La donna indiana ha video intimi trapelati su 84 siti porno

Dopo aver girato per quello che pensava fosse un incarico di modella, una donna indiana ha fatto trapelare video di se stessa su dozzine di siti porno.

La donna indiana ha video intimi trapelati su 84 siti porno f

la donna è stata attirata in

Una donna indiana ha fatto trapelare video intimi di se stessa su più di 80 siti web pornografici.

Secondo quanto riferito, la donna di Calcutta ha guadagnato £ 30 per essere apparsa in un servizio fotografico, che si è svolto principalmente nel Central Park di Salt Lake.

Tuttavia, ha solo accettato la promessa che i video sarebbero stati in grado di essere visualizzati solo al di fuori dell'India.

Nonostante ciò, i suoi video sono trapelati in 84 siti pornografici accessibili in India.

Secondo la polizia, le due persone che hanno fatto apparire la donna per le riprese hanno chiesto soldi da lei dopo che lei ha chiesto che i video venissero rimossi.

Le persone in questione sono il fotografo Pratap Ghosh e la truccatrice Jaysree Mitra.

La polizia ha arrestato Ghosh e Mitra dopo che la donna ha sporto denuncia alla polizia di Bidhannagar sabato 24 luglio 2021.

Secondo lei, tre dei sei video realizzati dalle riprese del marzo 2021 sono diventati accessibili sui siti pornografici.

Parlando del caso, un funzionario del commissariato di Bidhannagar ha dichiarato:

“La vittima ci ha detto che le era stato promesso che nessuno dei suoi video sarebbe stato accessibile alle persone in India.

"Ma dopo alcune settimane di riprese, è venuta a sapere tramite un amico che i suoi video erano disponibili su più siti pornografici, tutti accessibili dal paese.

“Presa dal panico, la donna, che lavora in uno studio privato, ha chiesto a Ghosh e Mitra di togliere i video.

“Le sarebbe stato detto che i video sarebbero stati rimossi solo se avesse pagato.

"A quanto pare i due hanno citato le spese che avevano sostenuto e le hanno chiesto di risarcirli se voleva che i video fossero rimossi".

Parlando di come sono avvenute le riprese, la polizia ha detto che la donna è stata attirata da Mitra dopo averla fatta amicizia su Facebook.

L'ufficiale continuò:

“Inizialmente, le è stato detto che le riprese facevano parte di un incarico di modella.

"Poi le è stato chiesto di girare con meno vestiti e le è stato detto che altre 25 donne avevano fatto riprese simili".

Da allora la polizia ha trovato i profili di molte altre donne nell'app in cui i video della donna sono stati caricati per la prima volta.

Secondo il marito della donna, il loro scopo era semplicemente quello di rimuovere i video da Internet.

Tuttavia, quando Ghosh e Mitra hanno iniziato a chiedere loro denaro, si sono sentiti in dovere di sporgere denuncia alla polizia.

La polizia ha registrato Ghosh e Mitra in base a varie sezioni del codice penale indiano e dell'Information Technology Act.

La coppia è apparsa nel tribunale di Bidhannagar domenica 25 luglio 2021. Il tribunale ha rinviato Mitra in custodia di polizia per due giorni e Ghosh per cinque giorni.

Louise è laureata in inglese e scrittura con la passione per i viaggi, lo sci e il pianoforte. Ha anche un blog personale che aggiorna regolarmente. Il suo motto è "Sii il cambiamento che desideri vedere nel mondo".