Atteggiamenti dell'ADHD e dell'Asia meridionale nei confronti della malattia mentale

La malattia mentale sta diventando sempre meno un tabù nella società britannica, tuttavia, perché è ancora nascosta e ignorata nelle famiglie dell'Asia meridionale? DESIblitz esplora.

Atteggiamenti dell'ADHD e dell'Asia meridionale nei confronti della malattia mentale

Molte famiglie nascondono agli altri il fatto che il loro bambino ha un disturbo

L'ADHD è uno dei disturbi mentali più grandi e più comuni nei bambini, ma è il meno compreso.

Molti genitori, in particolare gli asiatici del sud, potrebbero semplicemente ignorarlo e credere che il loro bambino stia solo attraversando una "fase".

DESIblitz esamina cos'è esattamente l'ADHD e perché l'atteggiamento dell'Asia meridionale nei confronti della malattia mentale è così negativo.

Cos'è l'ADHD?

ADHD sta per disturbo da deficit di attenzione e iperattività ed è un disturbo di salute mentale che colpisce i bambini. Il disturbo è molto complesso e le cause non sono ancora chiaramente comprese.

Nessuna singola causa per l'ADHD è stata identificata anche se è noto che ci sono origini biologiche per il disturbo.

Gli studi hanno dimostrato che molti bambini con ADHD hanno un parente stretto che ha anche il disturbo.

Esistono tuttavia collegamenti con il fumo durante la gravidanza e il parto prematuro, il basso tasso di natalità e le lesioni al cervello alla nascita sono tutti considerati fattori di rischio.

Atteggiamenti dell'ADHD e dell'Asia meridionale nei confronti della malattia mentale

Sintomi

Esistono due diversi tipi di ADHD, uno tipo disattento e tipo di impulso iperattivo, tuttavia, è più comune per un malato di ADHD avere una combinazione dei due.

I sintomi di tipo disattento includono difficoltà a prestare attenzione ai dettagli, difficoltà a rimanere concentrati sui compiti e difficoltà a seguire le istruzioni.

Il tipo iperattivo-impulsivo include sintomi come difficoltà a rimanere seduti, corsa e arrampicata eccessive e problemi con l'interruzione o l'intrusione.

L'ADHD non può essere curato ma può essere gestito con successo. Nella maggior parte dei casi, il miglior trattamento è una combinazione di farmaci e terapia comportamentale.

In alcuni casi, i sintomi dell'ADHD diventano meno gravi man mano che la persona invecchia.

La diagnosi di ADHD dipende dalla valutazione di uno specialista come un medico o un pediatra poiché non esiste un test per il disturbo. Per essere preso in considerazione per una diagnosi di ADHD, un bambino deve mostrare segni di ADHD di tipo disattento o iperattivo-impulsivo.

Atteggiamenti dell'Asia meridionale nei confronti della malattia mentale

Lo stigma nella comunità dell'Asia meridionale è sempre stato più grande dello stigma nella cultura britannica e sembra che non si stia riducendo.

Molte famiglie con bambini con un disturbo mentale tendono a nascondere il fatto che il loro bambino ha il disturbo agli altri e persino a se stessi.

Questo li porta a non portare il loro bambino dal medico per ottenere aiuto, il che non fa che peggiorare il disturbo a lungo termine. British Asian Preeya * spiega:

“Un mio familiare che era abbastanza tradizionale ha un figlio con ADHD. Tuttavia, non è stato diagnosticato per molto tempo perché i genitori si sono rifiutati di accettare il fatto che ci fosse qualcosa di sbagliato nel loro bambino e avrebbero semplicemente insistito sul fatto che il bambino stava attraversando una "fase cattiva". "

"Quando il bambino è stato finalmente portato dai medici perché il suo comportamento stava sfuggendo di mano, il medico ha persino detto a se stesso che non sarebbe arrivato a quello stadio se fosse stato diagnosticato prima in quanto ci sono modi per controllare il disturbo", dice Preeya .

Atteggiamenti dell'ADHD e dell'Asia meridionale nei confronti della malattia mentale

Ricerca sugli atteggiamenti dell'Asia meridionale nei confronti della malattia mentale

Sono state condotte ricerche sullo stigma della malattia mentale nella comunità dell'Asia meridionale per cercare di capire perché esistono questi atteggiamenti.

La ricerca è stata condotta da Tempo di cambiare ed era un "rapporto sugli atteggiamenti nei confronti dei problemi di salute mentale nella comunità dell'Asia meridionale a Harrow, a nord-ovest di Londra".

Lo studio ha incluso gli asiatici del sud con una malattia mentale e che aveva un parente con un disturbo.

I risultati chiave sul motivo per cui gli asiatici del sud hanno questi atteggiamenti sono stati:

vergogna. La paura e il segreto circondano la malattia mentale nella comunità a causa della "reputazione familiare". Le persone con una malattia mentale concordavano sul fatto che la loro malattia non doveva essere discussa e mantenuta privata.

Le cause dei problemi di salute mentale sono generalmente fraintese. Molti asiatici, specialmente le generazioni più anziane, credono che qualcuno possa aver messo la magia nera sulla loro famiglia o si sentono come se altre famiglie potessero pensare che la malattia dei loro figli sia dovuta a cattivi genitori.

Pressione sociale per conformarsi. C'è pressione affinché gli asiatici del sud ottengano una buona istruzione, si sposino e formino una famiglia, tuttavia, questo potrebbe non essere possibile per le persone con una malattia mentale.

Atteggiamenti dell'ADHD e dell'Asia meridionale nei confronti della malattia mentale

Le persone con problemi di salute mentale non sono valutate. Dallo studio è emerso che quelli della comunità dell'Asia meridionale vedevano le persone con disturbi mentali come "stupide" e quindi gli altri all'interno della comunità non ascoltano le loro opinioni o apprezzano il loro punto di vista.

Le prospettive di matrimonio possono essere danneggiate. La famiglia non solo si preoccupa che il bambino malato non possa sposarsi, ma si preoccupa anche per gli altri bambini della famiglia, soprattutto quando si tratta di matrimoni combinati. Potrebbero sentirsi come se altre famiglie non volessero sposarsi nella loro famiglia in quanto potrebbero non essere viste come una famiglia `` buona '' e potrebbero preoccuparsi che il disturbo sia genetico:

“Posso capire che la vecchia generazione abbia questi atteggiamenti nei confronti della malattia mentale, tuttavia, non è giusto. Spero solo che lo stigma finisca quando la generazione più giovane invecchierà perché ora sono più consapevoli e istruite su questo argomento ", dice Jay.

Il tabù della malattia mentale nella società britannica ha iniziato a rimpicciolirsi quando ha iniziato a essere più riconosciuto e parlato dai media, si spera che questo possa presto diventare il caso anche nella comunità dell'Asia meridionale, specialmente quando lo stigma potrebbe causare danni ai bambini con questi disturbi.

In una precedente intervista con DESIblitz, Pam Malhi, una madre anglo-asiatica che ha una figlia Sul tema degli atteggiamenti dell'Asia meridionale nei confronti della questione dice:

“Puoi andare in posti come il Gurdwara e le persone ti guardano perché tuo figlio sta sbattendo le ali o tuo figlio non è seduto, o tuo figlio sta facendo qualcosa che non sembra appropriato nella società.

"Ma questa è solo una parte del suo autismo - non ha alcun controllo su ciò che fa e su come reagisce a determinate situazioni."

Atteggiamenti dell'ADHD e dell'Asia meridionale nei confronti della malattia mentale

Consigli per i genitori

Se ritieni che tuo figlio stia mostrando uno dei sintomi dell'ADHD elencati in precedenza nell'articolo, non esitare a contattare il tuo medico, anche se hai una leggera preoccupazione, è meglio prevenire che curare.

Per essere diagnosticato con l'ADHD, tuo figlio deve anche avere:

  • Mostra sintomi ininterrottamente da almeno sei mesi.
  • Ha iniziato a mostrare i sintomi prima dei 12 anni.
  • Ha mostrato sintomi in almeno due contesti diversi, ad esempio a casa ea scuola, per escludere la possibilità che il comportamento sia solo una reazione a determinati insegnanti o al controllo dei genitori.
  • Sintomi che rendono la loro vita notevolmente più difficile a livello sociale, accademico o professionale.
  • Sintomi che non sono solo parte di un disturbo dello sviluppo o di una fase difficile e non sono meglio spiegati da un'altra condizione come il divorzio dei genitori.

Dove ottenere aiuto

  • Includimi TROPPO è un ente di beneficenza nazionale che sostiene i bambini disabili, i giovani e le loro famiglie provenienti da diversi contesti.
  • Ripensare la malattia mentale è un servizio di ascolto e informazione culturalmente sensibile per la comunità asiatica del Kent. Il servizio è rivolto a chiunque sia affetto da problemi di salute mentale e i chiamanti parlano gujarati, hindi, punjabi, urdu o inglese. Telefono: 0808 800 2073 Oppure e-mail: [email protected]
  • Giovani Menti è un ente di beneficenza nazionale che offre aiuto e sostegno ai genitori che pensano che il loro bambino possa avere l'ADHD o che sia stato diagnosticato. Telefono: 0808 802

Come ogni disturbo mentale o comportamentale, l'ADHD non dovrebbe essere qualcosa di cui vergognarsi. I genitori non dovrebbero sentirsi come se avessero bisogno di tenere i propri figli in isolamento e lontano dalla società. La ricerca di sostegno può garantire che ogni bambino riceva l'aiuto necessario di cui ha bisogno e che possa avere una vita soddisfacente.



Kiesha è una laureata in giornalismo che ama scrivere, musica, tennis e cioccolato. Il suo motto è: "Non rinunciare ai tuoi sogni così presto, dormi più a lungo".

Nomi contrassegnati da un asterisco * per proteggere l'anonimato





  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Con che frequenza acquisti vestiti?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...