Kangana Ranaut parla di Simran, ruoli femminili e nepotismo a Bollywood

In un'intervista esclusiva con DESIblitz, Kangana Ranaut parla del suo nuovo film Simran e delle sue opinioni sulla confraternita cinematografica hindi.

Kangana Ranaut rompe il silenzio su Simran, cinema e nepotismo a Bollywood

"Se il nepotismo funziona per te, per favore vai avanti, ma non funziona per me"

Il tre volte vincitore del National Award, Kangana Ranaut, è un nome che ha dominato i titoli dei media in India.

La sua forza d'animo nell'affrontare pregiudizi e discriminazioni a Bollywood si è guadagnata il rispetto di molti in tutto il mondo.

A 19 anni, Kangana ha fatto un debutto impressionante con Anurag Basu's Gangster, per il quale ha ricevuto il Filmfare Award come "Miglior debutto femminile".

In seguito a questa prima avventura, Kangana è apparso in una serie di ruoli intensi con progetti di successo come Wo Lamhe, La vita in metropolitana ed Moda.

Ma ciò che ha davvero portato questa splendida attrice alla ribalta sono stati i suoi eccentrici avatar in film come Tanu Weds Manu ed Queen.

L'ultimo film di Kangana, Simran, promette di essere un'altra commedia divertente con una svolta. DESIblitz chat con il Simran star del suo ruolo e dei suoi pensieri sul dibattito sul nepotismo di Bollywood.

Kangana Ranaut nel ruolo di Simran ~ una mente criminale

Kangana Ranaut rompe il silenzio su Simran, cinema e nepotismo a Bollywood

Coniato come una storia "migrante" dalla stessa Ranaut, Hansal Mehta Simran è vagamente basato sulla vera storia di Sandeep Kaur (alias "Bandito bomba'). Kaur ha rapinato banche in Arizona, California e Utah per ripagare i suoi debiti di gioco.

Per la narrazione di Simran, Kangana interpreta il ruolo principale di una donna delle pulizie gujarati negli Stati Uniti che permette all'ambizione di avere la meglio su di lei. Successivamente, viene coinvolta in una vita criminale. Ranaut ci dice:

“Si tratta di persone che lasciano il proprio paese nella speranza di un futuro e opportunità migliori, è un ritratto molto chiaro delle loro vite. È una storia universale di aspirazioni e sogni ".

È interessante notare che Simran non è il vero nome del personaggio. In effetti, il personaggio di Kangana si chiama "Praful Patel". Tuttavia, quando si effettuano le rapine, viene chiamata 'Simran':

“In questo senso, non si tratta di un crimine, ma di un criminale. Per Praful diventare Simran è il viaggio stesso. Il Simran è coinvolto in piccoli reati minori. Si tratta di quando commetti un errore, la tua vita cambia per sempre. "

Ruoli orientati alle donne nel cinema hindi

Kangana Ranaut rompe il silenzio su Simran, cinema e nepotismo a Bollywood

Hansal Mehta è uno dei registi indiani più dinamici. I suoi film pluripremiati e acclamati, Shahid ed Aligarh, evidenzia i temi sociali in modo molto realistico.

Anche molte delle opere di Kangana sono state abbastanza realistiche, motivo per cui anche personaggi comici come Tanuja Trivedi e Rani Mehra hanno colpito gli spettatori.

Il binomio dei due quindi per questo film è perfetto, e Kangana fa tutti gli elogi per il regista:

“I film indiani, in generale, sono molto rumorosi nella loro lingua. Spesso diventano oggetto di scherno per il resto del mondo ”, inizia la starlet.

“I film [di Hansal] hanno un linguaggio emotivo. Quanto è onesto e sottile nel ritrarre le narrazioni del mondo è ammirevole. È molto sensibile come regista. "

L'immenso successo di Queen dimostra che Kangana Ranaut può portare senza sforzo un intero film sulle spalle.

Anche in un'impresa di scarso successo come Revolver Rani, Ranaut ha lasciato un impatto positivo con la sua performance energica. Ora in Simran, l'attrice trentenne interpreta nuovamente un unico protagonista principale. Allora, quali sono i suoi pensieri sui ruoli femminili in Bollywood oggi?

“Penso che sia molto meglio di qualche anno fa. Prima chiedevano chi fosse l'eroe e chi altro c'è nel film. Ora, se lo dico a qualcuno su cui sto lavorando Simran, finisce qui. Capiscono che tipo di film deve essere ".

Aggiunge inoltre: “Ci sono stati molti film che sono stati diretti da una donna e sono diventati mainstream. Questo tipo di film è dove il contenuto è il re o l'eroe. Adesso sta diventando una norma nel settore ".

Nel suo prossimo progetto Manikarnika - La regina di Jhansi, Anche Kangana interpreterà il ruolo principale.

Nepotism ~ The 'N' Word of Bollywood

Kangana Ranaut rompe il silenzio su Simran, cinema e nepotismo a Bollywood

A parte il suo incredibile successo a Bollywood, Kangana Ranaut non è stata immune alle polemiche. Negli ultimi anni, abbiamo sentito storie sulla sua battaglia legale con Hrithik Roshan.

Più recentemente, ha fatto notizia dopo aver fatto riferimento a Karan Johar come “portabandiera del nepotismo”.

Nell'ultimo episodio di Aap Ki Adalat, ha anche rivelato che Aditya Pancholi ha abusato di lei durante le prime fasi della sua carriera.

Chiaramente, le cose sono piuttosto aspre tra Kangana Ranaut e alcuni membri della confraternita cinematografica. Potremmo mai vedere una riconciliazione? In risposta alla nostra domanda, Kangana dice a DESIblitz:

"Onestamente, non lo vedo come un conflitto con le persone [ride]."

“Lo vedo come un conflitto di ideologie. Queste altre persone che incontro, se le incontro all'aeroporto o alle feste, siamo molto civili quando ci incontriamo. Non c'è riconciliazione di cui abbiamo davvero bisogno. Siamo già cordiali l'uno con l'altro ".

Recentemente, Kangana e l'AIB hanno unito le forze per un video musicale satirico intitolato, 'The Bollywood Diva Song'. Il video, che è diventato virale, prende in giro grandi personalità di Bollywood tra cui Karan Johar e Shahrukh Khan.

Kangana sottolinea gli atteggiamenti sessisti dei registi di Bollywood, così come il modo in cui ad alcuni attori viene dato un passaggio automatico a causa dei loro famosi genitori.

Mentre Kangana ammette che sta semplicemente esprimendo la sua onesta opinione, le sue osservazioni hanno portato a un dibattito in corso nel settore. E un contraccolpo alimentato da artisti del calibro di Johar e altri. Discutendo ulteriormente sul "conflitto di ideologie", Ranaut afferma:

“Per quanto riguarda le ideologie, c'è decisamente una differenza di opinioni. Che sia la mia opinione sul nepotismo o sul patriarcato, lo vedo. Nell'industria c'è uno scontro di opinioni. Non è affatto malsano. "

Ma Kangana crede che gran parte della questione sia stata gonfiata a dismisura:

“Non è un problema, non lo considero un problema. Se la gente pensa che esprimere la mia opinione sia un'obiezione, devo dire che è un'osservazione ".

Si riferisce anche alla sua lettera aperta: "Ho scritto chiaramente che se il nepotismo funziona per te, per favore vai avanti, ma non funziona per me".

“È la mia opinione personale. È come dire "fumare non è la cosa migliore da fare" ma hey io fumo. Possiamo almeno metterlo là fuori, non posso giustificarmi come individuo perché fumo. Non sono contro nessuno, se lo fossi, sarei felice di dirtelo ”, aggiunge.

Ascolta la nostra intervista completa con Kangana Ranaut qui:

Nonostante le difficoltà che Kangana ha dovuto affrontare durante il suo viaggio cinematografico, oggi rappresenta una rara razza di attrici, una che è allo stesso tempo impavida e coraggiosa.

Indubbiamente, Kangana difende le sue convinzioni e esprime le sue opinioni senza inibizioni.

Come il suo nuovo film, Simran mostra, Kangana è un individuo forte nella vita reale e nella vita reale, e non c'è nulla che questa talentuosa attrice non possa ottenere.

Simran uscirà nelle sale il 15 settembre 2017.

Anuj è laureata in giornalismo. La sua passione è nel cinema, televisione, danza, recitazione e presentazione. La sua ambizione è diventare un critico cinematografico e ospitare il suo talk show. Il suo motto è: "Credi di poterlo fare e sei a metà strada".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Chi è il vero Re Khan?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...