Tassista pugnalato e pugnalato per oltre £ 8 tariffa

Un tassista di 38 anni di Birmingham è stato accoltellato e picchiato da due passeggeri dopo aver litigato per una tariffa di 8 sterline.

Tassista pugnalato e pugnalato per oltre £ 8 tariffa f

"Si erano rifiutati di pagare la quota di 8 sterline e invece l'hanno accoltellato"

Un tassista di Birmingham è stato pugnalato alla spalla e preso a pugni in faccia in una discussione per una tariffa di 8 sterline.

Tahir Imran, 38 anni, faceva il turno di notte il 21 luglio 2020, quando era ferocemente attaccato dai passeggeri mentre attraversava Digbeth.

Secondo sua moglie, l'attacco è avvenuto pochi minuti dopo aver prelevato due passeggeri maschi da Ravenshurst Street alle 2 del mattino.

Alla coppia, che era in viaggio per Lozells, è stato chiesto di pagare la tariffa di 8 sterline in anticipo, tuttavia, hanno rifiutato e invece hanno tirato fuori un coltello.

Il signor Imran è stato pugnalato alla spalla sinistra e preso a pugni in faccia prima che gli aggressori fuggissero dalla scena in Bradford Street.

Suo cognato Habib Rizwan, che era stato al telefono con il signor Imran al momento dell'attacco, ha allertato la polizia che è arrivata presto sulla scena.

Il tassista lavora per 247 Cars in Acocks Green. È stato portato al Queen Elizabeth Hospital, dove rimane. Non si ritiene che le sue condizioni siano pericolose per la vita o che cambino la vita.

A causa delle restrizioni del Coronavirus, la sua famiglia non ha potuto fargli visita. La moglie del signor Imran, Nargis, ha detto di essere rimasta devastata.

Nargis, che vive con suo marito e cinque figli a Sheldon, ha detto:

“Mio marito è andato a prendere due maschi in viaggio da Ravenshurst Street a Digbeth a Lozells. Poiché stavano viaggiando dopo la mezzanotte, è regola della compagnia prendere una tariffa anticipata.

«L'auto si era spostata solo per pochi metri, a Bradford Street, quando i passeggeri si imbarcarono su Tahir. Si erano rifiutati di pagare la quota di 8 sterline e invece l'hanno pugnalato alla spalla.

“Il fratello di mio marito era al telefono con lui in quel momento e ha sentito tutto.

“Ha chiamato la compagnia di taxi e i servizi di emergenza e ci siamo precipitati a Bradford Street. Quando siamo arrivati ​​c'erano una decina di auto della polizia, ma mio marito era già stato portato in ospedale.

“Perché non potevano lasciarlo? Perché hanno dovuto pugnalarlo?

"È stato un tassista da dieci anni e ci sono state molte controversie sulle tariffe, ma mai nulla che riguardasse un coltello."

“È ancora in ospedale. Siamo riusciti a parlargli al telefono ma non a fargli visita, il che è straziante.

“Non credo che sarò mai felice con lui che fa di nuovo un turno di notte. Assalti come questo cambiano la vita e non potrei vivere senza di lui ".

La polizia delle West Midlands ha confermato di essere a conoscenza dell'incidente.



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".




  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Quale console di gioco è migliore?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...