Un dalit indiano picchiato a morte per il rapporto Intercaste

Un uomo indiano dalit del Maharashtra è stato picchiato a morte dopo che è stato scoperto che aveva una relazione di intercessione con una donna.

Un dalit indiano picchiato a morte per il rapporto Intercaste f

"Siamo andati sul posto e l'abbiamo trovato sdraiato lì"

La polizia ha arrestato quattro persone per il violento omicidio di un dalit indiano a Pune, nel Maharashtra.

La vittima di 20 anni sarebbe stata inseguita e picchiata a morte per una relazione di intercessione con una donna che apparteneva a una "casta superiore".

È stato riferito che l'incidente è avvenuto nella notte del 7 giugno 2020.

La polizia ha identificato la vittima come Viraj Jagtap.

Quattro membri della famiglia della donna sono stati arrestati a seguito di un caso presentato dallo zio di Viraj Jitesh Jagtap. Sono stati identificati come il padre Jagdish, il fratello Sagar, lo zio Kailas e il cugino Hemant. Anche due minorenni all'interno della famiglia sono stati arrestati.

I membri della famiglia della ragazza hanno affermato che Viraj aveva perseguitato e molestato la donna e che la lotta aveva avuto luogo per i "problemi che stava causando alla ragazza".

La famiglia della vittima proviene dalla comunità Dalit.

Viraj era uno studente di arti del secondo anno in un college locale e lavorava part-time per un'azienda di trasporti.

Secondo il FIR, Viraj era sulla sua bicicletta quando è stato inseguito da sei persone. Hanno colpito la sua bici, facendolo cadere.

L'uomo indiano dalit è corso a piedi, tuttavia, uno degli aggressori lo ha colpito alla testa con un'asta di metallo mentre un altro gli ha lanciato un sasso.

Quattro degli aggressori lo hanno tenuto fermo mentre Jagdish ha usato insulti di casta e ha sputato contro Viraj per aver avuto una relazione con sua figlia.

Jitesh ha spiegato: “La notte dell'attacco, Viraj ha ricevuto una telefonata tra le 9:9.30 e le XNUMX:XNUMX. È uscito di casa in bicicletta.

“Qualche tempo dopo, l'altro mio nipote ricevette una chiamata sul suo cellulare che diceva che Viraj aveva litigato a Pimple Saudagar.

“Siamo andati sul posto e lo abbiamo trovato sdraiato lì con ferite alla testa e ad altre parti del corpo. Era ancora cosciente, quindi lo abbiamo portato d'urgenza in ospedale e, nel frattempo, Viraj mi ha raccontato cosa era successo ".

Jitesh ha continuato dicendo che Viraj in seguito ha ceduto alle sue ferite.

Jitesh ha aggiunto:

"Vogliamo che la polizia indaghi sulla questione senza essere di parte e assicuri che gli accusati ricevano la massima punizione".

“Viraj è sopravvissuto a sua madre. Ha perso suo padre quando aveva solo un anno. "

L'ispettore Ajay Bhosale ha dichiarato:

“Gli imputati sono stati registrati per omicidio, assemblea illegale e anche per sezioni pertinenti della legge SC / ST.

“Hanno affermato che Viraj stesse perseguitando e molestando la ragazza ed erano stati avvertiti in precedenza. La notte dell'incidente, hanno avuto una discussione seguita da una rissa.

"Parleremo anche con la ragazza per conoscere il suo punto di vista."

Il commissario di polizia Sandeep Bishnoi ha detto che le indagini sono in corso.

I sei sospetti sono stati accusati di omicidio ai sensi della legge sulla casta e sulla tribù (prevenzione delle atrocità).



Dhiren è una laureata in giornalismo con la passione per i giochi, la visione di film e lo sport. Gli piace anche cucinare di tanto in tanto. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".




  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Quale dessert Desi ami?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...