Ziyad Rahim batte il Guinness World Record

Il corridore avventuroso pakistano Ziyad Rahim ha ottenuto il "Marathon Grand Slam" in 41 giorni e 20 ore per guadagnarsi un posto nei libri dei record. Ha segnato il miglior tempo per completare una maratona in ogni continente e al Polo Nord.

"È stata una bella sensazione, sapere di aver battuto il record del mondo"

Il Guinness World Record per il miglior tempo per completare una maratona in tutti e sette i continenti e il Polo Nord è stato stabilito da Ziyad Rahim dal Qatar il 9 aprile 2013.

Il record mondiale è stato completato al Polo Nord geografico [90N], uno dei test più estenuanti di resistenza umana.

Rahim ha completato il "Marathon Grand Slam" in 41 giorni e 20 ore, battendo il precedente record di 324 giorni registrato il 26 febbraio 2007.

La maratona del Polo Nord organizzata da Polar Adventures è stata il gelido finale di Rahim nel suo tentativo di record mondiale. Correre in tutto il mondo si è rivelata un'impresa che ha esteso i suoi limiti fisici e psicologici.

Corridore Mondiale 2Un cittadino canadese di origine pakistana, la motivazione più grande per battere questo record è stata correre in aiuto di CARE Pakistan: “Stavo raccogliendo fondi per CARE Pakistan; un'organizzazione senza scopo di lucro che fornisce istruzione gratuita ai bambini svantaggiati in Pakistan. “Tutto ciò che costa è di 1 sterlina al mese per istruire un bambino. L'organizzazione ha una straordinaria esperienza e mira a istruire un milione di bambini in Pakistan entro i prossimi 10 anni ", afferma Rahim.

Riconoscendo il suo successo, Samra Soliman, responsabile dello sviluppo presso CARE Pakistan, ha dichiarato:

“Ziyad è ambasciatore di CARE dallo scorso anno ed è appassionato di raccolta fondi e sensibilizzazione per l'organizzazione benefica, educando i bambini svantaggiati in Pakistan. Abbiamo seguito il suo viaggio in questa incredibile sfida e siamo tutti così orgogliosi di lui ".

"È davvero fonte di ispirazione e la sua determinazione e forza lo rendono un ottimo modello per i bambini di tutto il mondo", ha aggiunto.

Corridore del mondoLavorando come responsabile del rischio di mercato presso Barwa Bank a Doha, in Qatar, Rahim sa una cosa o due su come ottenere il meglio dalle persone e da se stesso.

Ziyad Rahim è un veterano di oltre 100 maratone in 32 paesi, di cui 7 ultras. È membro del Doha Bay Running Club [DBRC], The Official 7 Continents Marathon, 1/2 Marathon & Ultra Club Inc., The Marathon Grand Slam Club e Seven Continents Club.

Rahim ama le maratone di strada e ha completato corse ultra estreme come la "Marathon De Sables: The Toughest Footrace on the Earth". Nel corso di questa gara di più giorni ha sopportato condizioni difficili, comprese temperature variabili [da 50-52 ° C di giorno a 3-4 ° C di notte] e allucinazioni.

Presentarsi alla prima gara [Maratona di Punta Arenas, Cile] il 26 febbraio 2013 è stato di per sé uno sforzo erculeo. Il suo viaggio da Londra a Miami è stato ritardato, il che significa che ha quasi perso il suo volo per il Sud America.

Ma come scrisse Shakespeare, 'Tutto è bene, quella fine è bene', mentre Rahim è riuscito a raggiungere la sua destinazione in tempo: "Alla fine non importava perché il mio volo per l'Antartide da Punta Arenas è stato ritardato di 3 giorni a causa del maltempo, ”Ha detto il 39enne.

video
riempimento a tutto tondo

La seconda gara di Rahim [White Continent Marathon] si è tenuta a King George Island, situata appena fuori dalla Penisola Antartica il 27 febbraio 2013. Insieme agli altri corridori ha finito per fare due gare in due continenti entro 24 ore.

Corridore del mondoIl percorso collinare tra neve, fango e ruscelli rocciosi era davvero una proposta difficile; considerando che la maggior parte dei corridori non aveva quasi chiuso occhio.

Dopo essere tornato a Doha, è stato come al solito. Lì tornava al lavoro e trascorreva del tempo con la famiglia durante i giorni feriali, prima di volare fuori praticamente ogni fine settimana per le restanti sei maratone.

I momenti salienti delle sue successive quattro gare includevano: correre lungo la costa mediterranea e finire nella storica città di Pafos, Cipro [10 marzo], prendere parte al corso carnevalesco a Los Angeles [17 marzo] e imbarcarsi per un lungo volo per la Nuova Zelanda per correre la "Dual Trail Marathon" su rocce vulcaniche, colline e terreni irregolari [24 marzo].

La sua quinta tappa è stata la "Maratona dei due oceani" di 56 km nella bellissima città di Cape Town, in Sud Africa, il 30 marzo 2013. Questa è stata una delle corse più difficili del record, soprattutto perché ha comportato la corsa su due montagne con venti cocenti e un tempo limite rigido.

Nella penultima gara, si è recato in Giordania [5 aprile], completando la "Maratona del Mar Morto" nel punto più basso della Terra. Questa gara è stata a dir poco reale mentre correva al fianco di Sua Altezza Reale il Principe Talal di Giordania.

L'ultima sfida per Rahim è stata quella di completare la maratona del Polo Nord sul ghiacciato Oceano Artico a temperature sotto lo zero. Terminare la gara in quella che è conosciuta come la 'maratona più bella del mondo' non è stata esattamente una passeggiata nel parco:

“Questa è stata la gara più dura di tutte. Con i corridori che battevano ripetutamente i piedi sul ghiaccio artico ghiacciato, le condizioni del terreno hanno iniziato a sgretolarsi ... così tanto che siamo rimasti nel ghiaccio fino alle ginocchia per la maggior parte del corso. "

Avvolto in un abbigliamento specifico polare, Rahim ha sfoggiato un enorme sorriso e ha alzato trionfante i pugni mentre ha superato il traguardo, alzando la bandiera del Pakistan. Rahim non solo ha inchiodato il Guinness World Record, ma ha anche completato una maratona in tutti i continenti due volte in due anni.

Un entusiasta Rahim ha detto a DESIblitz: "È stata una bella sensazione, sapere di aver battuto il record del mondo e di essere stato il primo pakistano a mettere piede al Polo Nord e completare una maratona lì".

Per riassumere il tutto suo padre Tariq Rahim, un rinomato commentatore di cricket, disse:

“Il record mondiale di Ziyad è davvero un risultato straordinario, che ha reso orgogliosi la sua famiglia e il Pakistan. Solo un atleta super in forma con una determinazione e un impegno così feroci avrebbe potuto realizzare un'impresa così stupenda ".

Non c'è molto da conquistare Rahim, a quanto pare. Ma ciò che è assolutamente certo, è che Rahim, nel suo viaggio di scoperta e resistenza, ha ispirato le generazioni future per i decenni a venire.

Faisal ha un'esperienza creativa nella fusione di media e comunicazione e ricerca che aumentano la consapevolezza delle questioni globali nelle società postbelliche, emergenti e democratiche. Il suo motto di vita è: "perseverare, perché il successo è vicino ..."

Immagini per gentile concessione di Z Marathon, LA Marathon e Mike King [North Pole]

Completamento Maratona del Grande Slam [fatti]: Maratona [gara di distanza minima 42.2 km], Distanza totale percorsa in aereo durante 41 giorni: 140,775 km [tutto in classe economica], Tempo totale di volo e di transito: 303 ore e Chilometraggio totale superato 8 maratone: 351.4 km.

Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Il fumo è un problema tra gli inglesi-asiatici?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...