Adolescente pagato in cannabis per spostare l'auto dello spacciatore

Un adolescente è stato sorpreso a fuggire da un'auto contenente droghe. Ha detto che l'auto apparteneva al suo spacciatore e ha affermato di essere stato pagato in cannabis per spostarla.

Adolescente pagato in cannabis per spostare l'auto dello spacciatore f

Zaman ha affermato che sarebbe stato pagato 12 sacchi di cannabis per farlo.

Zeeshan Zaman, 19 anni, di Blackburn, è stato condannato a una pena detentiva a seguito di due reati legati alla droga, uno dei quali ha coinvolto lo spostamento della "macchina del suo spacciatore" in cambio di cannabis.

La Preston Crown Court ha sentito che settimane dopo l'incidente, agenti in borghese lo hanno visto spacciare crack, eroina e cannabis in un vicolo.

Entrambi gli incidenti avevano portato all'arresto di Zaman, che all'epoca aveva 18 anni.

Il procuratore Simeon Evans ha spiegato che il giorno prima del primo arresto, il 23 maggio 2019, la polizia ha visto una Volkswagen Golf guidare pericolosamente ma non è riuscita a fermarla.

L'auto è stata vista di nuovo il giorno successivo guidata da Zaman.

Ha abbandonato la macchina ed è stato inseguito dagli agenti attraverso i giardini. Zaman è stato anche sorpreso mentre cercava di scartare un piatto nero.

Il signor Evans ha detto che la pentola conteneva cinque involucri di eroina e tre involucri di cocaina crack, per un valore complessivo di 135 sterline.

Gli agenti hanno perquisito Zaman e hanno trovato il suo iPhone personale, un "telefono bruciatore", £ 188 e sei sacchi di cannabis con un valore nominale di £ 110.

Nel bagagliaio dell'auto c'era una borsa contenente 230 g di cannabis bush, del valore di £ 1,670 e un set di bilance.

Zaman è stato arrestato e dichiarato colpevole di possesso di eroina, crack, cannabis e proprietà criminale.

Tuttavia, è stato sulla base del fatto che non era coinvolto nello spaccio di droga e ha affermato che gli era stato chiesto di spostare il veicolo dal suo spacciatore, un uomo che non avrebbe nominato.

Zaman ha affermato che sarebbe stato pagato 12 sacchi di cannabis per farlo. Era a conoscenza del contenuto della pentola perché aveva già avuto a che fare con spacciatori di droga.

Zaman è stato rilasciato sotto inchiesta dopo essere stato intervistato.

Adolescente pagato in cannabis per spostare l'auto dello spacciatore

Tuttavia, il 16 luglio 2019, è stato arrestato di nuovo dopo che agenti in borghese lo hanno individuato spaccio di droga in un vicolo.

Zaman è stato perquisito ed è stato trovato con un involucro di cocaina crack e otto involucri di eroina, del valore di £ 180, oltre a 13 grammi di cannabis, del valore di £ 170.

Possedeva anche £ 835 in contanti, il suo telefono e due telefoni "bruciatori".

Zaman inizialmente ha affermato di aver trovato la droga prima di dire a un agente:

“Sono in debito. Cosa dovrei fare?"

Zaman ha ammesso di possedere eroina, cocaina crack, cannabis e possedere proprietà criminali in relazione al suo secondo arresto.

Questo perché era andato nel vicolo a comprare droga dal suo spacciatore, l'uomo che gli avrebbe detto di spostare la Golf.

Quando gli agenti sono arrivati, Zaman ha detto che lo spacciatore gli ha consegnato i farmaci di cui occuparsi, cosa che ha accettato di fare poiché ha affermato di sentirsi sotto pressione dall'uomo.

Il signor Evans ha spiegato che l'iPhone di Zaman e il telefono con il masterizzatore trovati il ​​23 maggio "si trovano insieme" in 211 occasioni.

Dopo il primo arresto, sono state acquistate nuove SIM card per riattivare il numero collegato all'iPhone e il numero del telefono bruciatore.

L'analisi ha rilevato che nel tempo in cui il numero di iPhone è stato riattivato fino all'arresto di Zaman, si è "co-localizzato" con i due telefoni in fiamme per un totale di 496 volte.

L'accusa non ha accettato la base su cui Zaman aveva inserito le sue suppliche di colpevolezza. Pertanto, è stato impostato un processo.

Zaman ha detto all'avvocato difensore Jonathan Turner che non aveva mai spacciato droga e che i telefoni dei bruciatori appartenevano al suo spacciatore.

Non ha nominato l'uomo, ma ha detto che viveva a circa 15 porte di distanza da lui.

Quando gli è stato chiesto di nominare il rivenditore dal giudice Simon Newell, Zaman ha rifiutato. In seguito ha accettato quando il signor Turner ha suggerito di poter parlare con un agente di polizia lontano dal tribunale.

L'uomo è stato arrestato in possesso di una notevole quantità di droga.

Ma il giudice Newell ha respinto la base del motivo di Zaman, affermando che non è plausibile che lo spacciatore gli avrebbe affidato le droghe per la seconda volta dopo averle perse quando è stato arrestato per la prima volta, concludendo che era uno spacciatore di strada.

Il signor Turner ha spiegato che la migliore mitigazione di Zaman erano i suoi motivi di colpevolezza e il fatto che all'epoca avesse solo 18 anni.

Ha aggiunto: “L'imputato vive con i suoi genitori. Sono in tribunale e lo supportano.

"Suo padre soffre di difficoltà e l'assenza di questo imputato e la sua capacità di sostenere la sua famiglia nel suo complesso sta avendo un effetto su di loro e sta rendendo le loro vite meno piacevoli di quanto dovrebbero essere".

Lancashire Telegraph ha riferito che Zeeshan Zaman è stato condannato a quattro anni in un istituto per giovani autori di reato.



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".

Immagine caratteristica a destra utilizzata solo a scopo illustrativo




Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Tu o qualcuno che conosci hai mai fatto Sexting?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...