Chi potrebbe essere il prossimo allenatore del Manchester United?

Circolano voci secondo cui Erik Ten Hag potrebbe essere esonerato dal Manchester United, ma quale allenatore potrebbe sostituirlo?


Questo riconoscimento è in costante crescita

È stata una stagione difficile per il Manchester United e ora la discussione si è spostata sulla possibilità che Erik Ten Hag sarà ancora al club la prossima stagione.

Sir Jim Ratcliffe e il suo gruppo Ineos hanno apportato cambiamenti chiave nella gerarchia del Manchester United.

Ciò include Jason Wilcox come direttore tecnico e Omar Berrada come CEO.

Ten Hag ha portato la sua squadra alla seconda finale consecutiva di FA Cup.

Ma l’uscita anticipata dello United dalla Champions League, aggravata dalla mancata qualificazione alla competizione in questa stagione dopo una stagione di campionato molto deludente, lo ha apparentemente lasciato in una posizione precaria.

Sulla scia di queste voci si sono fatti avanti diversi manager.

Guardiamo gli allenatori che potrebbero guidare il Manchester United nel caso in cui Erik Ten Hag venisse licenziato.

Andoni Iraola

Chi potrebbe essere il prossimo allenatore del Manchester United - Iraola

La squadra di Bournemouth di Andoni Iraola si è assicurata una schiacciante vittoria per 3-0 all'Old Trafford, un risultato che ha consolidato la sua fiorente reputazione.

Questo riconoscimento è cresciuto costantemente, soprattutto a partire dalla sua fase iniziale impegnativa durante il periodo di transizione del club.

A soli 41 anni, incarna perfettamente le qualità di un manager giovane e progressista, rendendolo ideale per il ruolo.

Ma dato che allena già una squadra di Premier League, il Bournemouth sarebbe riluttante a lasciarlo andare.

Thomas Frank

Chi potrebbe essere il prossimo allenatore del Manchester United - Frank

Forse la situazione sarebbe stata più chiara se il Brentford non avesse avuto difficoltà per gran parte di questa stagione.

Rispetto alle passate stagioni, il Brentford ha lottato per restare fuori dalla zona retrocessione.

Tuttavia, vale la pena notare che Thomas Frank possiede già l'abilità di far emergere le vulnerabilità del Manchester United.

Ciò include una vittoria per 4-0 all’inizio della stagione 2022/23 e un pareggio per 1-1 nel marzo 2024 che ha visto il Brentford realizzare 31 tiri.

Dato che Frank ha messo in luce i punti deboli del Manchester United, è una qualità che sembra essere un requisito per la posizione.

Hansi Flick

Chi potrebbe essere il prossimo allenatore del Manchester United - Hansi

Hansi Flick si sta attualmente riprendendo dalla battuta d'arresto del suo esonero dalla Germania nel settembre 2023, dopo un mandato che ha visto solo 12 vittorie su 25 partite mentre guidava la nazionale da quando è subentrato a Joachim Low nel 2021.

Al contrario, il suo curriculum con il Bayern Monaco è stato impressionante, vantando 70 vittorie su 86 partite durante la sua permanenza all'Allianz Arena.

In soli 18 mesi ha guidato il Bayern alla storica vittoria del Triplete nella stagione 2019/20.

Tuttavia, gli eventi recenti hanno dimostrato che il successo al Bayern non è garantito, evidenziando le sfide affrontate anche da allenatori esperti.

Considerando questo, Flick sarebbe un forte contendente per il ruolo manageriale del Manchester United.

Sia lui che il club stanno attraversando periodi di recupero della reputazione, rendendolo un candidato ideale per guidare la squadra.

Nails Julian Mann

Chi potrebbe essere il prossimo allenatore del Manchester United - Julian

Il Bayern Monaco ha deciso di separarsi da Julian Nagelsmann, nonostante il suo record impeccabile in Champions League la scorsa stagione, dove la sua squadra ha affrontato avversari formidabili come Inter, Barcellona e Paris Saint-Germain.

Inoltre, il Bayern Monaco era solo un punto dietro la capolista della Bundesliga, nonostante Nagelsmann a volte avesse sostituito il prolifico Robert Lewandowski con Eric-Maxim Choupo-Moting.

Molti sostengono che questi risultati non giustificano il licenziamento.

Potrebbe essere un buon candidato per il posto di allenatore del Manchester United.

Ma visto che ha recentemente firmato un nuovo contratto per continuare ad allenare la nazionale tedesca, sembra molto improbabile che possa guidare i Red Devils.

Zinedine Zidane

L'ex allenatore del Real Madrid è lontano dai giochi da oltre due anni.

Ma nell’estate del 2023, Zidane ha indicato un ritorno alla dirigenza, dicendo:

“Mi sento riposato ora. Non c'è niente di meglio che parlare con un giocatore prima di una partita. Ne ho bisogno.

Nonostante la sua pausa, Zidane rimane un allenatore molto ricercato grazie al suo impressionante track record e al suo carisma unico.

Ha il lusso di scegliere tra varie offerte di lavoro.

Sebbene ci siano state voci consistenti che lo collegano al PSG, molti ipotizzano che se dovesse unirsi alle fila del club parigino, sarebbe già successo.

Sentimenti simili circondano le trattative per il suo ingresso nel Manchester United. Data la sua statura e le sue opzioni, cosa potrebbe attrarre Zidane verso il ruolo dell'Old Trafford in questo momento?

Sembra più una fantasia che una possibilità, ma mai dire mai se il club dovesse decidere di separarsi da Erik Ten Hag.

Roberto de Zerbi

Solo pochi mesi fa Roberto De Zerbi sarebbe potuto essere il candidato ideale agli occhi di molti tifosi del Manchester United.

Ciò è particolarmente vero considerando il suo successo nel migliorare le prestazioni del Brighton durante il suo primo anno al club.

Tuttavia, la dirigenza dello United sarebbe probabilmente cauta, considerando quello che è successo a Graham Potter quando è passato a un ruolo ad alta pressione al Chelsea.

Anche lo stesso De Zerbi potrebbe avere delle riserve.

Lasciare un club stabile e ben organizzato come il Brighton per l’ambiente tumultuoso del nord comporterebbe rischi significativi.

Gareth Southgate

Nel marzo 2024, c'erano voci che collegavano Gareth Southgate al lavoro del Manchester United.

Il contratto dell'attuale allenatore dell'Inghilterra scade nel dicembre 2024.

Secondo ESPN, Southgate è visto come un possibile candidato per sostituire Ten Hag mentre i comproprietari Ineos continuano i loro sforzi per rivedere le posizioni esecutive dello United.

Southgate ha gettato acqua fredda sulle affermazioni, dicendo:

“Penso che ci siano due cose dal mio punto di vista, una è che sono l'allenatore dell'Inghilterra, ho un lavoro fondamentalmente per provare a realizzare un campionato europeo.

“Chiaramente prima ci sono due partite importanti questa settimana.

“La seconda cosa è che il Manchester United ha un allenatore e penso che sia sempre completamente irrispettoso quando c’è un allenatore al suo posto.

"Sono il presidente della LMA [League Managers' Association] quindi non ho tempo per questo genere di cose."

Ma dato che non parlerà con le parti interessate fino a dopo Euro 2024, è possibile che il Manchester United sia uno dei club interessati a contattarlo prima dell'inizio della stagione 2024/25.

Thomas Tuchel

Chi potrebbe essere il prossimo allenatore del Manchester United - Tuchel

Con l'imminente partenza dal Bayern Monaco, Thomas Tuchel diventa un candidato privilegiato per molte posizioni manageriali di alto livello.

Tuttavia, la sua percepita mancanza di calore e il fatto di aver gestito quattro club in appena un decennio potrebbero non essere in linea con i valori del Manchester United nel caso in cui licenziasse Erik Ten Hag.

Ma ogni incertezza attorno a Tuchel dovrebbe svanire se riuscirà ad assicurarsi un altro titolo di Champions League con il Bayern Monaco.

In tal caso, il Manchester United dovrebbe fare di tutto per assicurarlo.

Le voci vorticose sul futuro di Erik Ten Hag al Manchester United rimangono speculative a questo punto, ma sono emersi diversi potenziali sostituti come candidati per il ruolo manageriale.

Tra questi candidati ci sono allenatori che attualmente guidano altri club della Premier League, dimostrando la loro familiarità con le esigenze e le dinamiche del campionato.

Al contrario, alcuni potenziali sostituti sono rimasti fuori dal calcio per un periodo, aggiungendo un elemento di imprevedibilità al processo di selezione.

Mentre le speculazioni continuano, il mondo del calcio attende con impazienza di vedere se Erik Ten Hag continuerà davvero come allenatore del Manchester United all'inizio della stagione 2024/25.



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".




  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Cosa mangi principalmente a colazione?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...