La partenza di Munira Mirza potrebbe portare a Rishi Sunak come PM?

La principale aiutante politica di Boris Johnson, Munira Mirza, si è dimessa, ma la sua partenza segnala un sostegno più ampio a Rishi Sunak per diventare Primo Ministro?

La partenza di Munira Mirza potrebbe portare a Rishi Sunak come PM f

"è così disperatamente triste che ti sei deluso"

Si ipotizza che la partenza di Munira Mirza potrebbe essere l'inizio della mossa di Rishi Sunak per diventare Primo Ministro.

La signora Mirza era uno degli alleati più fidati di Boris Johnson, essendo stato al suo fianco da quando era sindaco di Londra.

È stata considerata come qualcuno con cui il signor Johnson si sarebbe confidato.

Secondo quanto riferito, la signora Mirza ha contribuito a scrivere il manifesto che ha portato il signor Johnson al 10 di Downing Street.

E nel 2020, il Primo Ministro ha nominato la signora Mirza come una delle cinque donne che hanno plasmato la sua vita.

Il signor Johnson aveva detto: "Munira è in grado di essere alla moda, cool, groovy e generalmente alla moda".

La signora Mirza è stata fedele al Primo Ministro, ma sulla scia dello scandalo Partygate, molti dei suoi principali collaboratori si sono dimessi.

Jack Doyle, Dan Rosenfield e Martin Reynolds se ne sono andati così come il capo della politica, la signora Mirza.

La sua partenza ha ora portato a ipotizzare che aprirà la strada a Rishi Sunak per diventare Primo Ministro.

Perché Munira Mirza ha lasciato?

La partenza di Munira Mirza potrebbe portare a Rishi Sunak come PM

Una fonte in precedenza ha detto della signora Mirza:

“Ha un cervello enorme ma lo indossa con leggerezza. Boris la ascolta".

Tuttavia, il mancato ascolto da parte del Primo Ministro ha scatenato le sue dimissioni.

La signora Mirza si è dimessa dopo che il signor Johnson ha affermato falsamente che Sir Keir Starmer non è riuscito a perseguire il molestatore sessuale seriale Jimmy Savile quando era direttore della pubblica accusa.

Ha fatto l'osservazione mentre veniva attaccato da Sue Gray rapporto alle feste del lockdown di Downing Street.

Il signor Johnson in seguito ha fatto marcia indietro.

La signora Mirza ha detto che il PM avrebbe dovuto scusarsi e in lei lettera di dimissioni, lei scrisse:

"Sei un uomo migliore di quanto molti dei tuoi detrattori capiranno mai, motivo per cui è così disperatamente triste che ti deludi lanciando un'accusa scurrile contro il leader dell'opposizione".

Collegamenti di Munira Mirza a Rishi Sunak

La partenza di Munira Mirza potrebbe portare a Rishi Sunak come PM 2

La partenza della signora Mirza ha sollevato dubbi sul fatto che faccia parte di un'operazione di colpo di stato di Rishi Sunak.

Un aiutante Tory ha detto:

"Munira non è tanto una pugnalata alla schiena quanto una fottuta decapitazione."

Ma il 44enne ha stretti legami personali con il signor Sunak.

La signora Mirza è sposata con Dougie Smith, uno stratega e ricercatore dell'opposizione a Downing Street.

È anche amico del signor Sunak.

E il giornalista che ha dato la notizia delle dimissioni della signora Mirza è stato l'editore politico di Spectator James Forsyth.

Il signor Forsyth ha avuto il signor Sunak come testimone del suo matrimonio con l'ex portavoce del numero 10 Allegra Stratton.

Anche la coppia e i Sunak lo sono padrini ai figli dell'altro.

Questi intricati legami hanno alimentato la speculazione sul fatto che Rishi Sunak farà la sua mossa per candidarsi a Primo Ministro.

Segni che Rishi Sunak intende candidarsi come Primo Ministro

La partenza di Munira Mirza potrebbe portare a Rishi Sunak come PM 3

Molti credono che Rishi Sunak dovrebbe candidarsi alla carica di Primo Ministro.

Ed è implicito che il Cancelliere abbia lasciato una scia di indizi sulle sue ambizioni a Downing Street.

In relazione alle osservazioni di Jimmy Savile del signor Johnson, il signor Sunak ha dichiarato tardivamente in una conferenza stampa il 3 febbraio 2022:

"A essere onesti, non l'avrei detto e sono contento che il presidente del Consiglio abbia chiarito cosa intendeva".

Questo è stato interpretato come un tentativo di tracciare un confine tra lui e il premier, preoccupato per la prospettiva di un voto di sfiducia.

Perché ciò avvenga, il Comitato dei conservatori del 1922 deve ricevere 54 lettere di disapprovazione dai parlamentari.

All'inizio di quel giorno, il signor Sunak ha negato di essersi escluso dalla corsa per la leadership dei Tory, liquidando la domanda come una "situazione ipotetica".

Interrogato da Laura Kuenssberg della BBC, il signor Sunak ha detto:

“Beh, è ​​molto gentile da parte loro suggerirlo, ma quello che penso che la gente voglia da me è concentrarsi sul mio lavoro.

“So che alcuni dei miei colleghi lo hanno detto e avranno le loro ragioni per farlo, ma non credo sia la situazione in cui ci troviamo.

“Il Primo Ministro ha il mio pieno appoggio. E quello che la gente vuole da me è andare avanti con il mio lavoro, che è quello che sto facendo”.

In relazione a Partygate, il signor Sunak ha ammesso di essere stato nella Cabinet Room per la festa di compleanno organizzata dalla moglie del signor Johnson, Carrie, il 19 luglio 2020.

Aveva detto: “Posso apprezzare la frustrazione delle persone.

"E penso che ora sia compito di tutti noi al governo e di tutti i politici ripristinare la fiducia delle persone".

Sulla scia di Partygate, Sunak è stato discusso come un potenziale successore, con a YouGov sondaggio che rivela un indice di gradimento del 46%.

Il signor Sunak ha alzato le sopracciglia quando ha deciso di evitare le domande del primo ministro in cui il signor Johnson ha ammesso di aver partecipato alla famigerata festa in giardino e ha affermato di pensare che fosse un "evento di lavoro".

È stato riferito che il signor Sunak e il ministro degli Esteri Liz Truss hanno passato del tempo a cercare possibili avalli dai loro compagni Tory nel caso in cui un'elezione della leadership si concretizzasse.

Il 29 gennaio lo era segnalati che Sunak considerava Partygate "non sopravvivente" per il Primo Ministro e che aveva "costruito una bozza di un sito web della campagna, ispirandosi alla sua newsletter settimanale n. 11, e sviluppato una strategia di marketing" in previsione di un'imminente offerta di leadership.

Secondo Tatler, Rishi Sunak è stato considerato un futuro Primo Ministro conservatore sin dai suoi giorni all'Università di Oxford.

Ha goduto di una certa popolarità nel 2020 durante la prima ondata di Covid-19, posando nei ristoranti per promuovere il programma "Eat Out to Help Out".

Anche il signor Sunak è uscito relativamente illeso da Partygate, portandolo a rimanere il fermo favorito per succedere al Primo Ministro.

Ma la crisi del costo della vita potrebbe influire negativamente su questo.

Nonostante ciò, lo scandalo in corso che coinvolge il signor Johnson potrebbe rappresentare una grande opportunità per candidarsi alla leadership.



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".

Immagini per gentile concessione di PA e Reuters






  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Chi è il miglior attore di Bollywood?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...