L'uomo indiano invia il video nudo della ragazza ai suoi genitori

Un indiano dell'Uttar Pradesh ha ricattato la sua ragazza inviandole un video di nudo ai suoi genitori nel tentativo di ottenere denaro da lei.

L'uomo indiano invia il video nudo della ragazza ai suoi genitori f

Credendo di fidarsi di lui, lo ha obbligato.

La polizia ha arrestato un uomo indiano dopo aver ricattato la sua ragazza.

Si è saputo che ha inviato il suo video di nudo ai suoi genitori e ha minacciato di inviare il filmato ai suoi amici nel tentativo di estorcerle denaro.

L'incidente è avvenuto durante una videochiamata. Il giovane l'ha convinta a restare nuda durante la telefonata.

Ha poi registrato il filmato e ha iniziato a ricattarla.

La sua famiglia ha scoperto il suo calvario quando ha cercato di togliersi la vita. La polizia è stata successivamente informata.

Secondo la polizia, una donna di 22 anni di Jabalpur, Madhya Pradesh, ha fatto amicizia con un uomo di 21 anni di nome Mohammad Faizal di Lucknow, nell'Uttar Pradesh.

Si sono conosciuti attraverso i social media nel novembre 2020.

La giovane donna ha detto alla polizia che Faizal l'ha aiutata mentre nascondeva le sue vere intenzioni.

Inizialmente hanno parlato sui social media prima di parlare al telefono.

Mentre continuavano a parlare, la loro relazione si sviluppò, nonostante non si fossero mai incontrati fisicamente.

In un caso, la coppia interurbana ha fatto una videochiamata.

Durante la videochiamata, Faizal ha convinto la sua ragazza a togliersi i vestiti. Credendo di fidarsi di lui, lo ha obbligato.

Tuttavia, ha registrato il filmato della sua ragazza nuda.

Dopo aver ottenuto il filmato, l'uomo indiano ha iniziato a ricattarla e minacciando di condividere il video se non gli avesse dato soldi.

Di conseguenza, la relazione è finita e la giovane donna ha smesso di parlargli.

Faizal ha quindi inviato il video di nudo alla famiglia della donna che ha causato il caos nella sua famiglia.

Ha poi minacciato di inviare il video a tutti i contatti della donna sul suo profilo social se non gli ha dato soldi.

La cosa ha portato la donna a diventare depressa a tal punto da tentare il suicidio.

Ha lasciato casa per togliersi la vita, ma i suoi genitori lo hanno scoperto e sono riusciti a trovarla in tempo.

La giovane ha poi spiegato di essere stata ricattata.

La famiglia si è poi recata alla stazione di polizia di Belbagh e ha sporto denuncia contro Faizal.

La polizia ha inviato una squadra a Lucknow e ha rintracciato l'imputato attraverso il suo indirizzo IP.

Faizal è stato arrestato e durante l'interrogatorio, la polizia ha scoperto che ha lasciato gli studi e che è diventato un sarto.

Faizal è stato portato a Jabalpur e presentato davanti alla corte. Successivamente è stato rinviato in custodia cautelare.

Dhiren è una laureata in giornalismo con la passione per i giochi, la visione di film e lo sport. Gli piace anche cucinare di tanto in tanto. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".