5 organizzazioni dell’Asia meridionale che rompono lo stigma della salute mentale

Scopri come le organizzazioni stanno favorendo il sostegno e la sensibilità culturale distruggendo allo stesso tempo lo stigma della salute mentale nelle comunità dell'Asia meridionale.


Il podcast "Stories of Stigma" aiuta le conversazioni

Nella comunità dell’Asia meridionale, la salute mentale viene spesso evitata e stigmatizzata.

Gli individui alle prese con problemi di salute mentale sono spesso etichettati come “deboli” o “pazzi”, contribuendo a una cultura del silenzio e della negazione.

Di conseguenza, le discussioni essenziali vengono trascurate e oscurate dallo stigma sociale e dalle idee sbagliate.

Ciò scoraggia le persone dal cercare il sostegno necessario e perpetua sentimenti di vergogna e isolamento.

Questa riluttanza a riconoscere i problemi di salute mentale favorisce un ciclo di paura e incomprensione.

Alla luce di questi atteggiamenti radicati, è urgente riconoscere e sostenere le organizzazioni che lavorano attivamente per smantellare questo tabù.

Shakti

5 organizzazioni dell’Asia meridionale che rompono lo stigma della salute mentale

Shakti facilita il dialogo, offrendo supporto e condividendo prospettive diverse.

Con un focus specifico sulla comunità dell'Asia meridionale, Shakti mira a creare un ambiente accogliente per le persone che hanno subito un trauma, sottolineando il senso di appartenenza e comunità.

L’organizzazione cerca di normalizzare le discussioni sul benessere mentale all’interno della cultura dell’Asia meridionale, rassicurando le persone che non sono sole nelle loro lotte.

La missione generale di Shakti è affrontare le barriere culturali, lo stigma e il trauma intergenerazionale.

Attraverso l’impegno, Shakti mira a stabilire un quadro per il dialogo aperto.

Offrono testimonianze personali, elenchi di professionisti dell'Asia meridionale e numerose risorse per aiutare con tutti gli elementi coinvolti nell'affrontare tali problemi. 

Scopri di più su Shakti qui

MannMukti

5 organizzazioni dell’Asia meridionale che rompono lo stigma della salute mentale

MannMukti, che in hindi significa “liberazione mentale”, promuove discussioni sane e aperte sui problemi mentali dell’Asia meridionale.

Fondata nel maggio 2017, MannMukti funge da piattaforma di narrazione per la diaspora dell'Asia meridionale.

L’organizzazione dà priorità alla condivisione di narrazioni autentiche delle esperienze dell’Asia meridionale per coltivare una cultura di empatia e accettazione.

Mettendo in mostra le diverse manifestazioni della malattia mentale all’interno della comunità, MannMukti mira a sfidare la tendenza a trascurare queste preoccupazioni a causa delle pressioni sociali.

MannMukti sfrutta i social media e la connettività digitale attraverso la sua piattaforma online e vari eventi per creare una comunità accessibile.

I visitatori del sito web MannMukti incontrano una serie di storie di vita reale che descrivono viaggi nell’Asia meridionale, fornendo conforto e solidarietà a coloro che potrebbero essere in difficoltà.

Le “Storie di stigma” Podcast facilita le conversazioni con esperti di salute mentale dell'Asia meridionale, offrendo preziose prospettive.

Oltre ai contenuti educativi su condizioni e trattamenti, MannMukti fornisce aggiornamenti sui progressi scientifici ed esplora l'intersezione tra immigrazione, cultura dell'Asia meridionale e benessere mentale.

Controlli qui

Psicologia Umeed

5 organizzazioni dell’Asia meridionale che rompono lo stigma della salute mentale

Operando sia come impresa sociale che come studio privato, Umeed Psychology è costante nel suo impegno nel fornire servizi accessibili e culturalmente sensibili a chi ne ha bisogno.

Con una ferma convinzione nell'importanza di un accesso equo alle cure, l'organizzazione si sforza instancabilmente di colmare le lacune all'interno del sistema di salute mentale australiano attraverso una lente multiculturale.

Composto da professionisti appassionati e competenti, il team si dedica a fornire:

  • Prevenzione completa
  • Intervento
  • Servizi post-intervento
  • Adattamento a lingue diverse

Umeed Psychology offre una gamma di servizi tra cui consulenza, workshop, consulenza, tutoraggio degli studenti, programmi di alfabetizzazione e iniziative di coinvolgimento della comunità.

Scopri di più sul lavoro di Umeed Psychology qui

Collettivo asiatico per la salute mentale

5 organizzazioni dell’Asia meridionale che rompono lo stigma della salute mentale

Le sfide legate alla salute mentale non riguardano solo gli individui; ciò è particolarmente evidente tra le culture che danno priorità al collettivismo.

L’Asian Mental Health Collective (AMHC) mira a colmare queste divisioni, riconoscendo l’importanza di preservare il patrimonio culturale abbracciando nozioni progressiste di benessere mentale.

L'AMHC sostiene l'integrazione dei background culturali condivisi con gli ideali moderni, bilanciando i principi collettivisti con l'azione individuale.

Centrale in questa missione è promuovere la comprensione attraverso varie iniziative, tra cui un gruppo Facebook, una libreria di risorse, serie web di video e gruppi di incontro.

Attraverso queste piattaforme, AMHC non solo offre supporto ma facilita anche le conversazioni cruciali necessarie per il progresso collettivo.

L'organizzazione è guidata dalla collaborazione con professionisti e organizzazioni di salute mentale e dalla celebrazione delle storie all'interno della comunità asiatica.

Scopri maggiori informazioni qui

Salute mentale dei giovani dell'Asia meridionale

5 organizzazioni dell’Asia meridionale che rompono lo stigma della salute mentale

L'iniziativa South Asian Youth Mental Health comprende un gruppo di Calgary, Canada.

I professionisti emergenti provengono da diversi background medici, psicologici, scientifici e ingegneristici.

Si impegnano a cambiare l’atteggiamento nei confronti della salute mentale nella cultura dell’Asia meridionale.

Dato che gli asiatici del sud costituiscono la più grande minoranza visibile in Canada, e Calgary vanta la terza popolazione dell’Asia meridionale nel paese, l’iniziativa ha un potenziale significativo per ottenere un cambiamento.

Per raggiungere i propri obiettivi, l’iniziativa offre strumenti di autovalutazione, programmi di tutoraggio e collaborazioni sui social media.

Affrontano una serie di questioni all'interno della cultura dell'Asia meridionale, dai traumi infantili agli abusi domestici e alla dipendenza dalla droga, per fornire sostegno e istruzione alla loro comunità.

Controlla il loro sito web qui

In conclusione, gli sforzi delle organizzazioni impegnate a rompere il tabù della salute mentale nelle comunità dell’Asia meridionale sono encomiabili e cruciali.

Attraverso queste iniziative, si stanno facendo passi avanti per promuovere un dialogo aperto, fornire supporto e sfidare lo stigma che circonda la salute mentale.

Queste organizzazioni riconoscono le sfumature culturali uniche e le sfide affrontate dagli asiatici del sud, offrendo risorse su misura.

Gli sforzi collettivi di queste organizzazioni sono determinanti nella creazione di un futuro più luminoso, più sano e più inclusivo per le comunità dell’Asia meridionale in tutto il mondo. 



Balraj è un vivace laureato in scrittura creativa. Ama le discussioni aperte e le sue passioni sono il fitness, la musica, la moda e la poesia. Una delle sue citazioni preferite è "Un giorno o un giorno. Tu decidi."



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    I film di Bollywood non sono più per famiglie?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...