Dirigenti indiani di Amazon accusati di contrabbando di droga

Un'indagine della polizia ha rivelato che i dirigenti di Amazon India sono stati accusati in relazione a un'operazione di traffico di droga.

Dirigenti indiani di Amazon accusati di traffico di droga f

"Amazon ha tolleranza zero per i comportamenti scorretti"

I dirigenti di Amazon India sono stati accusati per la presunta consegna online di marijuana.

Ciò avviene dopo che la polizia del Madhya Pradesh ha arrestato due uomini in possesso di 20 chilogrammi di droga il 14 novembre 2021.

Secondo gli ufficiali, i due uomini hanno creato un'azienda e si sono registrati con Amazon come venditori per avviare un'attività di fornitura online di cannabis.

Hanno usato il sito web per ordinare e contrabbandare i farmaci sotto forma di foglie di stevia, un dolcificante naturale.

In una dichiarazione, la polizia ha affermato che i direttori esecutivi di Amazon India erano stati accusati ai sensi della legge sugli stupefacenti e sulle sostanze psicotrope.

Ciò era dovuto a “differenze nelle risposte nei documenti forniti dalla società in risposta a domande di polizia e fatti emersi dalla discussione”.

Le autorità non hanno detto quanti dirigenti sono stati accusati.

La polizia, che aveva precedentemente convocato e parlato con i dirigenti di Amazon nel caso, stima che circa 1,000 kg di marijuana, per un valore di circa £ 110,000, siano stati venduti tramite il sito web.

Amazon ha affermato che non consente la quotazione e la vendita di prodotti illegali, aggiungendo che intraprende azioni contro tali venditori.

La società ha dichiarato: “Amazon ha tolleranza zero per la cattiva condotta e intraprende azioni rigorose contro individui o terze parti per violazione delle nostre politiche o delle leggi applicabili.

"Il problema ci è stato segnalato e al momento stiamo indagando".

Questo caso è l'ultimo problema legale affrontato da Amazon India, che sta anche affrontando un'indagine sulla concorrenza nel paese.

Insieme a Flipkart, una consociata del gigante americano della vendita al dettaglio Walmart, Amazon India è stata indagata dalle autorità di regolamentazione per affermare di aver riservato un trattamento preferenziale ad alcuni venditori.

Nel settembre 2021, secondo quanto riferito, Amazon ha anche avviato un'indagine interna dopo aver affermato che uno o più dei suoi dipendenti indiani avevano corrotto funzionari.

Negli ultimi anni, le autorità indiane hanno intensificato i loro sforzi per reprimere l'uso e la fornitura di droghe illegali.

Nell'ultimo anno, molti degli attori e delle personalità televisive di alto profilo del paese sono stati esaminati.

Il Narcotics Control Bureau (NCB) indiano aveva arrestato il figlio di Shah Rukh Khan, Aryan, in un caso di droga.

Gli agenti avevano fatto irruzione in una nave da crociera dove si teneva una festa e sono state sequestrate diverse sostanze stupefacenti.

Sebbene non sia stata trovata droga su di lui, è stato affermato che Aryan faceva parte di una più ampia rete di traffico di droga.

I messaggi di WhatsApp hanno anche indicato che era coinvolto in droga.

Tuttavia, Aryan ha ripetutamente negato le accuse

Il 23enne è stato poi rinviato a giudizio. Ha trascorso quasi un mese in prigione prima di essere rilasciato cauzione.



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".





  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Qual è il ruolo cinematografico più impressionante di Ranveer Singh?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...