La rimozione del Pakistan dalla "Lista rossa dei viaggi" del Regno Unito è stata accolta favorevolmente

Il governo del Regno Unito decide di rimuovere il Pakistan dalla sua lista rossa di viaggio. Inglesi e pakistani accolgono con favore la decisione di viaggiare facilmente.

Accolta con favore la rimozione del Pakistan dalla "Lista rossa dei viaggi" - F

"Buono a sapersi che finalmente la decisione giusta [è stata] presa"

Britannici e pakistani hanno accolto con favore la rimozione del Pakistan dalla lista rossa dei viaggi del Regno Unito dopo cinque mesi a causa del covid-19.

Il passaggio alla lista ambra entrerà in vigore alle 4 del mattino di mercoledì 22 settembre 2021.

Viene dopo che il segretario ai trasporti britannico Grant Shapps ha annunciato su Twitter venerdì 17 settembre 2021.

Anche altri sette paesi e territori, tra cui la Turchia e le Maldive, verranno rimossi dal livello più basso del sistema di semafori.

Tuttavia, è stato anche annunciato che questo sistema sarà presto sostituito con un'unica lista rossa per facilitare gli spostamenti in futuro.

Shapps ha anche twittato sulle regole di test aggiornate per gli arrivi in ​​Inghilterra da lunedì 4 ottobre 2021:

“Lun 4 ottobre, se sei completamente vax non avrai bisogno di un test pre-partenza prima dell'arrivo in Inghilterra da un paese non rosso e da più tardi in ottobre, potrai sostituire il test PCR del giorno 2 con un più economico flusso laterale”.

Il Pakistan era nella lista rossa dall'aprile 2021 a causa delle preoccupazioni sulla variante Delta di Covid-19 e dei bassi tassi di vaccinazione nonostante la vicina India fosse nella lista ambra.

Ciò significava che coloro che arrivavano nel Regno Unito dal Pakistan dovevano mettere in quarantena per dieci giorni in un hotel designato a proprie spese e sottoporsi a test obbligatori e talvolta costosi.

Tuttavia, il cambiamento delle regole per viaggiare tra il Regno Unito e il Pakistan è stato accolto con favore da entrambi i paesi.

La rimozione del Pakistan dalla "Lista rossa dei viaggi" è stata accolta con favore -Cristian Turner Asad Umar

L'Alto Commissario britannico in Pakistan, Christian Turner, ha dichiarato:

“Piacere di confermare che il Pakistan è fuori dalla lista rossa. So quanto siano stati difficili gli ultimi 5 mesi per così tanti che si affidano a stretti legami tra Regno Unito e Pakistan”.

Ministro pakistano per la pianificazione, lo sviluppo e le iniziative speciali, Asad Umar, è stato anche soddisfatto del risultato:

“È bello sapere che finalmente è stata presa la decisione giusta per togliere il Pakistan dalla lista rossa. L'alta commissione del Regno Unito a Pak è stata di supporto in tutto.

"Anche il supporto per trasmettere i fatti sulla situazione covid in Pakistan da parte dei parlamentari britannici è molto apprezzato".

Il deputato britannico Afzal Khan ha fatto eco a sentimenti simili, ma ha criticato il governo del Regno Unito:

“Finalmente il Pakistan è stato rimosso dalla lista rossa. Era chiaro che il Gvt anteponeva la politica alla scienza.

“Ho passato mesi a sollecitare il Gvt a rivedere lo stato della lista rossa del Pakistan e sono contento che finalmente l'abbiano ascoltato.

"Come presidente di [Union Jack e emoji bandiera pakistana] Commercio e turismo accolgo con favore questo passo (prematuro)".

Il deputato britannico Yasmin Qureshi ha condotto per mesi una campagna con l'All Party Parliamentary Group (APPG) per il Pakistan per rimuoverlo dal viaggio rosso elenco.

In una dichiarazione con il copresidente dell'APPG, Rehman Chishti MP, ha dichiarato:

“Sappiamo che questo è stato un momento estremamente difficile e impegnativo per chi ha amici e familiari in Pakistan.

“Mentre esortiamo alla cautela e al buon senso quando si viaggia, speriamo che il passaggio del Pakistan alla lista dei viaggi significhi che amici e famiglie potranno ancora una volta vedersi in sicurezza”.

La rimozione del Pakistan dall'elenco dei viaggi del Regno Unito è un grande sollievo per i viaggiatori che potrebbero dover intraprendere un viaggio importante.

Anche se va detto che non si dovrebbero comunque viaggiare inutilmente dal Regno Unito al Pakistan e viceversa.

Naina è una giornalista interessata alle notizie asiatiche scozzesi. Ama la lettura, il karate e il cinema indipendente. Il suo motto è "Vivi come gli altri non fanno così puoi vivere come gli altri non vogliono".

Immagine per gentile concessione di Anna Zvereva.




Novitá

MOLTO ALTRO
  • DESIblitz.com vincitore dell'Asian Media Award 2013, 2015 e 2017
  • "Quotato"

  • Sondaggi

    Bigg Boss è un reality show parziale?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...