Lo Yorkshire si scusa con Azeem Rafiq per la prova del razzismo

Azeem Rafiq aveva accusato di razzismo lo Yorkshire County Cricket Club. Il club ha ora chiesto scusa al giocatore di cricket.

Lo Yorkshire si scusa con Azeem Rafiq per le accuse di razzismo f

"vittima di molestie razziali".

Lo Yorkshire County Cricket Club (YCCC) si è scusato con Azeem Rafiq in seguito alle sue accuse di abusi razzisti.

L'ex giocatore aveva detto che era stato fatto sentire un estraneo mentre era in squadra a causa della sua religione.

Presumibilmente è diventato così serio che Rafiq ha persino pensato di togliersi la vita mentre giocava per il club tra il 2008 e il 2014.

Aveva detto: "So quanto ero vicino a impegnarmi suicidio durante la mia permanenza nello Yorkshire.

“Stavo vivendo il sogno della mia famiglia come giocatore di cricket professionista, ma dentro stavo morendo. Temevo di andare a lavorare. Soffrivo ogni giorno.

“Ci sono state volte in cui ho fatto cose per cercare di inserirmi in quello, come musulmano, ora ripenso e mi pento. Non ne vado affatto fiero.

“Ma non appena ho smesso di cercare di adattarmi, ero un outsider. Penso che ci sia il razzismo istituzionale? È al suo apice secondo me. È peggio di quanto sia mai stato.

"La mia unica motivazione ora è impedire a qualcun altro di provare lo stesso dolore."

Il 30enne ha fatto oltre 40 accuse durante questo periodo e in seguito è tornato al club per un periodo di due anni nel 2016.

Queste denunce hanno costretto il club ad avviare un'indagine indipendente dallo studio legale Squire Patton Boggs venerdì 13 agosto 2021.

Solo sei giorni dopo, si è concluso che Rafiq era stato effettivamente "vittima di un comportamento inappropriato" e gli sono state offerte "profonde scuse".

L'ex capitano ha risposto accusando il club di minimizzare il razzismo.

Anche l'Eng and Wales Cricket Board e i parlamentari hanno chiesto che i risultati delle indagini fossero pubblicati "immediatamente".

YCCC ha ora pubblicato una dichiarazione con i risultati della loro indagine.

Ha dichiarato che sette delle denunce sono state accolte.

Ciò includeva la mancata fornitura di cibo halal alle partite che da allora è stato rettificato e un allenatore pre-2021 che usava regolarmente un linguaggio razzista.

Anche il presidente del club Roger Hutton ha aggiunto le sue scuse.

Ha detto: “Non c'è dubbio che Azeem Rafiq, durante il suo primo periodo da giocatore allo YCCC, sia stato vittima di molestie razziali.

"In seguito è stato anche vittima di bullismo".

"A nome di tutti allo YCCC, desidero estendere le mie scuse sincere, profonde e senza riserve ad Azeem e alla sua famiglia".

Tuttavia, il rapporto ha rilevato che non vi erano prove sufficienti per concludere che il club fosse istituzionalmente razzista.

Ha anche detto che la selezione di Rafiq e la sua partenza dal club di cricket erano interamente basate su ragioni di cricket.

Hutton ha aggiunto: “È motivo di sincero rammarico che il buon lavoro di così tante persone al Club – sia con Azeem che nei nostri sforzi per costruire un club di cricket inclusivo e accogliente che rappresenti il ​​meglio di tutto lo Yorkshire – sia a rischio di essere oscurato dal comportamento e dalle osservazioni di alcune persone”.

Naina è una giornalista interessata alle notizie asiatiche scozzesi. Ama la lettura, il karate e il cinema indipendente. Il suo motto è "Vivi come gli altri non fanno così puoi vivere come gli altri non vogliono".