Siti di social media invitati a "chiudere" i truffatori di documenti d'esame falsi

Le commissioni d'esame hanno esortato i siti di social media a fare di più per reprimere i truffatori che vendono documenti d'esame falsi agli studenti.

Siti di social media invitati a "chiudere" i truffatori di documenti d'esame falsi f

"È così fuorviante per le persone che sono così stressate."

Con l’avvicinarsi della stagione degli esami nel Regno Unito, le commissioni d’esame hanno affermato che i siti di social media devono fare di più per “fermare” i truffatori che vendono documenti d’esame falsi agli studenti.

TikTok e Instagram insistono nel non consentire la vendita di documenti d'esame sulle loro piattaforme.

Tuttavia, è stato rivelato che dozzine di account affermano falsamente di avere accesso ai documenti dell'esame del 2024, alcuni dei quali addebitano centinaia di sterline.

Secondo gli studenti i conti sono “molto facili da trovare”.

Il Joint Council for Qualifications (JCQ), che rappresenta le otto commissioni d'esame più grandi del Regno Unito, afferma che è molto improbabile che documenti legittimi vengano divulgati online.

Ofqual sostiene che se gli studenti tentano di imbrogliare, potrebbero perdere la qualifica per la quale hanno studiato, anche se i documenti che tentano di acquistare sono falsi.

Alla Commonweal School di Swindon, gli studenti hanno affermato che gli account falsi possono essere trovati con “una semplice ricerca”.

Shreya ha definito gli account che ha visto su Instagram “psicologicamente manipolativi” per gli studenti che potrebbero essere indotti a pagare.

Ha detto: “Il tipo di linguaggio che usano è molto positivo.

“È così fuorviante per le persone che sono così stressate. Li sta prendendo in giro."

Il preside Chas Drew ha affermato che le azioni “riprovevoli e inaccettabili” dei truffatori significano che la scuola sta adottando un approccio proattivo per affrontare il problema.

In vista degli esami, gli insegnanti mostrano agli studenti account falsi in modo che sappiano a cosa prestare attenzione.

Il signor Drew ha detto al BBC: “Non c'è nulla che facciamo di più importante che insegnare loro [agli studenti] come mantenersi al sicuro.

"Molto di questo è mantenersi al sicuro nel mondo virtuale così come nel mondo reale."

Gli analisti delle commissioni d'esame monitorano i siti di social media per cercare truffatori e segnalare eventuali account fraudolenti.

Ma gli incidenti possono essere segnalati solo allo stesso modo di qualsiasi altro utente dei social media.

Alcuni account truffa spesso rimangono attivi per diversi giorni dopo essere stati segnalati.

Il JCQ vuole che alle commissioni d'esame venga concesso l'accesso diretto alle squadre di controllo del sito di social media per chiudere gli account più rapidamente ed evitare che gli studenti vengano "truffati".

L’amministratore delegato di JCQ, Margaret Farragher, ha dichiarato:

“Tutto ciò che possiamo fare insieme alle piattaforme social è assolutamente cruciale.”

Un portavoce di Meta ha affermato che non consente la vendita di esami sulla sua piattaforma e rimuove tutti gli account contrassegnati.

TikTok ha affermato che rimuoverà qualsiasi contenuto che tenti di frodare gli utenti e li ha esortati a segnalare eventuali account che affermano di vendere documenti d'esame.

Siti di social media invitati a "chiudere" i truffatori di documenti d'esame falsi

Nel frattempo, l’International Baccalaureate Organization (IBO) ha affermato che “un numero molto limitato di studenti” ha avuto accesso ad alcuni dei suoi documenti d’esame dopo che erano stati condivisi online.

Oltre 150,000 studenti di età compresa tra 16 e 19 anni studiano per il Baccalaureato Internazionale in 143 paesi, incluso il Regno Unito.

Secondo alcuni studenti, alcuni elaborati d'esame sarebbero trapelati su Reddit e Telegram.

Un portavoce dell'IBO ha confermato che ci sono stati casi di frode del fuso orario, in cui gli studenti che hanno completato gli esami in determinati paesi condividono informazioni con quelli che li devono ancora sostenere.

Tuttavia, l’IBO ha affermato che questa attività era “marginale” e ha aggiunto che “non ci sono prove di imbrogli diffusi”.

Qualsiasi studente scoperto ad aver imbrogliato potrebbe non ricevere alcun voto per i singoli esami o essere bandito del tutto dal sostenere eventuali futuri esami IBO.

Il caporedattore Dhiren è il nostro redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Qual è il film di Bollywood più deludente del 2017?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...