La donna ha subito abusi razziali dopo aver chiesto che il cane fosse messo al guinzaglio

Una donna di Londra ha detto di aver subito abusi razzisti in un parco dopo aver chiesto a un dog sitter di mettere il suo animale domestico al guinzaglio.

Donna abusata razzialmente dopo aver chiesto che il cane fosse messo al guinzaglio f

"Ho avuto la peggiore esperienza di sempre"

Una donna di Hillingdon, Londra, ha detto di essere stata vittima di abusi razziali dopo aver affrontato un dog sitter, chiedendole di mettere il suo animale domestico al guinzaglio.

L'incidente è avvenuto in un parco dopo che il cane le è saltato addosso.

La quarantenne Minreet Kaur stava usando l'attrezzatura da palestra all'aperto al Lake Farm Country Park con sua madre quando il cane le è saltato addosso.

Ha poi affrontato il proprietario, chiedendole di mettere l'animale al guinzaglio a causa della sua paura dei cani.

Tuttavia, il proprietario del cane ha abusato di lei e le ha detto che non dovrebbe essere nel parco se ha paura dei cani.

Minreet ha dichiarato: “Ho avuto la peggiore esperienza di sempre e sto ancora tremando e molto turbato.

“Ho fatto un passo indietro perché ho molta paura e ho paura dei cani da quando ero bambino. Mi terrorizza quando corrono verso di me.

“Poi ha iniziato a urlare dicendo che dovevo andare a cercare aiuto dal mio medico e prendere le compresse, mi ha puntato due dita.

“Mi ha chiamato idiota, mi ha fatto sentire fuori posto a causa del colore della mia pelle, dicendo che non dovresti essere qui.

“Poi ha giurato ancora un po' e io ero spaventato e tremavo. Nessuno si è fermato per aiutare”.

Ora ha chiesto ai proprietari di cani di avere un migliore controllo dei loro animali domestici.

Minreet ha detto MyLondon: “So che tanti come me hanno paura.

“Questo significa che non dovremmo essere i benvenuti nei parchi?

“O i proprietari di cani hanno il dovere di diligenza di tenere i cani al guinzaglio se sono intorno ad altri?

"Sono davvero stufo delle persone razziste e maleducate perché i miei genitori l'hanno sopportato e ora lo vedo anche io".

"E sono le persone come questa donna che peggiorano le cose per gli altri."

Il padre di Minreet è Rajinder Singh Harzall, noto anche come "The Skipping Sikh".

Ha ricevuto un MBE per i suoi sforzi di raccolta fondi del SSN e per incoraggiare gli anziani a rimanere attivi durante il blocco.

Rajinder salterà la maratona di Londra il giorno del suo 75esimo compleanno nell'ottobre 2021.

Da quando ha parlato del suo calvario, Minreet ha rivelato di aver sentito da altri che hanno paura dei cani che possono relazionarsi con il suo calvario.

Ha aggiunto che nell'ultimo anno siamo stati tutti incoraggiati a fare esercizio all'aperto e quindi dovremmo assicurarci che i parchi di Londra siano liberi di essere goduti da tutti.

Dhiren è una laureata in giornalismo con la passione per i giochi, la visione di film e lo sport. Gli piace anche cucinare di tanto in tanto. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".