5 bellissime poesie sull'inverno

Notti lunghe e buie, mattine gelide e fredde giornate invernali. DESIblitz presenta alcune delle più belle poesie sull'inverno.

5 poesie sull'inverno

Senza dubbio, la malinconia dell'inverno è di una bellezza mozzafiato

L'autore francese vincitore del premio Nobel, Albert Camus, ha dichiarato: "Nel profondo dell'inverno, ho finalmente scoperto che c'era in me un'estate invincibile".

L'inverno è una stagione fresca che ci dà la possibilità di stare con noi stessi e riflettere sulla vita nelle nostre case calde.

Senza dubbio, la malinconia dell'inverno è di una bellezza mozzafiato. Le notti sono lunghe, le giornate brevi e tutto l'ambiente si trasforma in tranquillità.

Anche se le giornate sembrano essere cupe e cupe, il calore di una coperta, una tazza di caffè caldo e un libro incantevole non potrebbe essere goduto più di quanto lo sia in inverno.

DESIblitz ti offre le nostre cinque poesie preferite di tutti i tempi sull'inverno.

"Fermarsi nei boschi in una sera di neve" di Robert Frost

5 poesie sull'inverno

Di chi sono questi boschi, credo di sapere.
La sua casa è nel villaggio però;
Non mi vedrà fermarmi qui
Per guardare i suoi boschi riempirsi di neve.

Il mio cavallino deve pensare che sia strano
Fermarsi senza un casale vicino
Tra i boschi e il lago ghiacciato
La sera più buia dell'anno.

Dà una scossa alle campane dell'imbracatura
Per chiedere se c'è qualche errore.
L'unico altro suono è lo sweep
Di vento leggero e fiocchi lanuginosi.

I boschi sono belli, scuri e profondi.
Ma ho promesse da mantenere
E miglia da percorrere prima di dormire,
E miglia da percorrere prima di dormire.

Questa è una bellissima poesia che ci ricorda le infinite opportunità e gli abbondanti doveri che uno deve adempiere prima di separarsi da questo mondo.

"Il cielo è basso, le nuvole sono cattive" di Emily Dickinson

5 poesie sull'inverno

Il cielo è basso, le nuvole sono cattive
Un fiocco di neve itinerante
Attraverso un fienile o attraverso un solco
Discussioni se andrà.

Un vento debole si lamenta tutto il giorno
Come qualcuno lo ha trattato;
La natura, come noi, a volte viene catturata
Senza il suo diadema.

Emily Dickinson era una rinomata poetessa americana vissuta dal 1830 al 1886.

Personaggio introverso per la maggior parte della sua vita, paragona l'inverno alla vita umana usando le immagini della natura in questa squisita poesia.

'Voronezh' di Anna Akhmatova

5 poesie sull'inverno

E la città è congelata in una morsa
Alberi, muri, neve, sotto un vetro.
Sopra il cristallo, su scivolose tracce di ghiaccio,
le slitte dipinte e io, insieme, passiamo.
E sopra San Pietro ci sono pioppi, corvi
c'è una cupola verde pallido lì che brilla,
oscuro nella polvere avvolta dal sole.
Il campo degli eroi indugia nel mio pensiero,
Il campo di battaglia barbaro di Kulikovo.
I pioppi congelati, come bicchieri per un toast,
ora si scontrano, più rumorosamente, in alto.
Come se fosse il nostro matrimonio e la folla
bevevamo per la nostra salute e felicità.
Ma Fear e la Musa si alternano per sorvegliare
la stanza dove il poeta esiliato è bandito,
e la notte, marciando a pieno ritmo,
dell'alba che verrà, non ha conoscenza.

Anna Akhmatova era una scrittrice russa molto ammirata.

Voronezh è una città storica, vicino al sud di Mosca. Descrive la città invernale con un cuore oppresso e pieno di malinconia.

'Winter-Time' di Robert Louis Stevenson

5 poesie sull'inverno

In ritardo giace il sole invernale a letto,
Una testa assonnata gelida e ardente;
Lampeggia solo un'ora o due; poi,
Un'arancia rosso sangue, tramonta di nuovo.

Prima che le stelle abbiano lasciato i cieli
Al mattino nel buio mi alzo;
E tremando nella mia nudità,
Alla fredda candela, fare il bagno e vestirsi.

Vicino al fuoco allegro mi siedo
Per riscaldare un po 'le mie ossa congelate;
Oppure esplora con una slitta trainata da renne
I paesi più freddi dietro la porta.

Quando uscire, la mia infermiera avvolge
Io con la mia trapunta e il berretto;
Il vento freddo mi brucia il viso e soffia
Il suo pepe gelido su per il mio naso.

Neri sono i miei passi sulla zolla d'argento;
Spesso soffia il mio alito gelido all'estero;
E albero e casa, e collina e lago,
Sono glassati come una torta nuziale.

Robert Stevenson era un romanziere e poeta scozzese, famoso per il suo libro, Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde.

In questa poesia, illustra il paesaggio in inverno usando belle metafore e immagini intense.

"Talking in Their Sleep" di Edith M. Thomas

5 poesie sull'inverno

"Pensi che sia morto"
Il melo ha detto,
"Perché non ho mai una foglia da mostrare -
Perché mi chino
E i miei rami si abbassano,
E i muschi grigi opachi sopra di me crescono!

“Ma sono ancora vivo nel bagagliaio e sparo;
Le gemme del prossimo maggio
Mi piego
Ma ho pietà dell'erba appassita alla mia radice. "

"Pensi che sia morto"
L'erba veloce ha detto,
“Perché mi sono separato da stelo e lama!
Ma sotto terra
Sono sano e salvo
Con la spessa coltre di neve sopra di me adagiato.

"Sono tutto vivo e pronto a sparare,
Dovrebbe la primavera dell'anno
Vieni a ballare qui -
Ma ho pietà del fiore senza ramo né radice. "

"Pensi che sia morto"
Una voce morbida ha detto,
“Perché non un ramo o una radice che possiedo.
Non sono mai morto, ma vicino mi nascondo
In un seme piumoso che il vento ha seminato.

“Paziente, aspetto le lunghe ore invernali;
Mi vedrai di nuovo -
Riderò di te allora,
Fuori dagli occhi di cento fiori.

Edith Matilda Thomas era una poetessa americana nota per aver catturato il vigore e l'entusiasmo della vita moderna nella maggior parte del suo lavoro.

In parole molto semplici, dice che la vita è una corsa sulle montagne russe in questa poesia, e confronta il paesaggio invernale e la morte come un momento temporaneo nel tempo.

Che tu sia un fan della poesia, o semplicemente annoiato in una fredda giornata invernale, questa raccolta di poesie che stimolano il pensiero è garantito per suscitare alcune emozioni e farti pensare al clima freddo sotto una nuova luce.

Shameela è una giornalista creativa, ricercatrice e autrice pubblicata dallo Sri Lanka. in possesso di un master in giornalismo e un master in sociologia, sta leggendo per il suo MPhil. Appassionata di arti e letteratura, adora la frase di Rumi “Smettila di comportarti così in piccolo. Sei l'universo in movimento estatico. "



Cosa c'è di nuovo

ALTRO
  • Sondaggi

    Quale di questi consumi di più?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...