Indian Man incarcerato per aver ucciso la moglie con Hammer over Dowry

Un indiano di Hyderabad è stato imprigionato per aver ucciso sua moglie con un martello. L'ha uccisa per una disputa sulla dote a casa loro.

Indian Man incarcerato per aver ucciso la moglie con Hammer over Dowry f

Ha poi messo il suo corpo in un tamburo ad acqua

L'uomo indiano Marishetty Shiva Rama Krishna è stato incarcerato a vita dopo essere stato condannato per aver ucciso sua moglie per dote.

Il residente di Chinthal, Hyderabad, è stato condannato presso un tribunale locale venerdì 3 maggio 2019.

Si è sentito che Krishna aveva sottoposto sua moglie Laxmi Ganga Bhavani a violenza domestica a causa delle sue richieste di più dote.

Dopo averla molestata per dote, senza successo, il sospetto ha agito in modo estremo e ha ucciso sua moglie a casa loro. Ha preso un martello e l'ha picchiata.

Krishna colpì Laxmi al petto e alla testa numerose volte, lasciandola gravemente ferita. Successivamente l'ha strangolata a morte.

Ha poi messo il suo corpo in un tamburo d'acqua e si è recato a Jinnaram in Telangana dove l'ha scaricato in una zona forestale.

Dopo che il suo corpo è stato trovato, un caso è stato inizialmente registrato presso la stazione di polizia di Jinnaram, ma è stato successivamente trasferito alla stazione di polizia di Jeedimetla Hyderabad.

Krishna, che lavorava come elettricista, è stato arrestato e mandato in custodia giudiziaria mentre erano in corso ulteriori indagini sull'omicidio.

A seguito delle indagini, il caso è stato archiviato su un foglio di accusa e Krishna è comparso davanti al tribunale del giudice distrettuale aggiuntivo di LB Nagar.

Il giudice ha condannato l'accusato per l'omicidio di sua moglie e condannato a life in prigione. Inoltre, Krishna è stato anche condannato a pagare una multa di Rs. 1,500 (£ 16).

Commettere violenza come mezzo per chiedere più dote è uno spettacolo comune in India e ci sono stati diversi casi orribili che sono venuti alla luce.

Un caso ha coinvolto una donna che lo era battuto da suo marito e suoceri su richieste di dote. L'incidente è avvenuto vicino a Jalandhar.

Da quando la donna si è sposata nel 2012, è stata molestata per una maggiore dote, tuttavia, non ha potuto soddisfare le richieste poiché proveniva da una famiglia povera.

Successivamente si sono rivolti alla violenza domestica che è aumentata fino a quando la vittima è stata picchiata con un'asta di metallo.

I genitori della vittima hanno portato la figlia in ospedale e hanno denunciato il problema alla polizia, tuttavia, il marito ei suoceri hanno affermato che le accuse erano infondate.

La madre della vittima ha rivelato che sua figlia era rimasta incinta due volte in passato, ma entrambi i bambini non nati sono morti prima del parto.

Ciò era dovuto all'abuso fisico che ha subito a causa della mancanza di dote.

Una dichiarazione della polizia è stata rilasciata alla stazione di polizia ed era in corso un'indagine. Il capo della polizia, Mukhi, ha affermato che, sulla base delle informazioni fornite, sarebbe seguita un'azione legale.

Dhiren è una laureata in giornalismo con la passione per i giochi, la visione di film e lo sport. Gli piace anche cucinare di tanto in tanto. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



  • Novitá

    MOLTO ALTRO
  • DESIblitz.com vincitore dell'Asian Media Award 2013, 2015 e 2017
  • "Quotato"

  • Sondaggi

    Che tipo di abuso domestico hai subito di più?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...