Il padre sposato ha truffato la donna per £ 47k sul sito di incontri

Un uomo sposato con figli ha fatto amicizia con una donna su un sito di incontri online prima di truffarla per oltre 47,000 sterline.

Il padre sposato ha truffato la donna per £ 47k sul sito di incontri f

"I truffatori, come Saeed, sono abili bugiardi"

Qaiser Saeed, 40 anni, di Hayes, Londra, è stato incarcerato per tre anni dopo aver truffato una donna per oltre 47,000 sterline dopo averla incontrata su un sito di incontri.

Ha fatto amicizia con la vittima solitaria su un sito di incontri nel maggio 2013, fingendosi un uomo d'affari single, nonostante fosse sposato con figli.

Saeed ha trascorso quattro mesi a complimentarsi con la vittima ignara e a fare false dichiarazioni su se stesso, incluso il fatto che era single e possedeva la propria azienda.

Ha poi affermato alla donna che il suo account era stato congelato in quanto era stato vittima di frode.

Saeed ha ingannato la donna facendogli trasferire ingenti somme di denaro sul suo conto dopo aver detto che doveva pagare gli stipendi dei suoi dipendenti fino a quando il suo conto non fosse stato sbloccato.

In realtà, Saeed lavorava come guardia giurata.

Il denaro inviatogli dalla vittima ammontava a £ 47,650.

Saeed è stato inizialmente arrestato con l'accusa di frode il 14 aprile 2014. Poco dopo è stato rilasciato su cauzione.

Nel tentativo di eludere la giustizia, Saeed è fuggito in Pakistan.

Poi, cinque anni dopo, a settembre 2019, Saeed è volato all'aeroporto di Heathrow con un visto per studenti.

Con sua grande sorpresa, è stato nuovamente arrestato con l'accusa di frode con falsa dichiarazione ed è stato accusato il giorno successivo.

Saeed è stato condannato il 3 settembre 2020.

Alla Isleworth Crown Court il 7 settembre 2021, Saeed è stato condannato a tre anni di carcere.

Il sergente investigativo James Harbour ha dichiarato:

"Qaiser Saeed ha ingannato intenzionalmente la vittima dicendo bugie su bugie per indurla a separarsi dai suoi soldi".

“I truffatori, come Saeed, sono abili bugiardi che tessono una complessa rete di falsità per manipolare persone vulnerabili o fiduciose, giocando sulle loro emozioni prima di prendere i loro soldi con falsi pretesti.

“Chiunque può cadere vittima, indipendentemente dall'età o dal sesso.

“Non è insolito che le vittime si sentano troppo imbarazzate per dirlo alla polizia o a una persona di fiducia, oppure possono continuare a credere che il sospettato stia dicendo loro la verità poiché la realtà di essere state truffate da qualcuno a cui tenevano è troppo difficile da contemplare.

“Invito chiunque sia caduto vittima di questo tipo di frode a contattare immediatamente la polizia.

"Non c'è nulla di cui essere imbarazzati e sarai supportato da agenti che capiscono come funziona questo crimine spregevole e ti sosterranno".



Naina è una giornalista interessata alle notizie asiatiche scozzesi. Ama la lettura, il karate e il cinema indipendente. Il suo motto è "Vivi come gli altri non fanno così puoi vivere come gli altri non vogliono".




  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    In quale di queste destinazioni per la luna di miele andresti?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...