Uomini di Londra incarcerati per rapimento, falsa detenzione e ricatto

Quattro uomini di Londra sono stati incarcerati per due episodi di rapimento, falsa prigionia e ricatto con minacce di omicidio e richieste di denaro.

Uomini di Londra incarcerati per rapimento, falsa prigionia e ricatto f

Sulla carta della vittima sono state prelevate oltre 600 sterline in contanti

Il 50 febbraio 32 Progghnamoy Chowdhury, 52 anni, Mohammed Kodoris, 45 anni, Shah Abdal, 45 anni, e Mohammed Sajon, 15 anni, sono stati condannati a una pena detentiva per un totale di 2019 anni per rapimento, falsa prigionia e ricatto.

I quattro uomini sono stati coinvolti in due episodi dei reati per i quali sono stati processati e condannati alla Southwark Crown Court.

Il primo incidente è avvenuto il 21 settembre 2017. Un uomo di 29 anni noto a Chowdhury è stato accolto da lui verso le 6.00:XNUMX. Ha portato l'uomo a Derisngham Avenue a Forest Gate, dove Kodoris lo stava aspettando.

L'uomo è stato oggetto di aggressioni e minacce per diverse ore e poi i delinquenti hanno costretto la vittima a consegnare la sua carta di credito.

Sulla carta della vittima sono state prelevate più di 600 sterline in contanti. Quindi, sono state scattate fotografie dei documenti di identità dell'uomo e delle foto della sua famiglia. Gli è stato quindi permesso di lasciare l'indirizzo.

Furono quindi minacciate lui e la sua famiglia e gli furono richiesti più soldi.

La vittima che aveva la pelle arrossata da calci e percosse è riuscita a denunciare l'accaduto alla polizia.

Il secondo incidente, avvenuto il 10 marzo 2018, ha coinvolto anche un altro uomo di 29 anni.

Secondo l'intervista della polizia, aveva ricevuto una telefonata da Abdal, che lo conosceva, che gli diceva di recarsi a un indirizzo di Bow, Londra, per la prospettiva di trovare un lavoro e un impiego.

Al suo arrivo all'indirizzo di Bow, la vittima è stata accolta da Abdal e poi portata al piano di sopra all'interno della proprietà da un certo numero di uomini tra cui Chowdhury e Kodoris.

Poi hanno iniziato a picchiarlo con bastoni di legno e hanno iniziato a frugare nelle sue tasche. Hanno preso le sue carte d'identità, telefoni cellulari e £ 650 in contanti che aveva con sé.

Gli autori del reato hanno quindi detto alla vittima di contattare la sua famiglia e gli amici per pagare i soldi per il suo rilascio, credendo che fossero ricchi e ricchi.

Due degli amici della vittima si sono fatti avanti per aiutarlo e hanno pagato gli uomini £ 500 e £ 200 in contanti.

La vittima è stata sottoposta a ulteriori percosse e minacce per diverse ore. Gli è stato poi detto di ottenere altre 50,000 sterline dai suoi parenti o altrimenti, lui o la sua famiglia sarebbero stati uccisi, suggerendo che avevano un'arma da fuoco.

Dopo che la vittima non è riuscita a ottenere i soldi, i quattro uomini lo hanno portato al suo indirizzo di casa e lo hanno lasciato lì.

La vittima si è recata al Royal London Hospital di Whitechapel dopo aver subito un braccio rotto e graffi sul viso a causa dell'attacco. La polizia è stata chiamata in ospedale e ha avviato un'indagine dopo aver parlato con la vittima.

Gli agenti hanno esaminato i filmati della CCTV e i tabulati telefonici durante le loro indagini che li hanno portati ad accusare i quattro uomini nel 2018 per i loro reati contro le due vittime.

Uomini di Londra incarcerati per rapimento, falsa detenzione e ricatto

Kodoris, Chowdhury e Sajon si sono dichiarati colpevoli dei reati. Tuttavia, Abdal è stato dichiarato colpevole alla fine del processo.

Le condanne al carcere inflitte agli uomini erano le seguenti.

  • Mohammed Kodoris - condannato a 16 anni per due conteggi di falsa reclusione, otto anni per ricatto, da scontare contemporaneamente e due anni per ABH, da scontare contemporaneamente.
  • Progghnamoy Chowdhury - condannato a 16 anni per due conteggi di falsa reclusione, otto anni per ricatto, da scontare contemporaneamente e due anni per ABH, da scontare contemporaneamente.
  • Shah Abdal - condannato a 12 anni per rapimento, 12 anni per falsa reclusione da scontare contemporaneamente, nove anni per ricatto da scontare contemporaneamente e due anni per ABH da scontare contemporaneamente.
  • Mohammed Sajon - condannato a sei anni per ricatto.

Il detective Megan Bushell, dell'Unità di comando centro-orientale, ha dichiarato:

“Questi sono stati incidenti terrificanti in cui due uomini, in attacchi completamente separati, sono stati presi completamente contro la loro volontà e sottoposti a un livello orribile di violenza e minacce.

“Sono lieto di aver assicurato pene detentive significative per ciascuno degli uomini coinvolti in questi crimini molto gravi.

"Vorrei ringraziare le vittime per il loro coraggio nel sostenere le nostre indagini e spero che questo dia loro un po 'di conforto nel vedere giustizia fatta e i loro aggressori imprigionati".



Nazhat è un'ambiziosa donna "Desi" con interessi nelle notizie e nello stile di vita. Come scrittrice con un determinato talento giornalistico, crede fermamente nel motto "un investimento nella conoscenza paga il miglior interesse", di Benjamin Franklin.




  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Con che frequenza acquisti vestiti?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...