Il conducente Uber a cui è stata revocata la patente ha avuto 25 reclami

Un autista di Uber a cui è stata revocata la patente cittadina ha avuto altre 25 denunce contro di lui nel corso degli anni.

Il conducente Uber a cui è stata revocata la patente ha avuto 25 reclami f

"Gli autisti privati ​​non possono accettare viaggi non prenotati."

I magistrati di Birmingham hanno appreso che un autista di Uber a cui è stata revocata la patente cittadina era stato oggetto di altre 25 denunce nel corso degli anni.

Ad Adeel Javed, di Dudley, è stata revocata la licenza della città dopo aver addebitato £ 12 da Broad Street alla stazione di New Street, a una distanza di meno di un miglio.

Si è saputo che il signor Javed era stato precedentemente accusato di aver mandato messaggi mentre guidava, chiedendo denaro extra non necessario dai clienti e afferrando un altro guidatore per la gola.

Tuttavia, Javed ha affermato che sta ancora lavorando per Uber, che è stata costretta a emettere rimborsi e limitare i viaggi futuri tra lui e alcuni clienti.

Ha affermato che le lamentele facevano parte di una truffa sui social media in cui le persone condividevano suggerimenti su come ottenere "giri gratuiti".

Le denunce sono state rivelate il 17 giugno 2021, quando ha presentato ricorso contro la revoca della sua licenza.

Il suo appello è stato respinto in quanto è stato etichettato come "non credibile" e "non una persona adatta e corretta".

La sua licenza è stata revocata nel 2020 a seguito di una denuncia in relazione a un incidente il 30 novembre 2019.

Matthew Cullen, in rappresentanza del Comune di Birmingham, ha dichiarato:

“Il denunciante lo ha descritto facendo pagare un prezzo esorbitante di £ 12 da Broad Street alla stazione di New Street.

“Non aveva prenotato in anticipo e ha semplicemente fermato il taxi.

“Gli autisti privati ​​non possono accettare viaggi non prenotati. È un reato penale».

Quando l'autista di Uber è stato interrogato, ha negato.

Ha affermato che era lì per ritirare dalla National Indoor Arena, ha rifiutato la richiesta del cliente e ha detto che hanno scattato una foto della sua auto e si sono lamentati.

Tuttavia, Cullen ha affermato che le telecamere dell'ANPR hanno contraddetto il suo resoconto perché hanno catturato la sua auto mentre lasciava il centro della città 15 minuti prima che dicesse di aver preso i suoi amici.

Durante un'intervista, Javed ha fatto riferimento alla sua "storia di guida positiva piena di buone valutazioni e nessuna lamentela". Ma questo era tutt'altro che vero.

Nel 2019, ha ricevuto una sospensione di un mese per presunta guida su una strada chiusa, mentre era stato sospeso 10 anni prima a seguito di una condanna penale per lavoro subordinato.

Uber ha affermato che ci sono state 25 denunce contro Javed tra il 26 ottobre 2015 e il 18 aprile 2021.

Questo includeva:

  • Ottobre 2015 – Parlando al telefono in bengalese durante la guida.
  • Aprile 2016 – Invio di foto di auto a persone durante un viaggio.
  • Settembre 2017 - Non si muove per un veicolo della polizia con luci blu lampeggianti, fa commenti "dispregiativi" alle passeggere e controlla i risultati sportivi sul suo telefono.
  • Giugno 2018 – Guida pericolosamente, sterzando ed effettuando una sosta di emergenza davanti ad un altro automobilista che lo aveva “tagliato a pezzi” prima di scendere e afferrarlo per la gola.
  • Luglio 2019 – Chiedere ai passeggeri di pagare £ 40 in contanti per il viaggio.
  • Luglio 2020 - Non indossare una maschera e dire ai clienti che la guida era cambiata quel giorno.
  • Dicembre 2020 – Addebito extra per andare in un modo diverso a causa di un'ambulanza che blocca una strada.
  • Marzo 2021 - Rifiuto della prenotazione all'arrivo a causa dell'etnia dei clienti.

In altre occasioni, Javed aveva fatto sentire i passeggeri "a disagio".

Il signor Javed ha detto al tribunale che ha ancora una licenza di noleggio privata con Dudley Council.

Non ha risposto a tutte le 25 lamentele, ma ha insistito sul fatto che il lavoro da 12 sterline nel centro città non è mai avvenuto.

Il sig. Javed ha anche negato di aver discriminato tre passeggeri musulmani affermando di essere lui stesso musulmano.

Ha anche negato di aver afferrato un altro conducente per la gola e affermando di essere uscito solo per scattare una foto della sua auto.

Javed ha dichiarato: “I passeggeri cercano di ottenere rimborsi e denaro da Uber.

“Con i social media, quando qualcuno riceve indietro i soldi, dice 'fai questo e riprendi i tuoi soldi'. Stanno solo cercando di ottenere rimborsi.

“Gli amici parlano tra loro. Diranno 'Ho un giro gratis, puoi avere un giro gratis se dici questo'”.

Ma i magistrati hanno confermato la sua revoca della licenza.

Il presidente del banco ha detto a Javed:

“Crediamo che la decisione del consiglio sia stata quella giusta.

“Le informazioni che abbiamo ricevuto dal consiglio comunale di Birmingham sull'assegno ANPR e sulla dichiarazione di Uber sono credibili.

“La tua spiegazione, non l'abbiamo trovata credibile.

“Abbiamo ricevuto ulteriori informazioni dal tuo datore di lavoro che elenca 25 reclami dei tuoi clienti.

“Alcuni sono molto seri. La tua risposta è che si stanno inventando tutti per ottenere i rimborsi.

“I denuncianti non sono collegati tra loro. Troviamo non credibile che stiano tutti presentando un reclamo in modo che tutti possano avere un rimborso.

“Il ruolo di un tassista ha un requisito specifico molto più alto di altri servizi pubblici.

“La decisione del Consiglio comunale di Birmingham secondo cui non sei una persona adatta e corretta è stata corretta nel bilancio delle probabilità.

"Le prove ascoltate oggi hanno rafforzato questa decisione".

Uber disse che i conducenti a cui è stata revocata la patente abbiano i loro account cancellati e non siano più in grado di accettare lavori tramite l'app.

Tuttavia, ciò potrebbe non valere per il sig. Javed se possiede ancora una licenza di noleggio privata di un'altra autorità.



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".




  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Bhangra è colpita da casi come Benny Dhaliwal?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...