Perché c'è una mancanza di giocatori di basket NBA indiani?

Ci sono stati così pochi giocatori di basket NBA indiani. Perché è così? Esploriamo alcune delle possibili ragioni.

Perché c'è una mancanza di giocatori di basket NBA indiani? - f

Conosciamo tutti la formula degli immigrati desi per il successo ".

Pochissimi giocatori di basket NBA indiani sono riusciti a superare, con quelli che hanno avuto un'opportunità, non riuscendo a farcela.

Ci sono diversi fattori per cui non ci sono giocatori di basket indiani più professionisti nella NBA.

In primo luogo, mentre il basket sta crescendo, rimane uno sport marginale in India. Questo è uno sport che i colonizzatori britannici non hanno introdotto in India. Il basket è stato un ingresso in ritardo in India.

Pertanto, le persone provenienti dall'India sono meno esposte ad esso rispetto ad altre parti del mondo

Inoltre, con pochissime trasmissioni di partite in India, le persone non hanno la stessa comprensione del basket.

Ci sono anche narrazioni tipiche indiane in tutto il mondo, che si concentrano esclusivamente sullo studio. I genitori hanno solo una cosa in mente: dare la priorità all'istruzione per i propri figli sin dalla giovane età.

E con questo, i giovani aspiranti al basket non hanno alcuna motivazione per perseguire nient'altro che l'istruzione superiore.

Con Sim Bullar e Satnam non fa colpo nell'NBA, i giovani aspiranti cestisti non hanno nessuno a cui guardare.

Anche se gli indiani si sono distinti in altri campi, il basket resta inutilizzato.

Gli appassionati di basket vogliono vedere l'emergere di giocatori di basket indiani che possono sfondare con successo nell'NBA.

Analizziamo in profondità alcuni dei motivi per cui ci sono stati così pochi giocatori di basket NBA indiani, con reazioni esclusive:

Perché c'è una mancanza di giocatori di basket NBA indiani? - IA 1

Conoscenza inadeguata

Non c'è abbastanza consapevolezza del basket, soprattutto in India. Di conseguenza, questo ostacola la possibilità di più giocatori di basket NBA indiani.

In India, i genitori regalano ai loro figli una mazza da cricket e spesso non pensano di regalare loro un pallone da basket.

Molti genitori in India non sanno nemmeno dell'esistenza di questo sport nel paese.

Pertanto, i bambini indiani cresceranno idolatrando star come Sachin Tendulkar al contrario di Michael Jordan e Kareem Abdul Jabbar.

Anche i genitori indiani hanno una conoscenza molto scarsa del basket e del suo potenziale.

Quindi, con una mentalità molto convenzionale, è probabile che i genitori incoraggino il loro bambino a diventare un medico, un ingegnere e così via.

Ritengono che questa sia un'opzione più sicura. Dopotutto, non vi è alcuna garanzia che tutti possano fare carriera perseguendo il basket.

Tuttavia, questa forma di scoraggiamento impedisce meno possibilità di produrre veri giocatori di basket NBA indiani.

La ricerca indica anche come il basket sia in ribasso. Uno studio di luglio 2020 mostra la preferenza per gli utenti di Fantasy Sports in India.

Lo studio rivela che il 77% segue il cricket, mentre solo il 4% è interessato al basket. Ciò rafforza il fatto che le persone potrebbero non avere la stessa familiarità con lo sport.

Anche il basket non riceve lo stesso livello di esposizione al cricket. Ciò include anche quando si verificano eventi storici.

Ad esempio, c'era una copertura molto minore della famosa vittoria dell'India per 65-58 sulla Cina nella 5a Coppa Asia FIBA ​​nel 2014.

Senza un rumore diffuso sui risultati della squadra indiana, era praticamente impossibile prendere di mira molti appassionati di sport. Ciò danneggerà naturalmente lo sviluppo dello sport.

Amyjyot Singh di Chandigarh è un piccolo attaccante / ala potente per la squadra di basket indiana. Lo conferma GQ che gli appassionati di sport non conoscono il basket in India.

"La gente non sa nemmeno che abbiamo una squadra di basket."

Con tali sentimenti, il futuro dei giocatori di basket indiani nella NBA è desolante.

Interventi strategici e fare più luce sul basket sono la via da seguire per sviluppare più giocatori di basket NBA indiani.

Perché c'è una mancanza di giocatori di basket NBA indiani? IA 2

Risorse un problema

Il fatto che alcune strutture rimangano scarse in India è un altro fattore che ostacola la progressione dei giocatori.

Pune è in realtà una delle città leader dietro la promozione del basket in India.

I giocatori di basket della seconda città del Maharastra hanno continuato a rappresentare l'India a livello nazionale.

Lalit Nahata, vicepresidente della Pune District Basketball Association, riconosce al Tempi di Hindustan il talento che la regione possiede:

"Abbiamo una base enorme di abili giocatori di basket in città."

Anche se la città ha avuto successo con il basket, ci sono alcune limitazioni.

Nonostante l'enorme numero di giocatori e club, non dispone di un unico campo professionale coperto in legno per giocare a basket.

Anche Nahatata sottolinea l'importanza di disporre di campi da basket professionali per aiutare i giocatori a ottenere risultati migliori:

“Balewadi ha pochi complessi di campi in legno, ma non sono pensati per giocare a basket. Per un campo da basket, hai bisogno di una buona base di rimbalzo. Anche la palla usata su questi campi è diversa.

"Il peso e la sensazione della palla sono diversi."

I nostri giocatori non hanno nemmeno la possibilità di provare il gioco su un campo del genere a meno che non vengano selezionati nella squadra indiana ".

Con pochissimi investimenti messi a disposizione per lo sport, questo è un problema costante in India.

Sembra che non ci sia alcuno sforzo concreto nella produzione di più giocatori di basket NBA indiani. Nahata non rifugge dalla verità:

"Avere un vero e proprio campo di legno ci sembra un sogno lontano."

I finanziamenti insufficienti per il basket in India impediscono ai talenti di avere successo all'estero. Al contrario, lo sport in Nord America sta fiorendo drasticamente di più.

Pertanto, è probabile che produca più giocatori di basket NBA indiani dagli Stati Uniti e dal Canada.

Perché c'è una mancanza di giocatori di basket NBA indiani? - IA 3

Mancanza di supporto, istruzione e proprietà

L'assenza di supporto tocca un punto precedente, poiché vi è la tendenza a non prendere più sul serio il basket. La cultura indiana non è molto favorevole a questo sport.

Sukhmit Singh Kalsi, originario di New York, USA, faceva la guardia quando giocava come giocatore di basket dell'AAU (Amateur Athletic Union).

Descrivendo la sua sfortunata esperienza nel basket, ha detto in esclusiva a DESIblitz:

"Insoddisfatto, deluso e insoddisfatto per tutta la mia carriera."

Proveniente da un background indiano, evidenzia alcuni dei problemi che sono intervenuti nel suo basket:

“Lo sport in generale non è qualcosa che la generazione dei nostri genitori ha sottolineato. Conosciamo tutti la formula degli immigrati desi per il successo ".

"Questo è studiare duramente: ottenere lodi, prendere lezioni di AP, eccellere in matematica, ottenere un punteggio elevato nel tuo SAT e risciacquare, lavare e ripetere per LSAT, MCAT o GMAT.

"Almeno questo è quello che ci è stato insegnato."

È uno stereotipo classico che esiste in una famiglia desi. Molte persone non saranno necessariamente disapprovate su questo perché pochissimi marchi possono raggiungere il massimo in sport come il basket.

Tuttavia, può essere estremamente difficile destreggiarsi tra sport e istruzione, soprattutto se non c'è supporto genitoriale e morale.

È un punto come questo, che può diminuire le prospettive di diventare uno dei migliori giocatori di basket NBA indiani. Si è espanso ulteriormente menzionando la mancanza di sostegno mostrata dai suoi genitori:

“I miei genitori scrivevano un assegno in bianco per i corsi di preparazione al test di Princeton Review, ma quando si trattava di tasse AAU?

"Avrei dovuto mettere insieme una presentazione power-point e convincere mio fratello maggiore (che era Pre-Med) a battersi per me."

Sukhmit crede anche che l'istruzione sia l'unico modo per andare lontano nell'NBA, affermando:

“A causa di questo modello, non sorprende che l'unica presenza indiana duratura nella NBA sia all'interno del management.

"Sachin Gupta si è laureato al MIT e alla Stanford ed è entrato a far parte del campionato quando l'analisi è diventata un punto focale tra i front office".

Sukhmit aggiunge perché Sachin Gupta è un'eccezione:

“Voglio dire, il tizio ha creato la NBA Trade Machine per ESPN e poi è andato a lavorare per Daryl Morey e Sam Hinkie. Codifica e analisi!

"Dimmi che non è il modo più sudasiatico per entrare nell'NBA ?!"

Pertanto, la pochissima influenza indiana all'interno della NBA è derivata dall'istruzione e dal lavoro o dalla proprietà delle franchigie NBA.

Vivek Ranadivé, presidente dei Sacramento Kings è una storia stimolante nella NBA. È la prima persona di origini indiane a possedere una franchigia NBA, che di per sé è impressionante.

Vivek può vedere le possibilità dello sport in crescita in India:

"Se ci fosse un paese che era un simbolo del basket, per me l'India sarebbe quel paese."

Nonostante ci siano stati alcuni giocatori di basket NBA indiani in passato, l'affermazione di Vivek è ben lontana dalla realtà.

Perché c'è una mancanza di giocatori di basket NBA indiani? - IA 4

Provato e testato

Sfortunatamente, i giocatori di basket indiani dell'NBA non hanno lasciato un segno ai massimi livelli di questo sport.

Ci sono stati due importanti ingressi nell'NBA da parte di giocatori di basket con origini indiane. Ciò include il giocatore di basket professionista canadese Sim Bhullar.

Il secondo è un giocatore di basket professionista indiano, satnam singha.

Entrambi avevano tutto per loro. Giocando come centri, erano come dei behemoth, alti rispettivamente a 7 piedi 5 e 7 piedi 2.

Sim Bhullar è stato il primo indiano etnico a giocare nella NBA. È stata un'occasione fondamentale quando ha fatto il suo debutto per i Sacramento Kings nel 2015.

I risultati di qualsiasi sportivo possono spesso stimolare le generazioni future. Tuttavia, Sim Bhullar e Satnam Singh non sono stati in grado di farlo poiché non hanno avuto alcun impatto.

Ci sono esempi come Yao Ming della Cina che proveniva da un background asiatico e compare nella Hall of Fame NBA.

Satnam Singh è stato il primo giocatore di basket nato in India a guadagnarsi un posto nel draft NBA 2015. Questa era un'indicazione per tutti gli indiani che il vento stava cambiando favorevolmente.

C'era speranza per mettere l'India sulla mappa del basket mondiale sotto forma di Satnam Singh.

Ma purtroppo, durante il campionato estivo, ha avuto solo una media di 2 punti e 2 rimbalzi a partita da 7 partite. Con le sue prestazioni da giocatore in calo, in seguito è andato a comparire in sole 3 partite con un rendimento scarso.

Le sue statistiche suggeriscono che non fosse degno di un posto nella NBA, con una media di 1 punto e 1 rimbalzo a partita.

Ma c'era dell'altro dietro a questo. Ha parlato apertamente in un documentario Netflix, Uno su un miliardo (2016) sul fattore di retribuzione nei campionati inferiori:

“La verità è che se giochi, vieni pagato. $ 500 per una partita.

“Se non giochi, non vieni pagato. Sarai a mani vuote. "

"Ho giocato solo nove partite nel mio tempo lì, nove partite nell'ultimo anno, ora calcola quanti soldi sono."

Anche Sim Bhullar non è riuscito a entrare nell'NBA e se n'è andato dopo il 2016. Ma ha fatto abbastanza bene all'estero in Cina per i Dacin Tigers e successivamente con Yulon Luxgen Dinos.

Anche se non si può negare che le cose non siano andate secondo i piani per i due della NBA.

Per Satnam, è andata davvero male, poiché ha ricevuto un divieto di doping di 2 anni dallo sport nel dicembre 2020. Questo dopo aver fallito un test fuori competizione.

Un impatto così ridotto non può aprire la strada a più giocatori di basket NBA indiani. Non ci sono modelli di ruolo per aspiranti giocatori di basket indiani a cui ispirarsi.

Perché c'è una mancanza di giocatori di basket NBA indiani? - IA 5

Verdetto dei fan e realismo

Molti fan desi del basket discutono di questo argomento. Spesso condividono le loro opinioni sulle possibili ragioni per non avere più giocatori di basket NBA indiani.

Harshdeep Singh Dhillon, uno studente di Birmingham afferma che c'erano meno opportunità per i giocatori di basket indiani, a partire dal livello di scuola superiore.

Parla esclusivamente di studenti provenienti da India e Nord America:

“Non abbiamo l'opportunità di entrare al college con borse di studio per il basket. Nessun indiano viene selezionato nelle squadre di basket per le scuole superiori o le università "

Onkar Singh Aujla, anche lui studente di Birmingham, è entusiasta della passione per lo sport in Canada. Dice in esclusiva a DESIblitz:

“Stiamo assistendo alla prima generazione di indiani nati in Canada. Hanno un maggiore interesse per il basket ".

Ma come Sukhmit, non è ottimista riguardo agli indiani canadesi che intraprendono lo sport, soprattutto senza un futuro sicuro:

“Gli immigrati che si sono trasferiti in Canada per guadagnarsi una vita non potevano rischiare di intraprendere una carriera nel basket.

"Era un rischio troppo grande per loro seguire quella strada, senza rischiare il sostentamento".

Nessuno sta seriamente investendo tempo o denaro per sfornare più giocatori di basket NBA indiani. Questo è un problema continuo che si applica sia all'India che al Nord America.

Questo impedisce agli studenti di entrare in college prestigiosi per poi provare ad andare su pascoli più verdi come l'NBA.

Perché c'è una mancanza di giocatori di basket NBA indiani? - IA 6

Al contrario, l'Europa e altre parti del mondo sono diventate pioniere delle accademie di basket, offrendo ai bambini piccoli un percorso verso opportunità di carriera professionale.

In India, è come una corsa molto lunga in condizioni difficili, come riassume Sukhmit:

“Mi sento come se dovessi menzionare gli sforzi della NBA per diffondere il basket in tutta l'India.

“Ci sono stato e ho giocato con i giocatori della nazionale juniores maschile a Chandigarh. Anche se è passato un po 'di tempo, i giocatori indiani hanno ancora molta strada da fare ".

Il fatto che questi giocatori non siano all'altezza di quelli del Nord America non è scioccante. Alcuni dei suddetti motivi spiegano perché il divario di competenze è così ampio.

I giocatori di basket semplicemente indiani sono molto indietro per competere nell'NBA. Sim Bhullar e Satnam Singh ne sono la prova vivente.

Sebbene siano bravi giocatori, hanno avuto difficoltà a far avanzare la loro carriera nell'NBA. Affinché le cose cambino, l'NBA deve crescere ulteriormente in India, con una road map chiara.

I fan spereranno in più giovani fantastici giocatori di basket NBA indiani in grado di sostenersi a lungo termine.

Artisti del calibro di Ankit Hooda e Navdeep Grewal che hanno partecipato alla squadra di basket del Ramjas College potrebbero essere le future stelle.



Danveer sta studiando giornalismo con lode. È un appassionato di sport con una forte passione per la scrittura. Ha una forte consapevolezza culturale sulle lotte all'interno della società odierna. Il suo motto è "le mie parole sono la mia antenna per il mondo".

Immagini per gentile concessione di Jose Carlos Fajardo / Bay Area News Group, Kyle Terada-USA TODAY Sports, Reuters / ED Szczepanski-USA Today Sport, NBA Entertainment, Sukhmit Singh Kalsi, Onkar Singh Aujla e Harshdeep Singh Dhillon.





  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Acquisteresti una versione standalone di Call of Duty: Modern Warfare Remastered?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...