Impiegato di banca incarcerato per aver cospirato per riciclare oltre 2.5 milioni di sterline

Un impiegato di una banca Barclays è stato incarcerato per il suo ruolo in una cospirazione per riciclare oltre 2.5 milioni di sterline, agendo come "manager di banca personale" per due complici.

Jinal Pethad e l'immagine rappresentativa del denaro

"Jinal Pethad ha abusato della sua posizione di fiducia presso la banca per aprire consapevolmente conti fittizi".

Un impiegato di banca di Barclays è stato condannato al carcere dopo aver cospirato per riciclare oltre 2.5 milioni di sterline per assistere due criminali di Internet. L'uomo asiatico britannico ha rubato i soldi, usando il malware Dridex.

Il 12 dicembre 2017, il giudice ha condannato Jinal Pathed a 6 anni e 4 mesi di carcere all'Old Bailey.

Pathed ha creato 105 conti bancari fasulli per due persone di nome Pavel Gincota e Ion Turcan, utilizzando documenti d'identità falsi.

I riciclatori di denaro erano liberi di trasferire denaro tra i conti, poiché il dipendente si assicurava che le ricevute rubate non fossero bloccate dai processi di sicurezza di Barclays.

I pubblici ministeri lo hanno descritto come il "manager di banca personale" di Gincota e Turcan.

Inoltre, il 29enne comunicava regolarmente con la coppia tramite messaggi di testo. Ha usato tre telefoni cellulari, esclusivamente per la cospirazione, poiché Gincota lo avrebbe contattato per creare nuovi account.

Il criminale ha anche chiesto a Pethad di modificare i dettagli su di loro, come le informazioni di sicurezza e gli indirizzi. In un messaggio, Gincota ha chiesto:

“Posso portare 2 ragazzi per open acc pls ??? 1-tedesco; 1-francia; o 2-francia; chi vuoi? Fammi sapere pls! [sic] "

Tuttavia, la National Crime Agency (NCA) ha avviato un'indagine sulla cospirazione. Presto hanno arrestato i due riciclatori di denaro e incarcerati nell'ottobre 2016 per i loro crimini. La polizia ha arrestato Pethad nel novembre 2016.

Hanno perquisito la sua proprietà e hanno recuperato 4,000 sterline in contanti. Gli ufficiali hanno anche scoperto 7 orologi costosi e il telefoni cellulari utilizzato per la trama.

Durante il processo, il 29enne si è dichiarato colpevole di aver cospirato per riciclare denaro tra il 2014 e il 2016. Dopo la condanna, Mark Cains della National Cyber ​​Crime Unit della NCA ha dichiarato:

“Jinal Pethad ha abusato della sua posizione di fiducia presso la banca per creare consapevolmente conti fittizi per Gincota e Turcan, fornendo un servizio vitale che ha permesso loro di riciclare milioni.

“La NCA lavora con l'industria e partner delle forze dell'ordine per combattere la criminalità informatica a tutti i livelli. Siamo determinati a interrompere il flusso di denaro illegale per impedire che finanzi ulteriore criminalità ".

A Barclays il portavoce ha anche spiegato il ruolo della banca nel supportare le indagini dell'ANC:

“Abbiamo collaborato e sostenuto la polizia in questa indagine e accogliamo con favore il risultato del procedimento. Barclays ha una tolleranza zero per qualsiasi attività illegale e conferma che Jinal Pethad è stato licenziato dalla banca ".

Ora, con la sentenza emessa, Pethad inizia il suo periodo in prigione.

Sarah è una laureata in inglese e scrittura creativa che ama i videogiochi, i libri e si prende cura del suo birichino gatto Prince. Il suo motto segue "Hear Me Roar" di House Lannister.

Immagine per gentile concessione di NCA.




Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Faryal Makhdoom aveva ragione di rendere pubblico i suoi suoceri?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...