residente di Jharkhand.

Suo padre ha affermato che sua nuora è la causa del suicidio di suo figlio. A seguito delle accuse, la polizia ha avviato un'indagine.

Santosh Kumar Mehta è un insegnante in una scuola locale. Ha detto di aver visto Ranjit nel campus quando c'erano le celebrazioni di Holi.

Lunedì 16 marzo 2020, Ranjit era andato a Daltonganj. La sera torna a casa.

Il giorno successivo, Santosh è andato a visitare Ranjit. Ha notato che qualcosa non andava quando ha visto i giornali degli ultimi due giorni fuori casa.

Anche la porta era chiusa a chiave. Santosh ha quindi chiamato il proprietario Nagendra Singh. Quando il padrone di casa bussò alla porta, non ci fu risposta.

Il padre di Ranjit è stato quindi informato. Il 18 marzo i tre uomini sono andati nell'appartamento e hanno cercato di aprire la porta.

Hanno quindi forzato una finestra aperta e sono riusciti a entrare. Tuttavia, c'era un cattivo odore proveniente dalla camera da letto chiusa a chiave.

Nagendra ha immediatamente informato la polizia.

Gli agenti di polizia sono arrivati ​​sul posto e hanno sfondato la porta della camera da letto. Hanno trovato il corpo di Ranjit sdraiato sul letto.

Gli ufficiali hanno dichiarato che si era tolto la vita, ma non sanno come fare fino a quando non ricevono i risultati dell'autopsia. Sospettano che Ranjit possa essersi suicidato la notte del 16 marzo.

Jagdish Ram, il padre dell'ingegnere indiano, ha incolpato la moglie di suo figlio. Ha detto che Sonali Devi lo molestava costantemente per soldi e lo avrebbe minacciato di lasciarlo se non avesse ottenuto ciò che voleva.

Secondo Jagdish, anche la suocera di Ranjit lo molestava per denaro.

Ha detto che la suocera era nell'esercito, quindi la pressione che ha esercitato su Ranjit è diventata intensa.

Le molestie sarebbero derivate dal fatto che Sonali voleva seguire un corso di fashion design a Goa, ma Ranjit non voleva che si trasferisse lontano.

Le frequenti controversie sul denaro hanno portato a una sessione di consulenza con un panchayat.

Inizialmente funzionò, ma Sonali iniziò presto a molestarlo di nuovo per soldi.

Jagdish ha detto che suo figlio era un ingegnere junior affermato, tuttavia, i problemi nella sua vita personale lo hanno portato a rivolgersi all'alcol.

Uno dei colleghi di Ranjit, Manoj Kumar, ha spiegato di aver parlato con lui della questione.

Ha continuato dicendo che il posto di lavoro aveva riunioni ogni martedì e venerdì e Ranjit avrebbe partecipato a loro. Ma Ranjit non è riuscito a partecipare agli ultimi due incontri.

Il 15 marzo Ranjit ha parlato con suo fratello maggiore Sanjay che gli ha consigliato di tornare a casa dei suoi genitori per un po '.

Mentre Jagdish ha mosso le accuse, la polizia non ha ancora effettuato alcun arresto in quanto sono ancora in attesa dei risultati dell'autopsia.

Dhiren è una laureata in giornalismo con la passione per i giochi, la visione di film e lo sport. Gli piace anche cucinare di tanto in tanto. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Sei d'accordo con il matrimonio tra caste?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...