Perché i sottaceti sono buoni per una dieta cheto?

I sottaceti sono meravigliosamente allettanti e deliziosi. Ma è stato anche scoperto che riducono i sintomi dell'influenza cheto. Guardiamo i vantaggi.

Perché i sottaceti sono buoni per una dieta chetogenica f

"Il succo di sottaceto è carico di elettroliti."

I primi sottaceti risalgono al 2030 a.C., quando i cetrioli della loro nativa India venivano messi in salamoia nella valle del Tigri.

Poiché all'epoca frigoriferi e congelatori non erano una cosa, era necessario trovare metodi su come conservare il cibo.

La scoperta di liquidi acidi come l'aceto e la salamoia ha portato al processo di decapaggio.

Il decapaggio, grande eredità di ricette ereditate in termini di conservazione del surplus, è ancora il metodo più diffuso per aggiungere una nuova dimensione di consistenza e gusto a frutta e verdura.

Che si tratti di frutta o verdura, possono immediatamente sollevare un pasto noioso e noioso.

Mentre Regina cleopatra Attribuendoli alla sua leggendaria bellezza, Giulio Cesare e altri imperatori romani credevano che dare da mangiare sottaceti alle loro truppe li avrebbe resi fisicamente forti.

Indipendentemente dalla storia, ciò che era sconosciuto era come nel 21 ° secolo questi umili sottaceti potessero essere efficaci per una dieta cheto.

Più specificamente, i sottaceti sono stati trovati per gestire l'influenza cheto.

Esploriamo i sottaceti e perché sono buoni da avere quando si segue una dieta cheto.

Cos'è l'influenza cheto?

Perché i sottaceti sono buoni per una dieta cheto - cosa

L'influenza chetogenica è una conseguenza indesiderabile di un chetogenico la dieta. Non sono solo arcobaleni e raffiche di sole.

È la risposta del corpo per adattarsi a una nuova dieta ricca di grassi e povera di carboidrati.

Comporta una serie di spiacevoli sintomi di astinenza.

Questo di solito accade il secondo o il terzo giorno quando si inizia la dieta cheto.

Sebbene dal punto di vista medico, non ci sono prove sufficienti sull'influenza cheto in quanto è piuttosto un nuovo tipo di dieta.

Le persone che decidono di passare a un file eliminazione dieta come il cheto hanno sperimentato i brutti sintomi dell'influenza cheto.

Di conseguenza, alcuni hanno persino rinunciato alla loro dieta cheto.

Tuttavia, sono sintomi minori ea breve termine quando il corpo si ritira da zuccheri e carboidrati.

Perché prendiamo l'influenza cheto?

Il corpo brucia il glucosio per produrre energia. Grasso è riservato come fonte di carburante secondaria quando il glucosio non è disponibile.

Poiché una dieta cheto richiede pochissimo apporto di carboidrati, il corpo non può bruciare glucosio. Invece, il grasso viene bruciato per produrre energia.

Di conseguenza, il corpo si sente limitato poiché lo zucchero non è più disponibile come fonte di carburante.

Con i carboidrati limitati, i livelli di insulina diminuiscono nel corpo, espellendo il sodio insieme all'acqua.

Quando viene escreto con l'acqua, il sodio abbassa i livelli dei liquidi corporei, facendoti sentire disidratato, provocando l'esplosione e la riacutizzazione di altri sintomi influenzali.

Oltre alla perdita d'acqua, c'è uno squilibrio elettrolitico. Il modo migliore per combattere lo squilibrio elettrolitico è consumare qualcosa che sia pieno di elettroliti.

È qui che i nostri umili sottaceti possono aiutare.

Quali sono i sintomi dell'influenza cheto?

Perché i sottaceti sono buoni per una dieta cheto - sintomi

Prima di tutto, l'influenza cheto non è contagiosa. Non proviene da nessun virus in cui si finisce con un aumento della temperatura corporea o ci si sente inabili.

In secondo luogo, l'influenza cheto non accade a tutti coloro che intraprendono un viaggio cheto.

Alcuni dei principali sintomi dell'influenza cheto includono:

  • Cervello annebbiato
  • Nausea
  • stanchezza
  • Irritabilità
  • Voglie di zucchero
  • Vertigini
  • Spasmi
  • Costipazione
  • Miglioramento dell’insonnia
  • Confusione
  • Alito cattivo

Questi sintomi sono specifici della persona, più individuali della norma.

Si possono sperimentare alcuni di questi o nessuno di questi.

Dipende dalla genetica, dalla flessibilità metabolica e un fattore decisivo potrebbe essere il tuo stile di vita.

Se sei abituato a mangiare cibi elaborati e ricchi di zuccheri raffinati, è più probabile che tu debba affrontare gravi sintomi di influenza cheto.

In che modo i sottaceti aiutano a gestire l'influenza cheto?

Per prevenire la temuta influenza cheto, è necessario correggere lo squilibrio elettrolitico.

I tre elettroliti su cui il nostro corpo fa affidamento sono sodio, potassio e magnesio.

Se stai seguendo una dieta cheto, il sodio è l'elettrolito principale che devi bilanciare per farti sentire fantastico.

Il dottor Eric Berg dice: "Il succo di sottaceto è carico di elettroliti."

Il modo migliore per integrare il tuo squilibrio elettrolitico e altri sintomi correlati al cheto è attraverso il cibo reale, ei sottaceti sono naturalmente ricchi di contenuto di sodio.

Se il sodio è un problema, bere succo di sottaceto può farti sentire un eroe in pochi minuti.

Gli elettroliti aiutano anche con l'idratazione e il succo di sottaceto è indiscutibilmente ricco di elettroliti e buono per alito cattivo troppo.

Gail Duff, autore di Sottaceti, condimenti e Mostarde, dice:

"La tecnica di fare sottaceti con frutta e verdura era già ben nota migliaia di anni fa."

Che tipo di sottaceti sono adatti per Keto?

Perché i sottaceti sono buoni per una dieta cheto - sottaceti

Sebbene molti seguaci di cheto giurino sui benefici dei sottaceti, alcuni li hanno ammoniti per l'aggiunta di zuccheri, sciroppo di mais e lectina, che è un ingrediente indesiderato.

Quindi, preparare il tuo sottaceto cheto è l'opzione più salutare e semplice.

Se stai acquistando sottaceti, scegliere il tipo giusto può fare un'enorme differenza per il successo cheto.

Cerca sottaceti a basso contenuto di carboidrati e cheto-friendly fermentati in olio di senape o olio extravergine di oliva. Alcuni di quelli fermentati asiatici sono fantastici.

I sottaceti fermentati che usano l'aceto come base per la fermentazione sono anche i migliori per la salute del bioma intestinale.

Aumentano i batteri sani poiché contengono probiotici.

Se non riesci a trovare sottaceti fermentati, i sottaceti che usano l'aceto sono ancora approvati dal cheto.

Ma guarda l'elenco degli ingredienti per eventuali zuccheri aggiunti o contenuto solfatico nascosto di MSG.

Più semplice è la lista degli ingredienti, meglio è.

Una regola pratica generale; se i sottaceti contengono zucchero, non sono keto-friendly.

Hanno un alto contenuto di carboidrati. Inoltre, stai alla larga dalla dolce varietà di sottaceti con burro e aromi canditi.

Una ricetta per sottaceti cheto-friendly

Perché i sottaceti sono buoni per una dieta cheto - ricetta

Preparare un sottaceto keto-friendly è incredibilmente facile e salutare. Ecco una ricetta facile che puoi realizzare comodamente da casa tua.

Ingredienti

  • 450 g di cetrioli Kirby
  • 3 spicchi d'aglio, pelati e schiacciati
  • 2 rametti di aneto
  • tazza di acqua 1
  • ¾ tazze di aceto bianco
  • 1 cucchiaio di sale dell'Himalaya

metodo

  1. Tagliate le estremità dei cetrioli e tagliateli in quarti nel senso della lunghezza.
  2. Mettere in un barattolo di vetro grande insieme all'aglio e all'aneto.
  3. Nel frattempo mettete in una casseruola l'acqua, l'aceto e il sale. Mescolare e portare a ebollizione, facendo sciogliere il sale.
  4. Una volta bollito, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare un po '.
  5. Quando si sarà leggermente raffreddato, versatelo nel barattolo di vetro.
  6. Sigilla il barattolo, agita e lascia riposare per 24 ore. Dopo 24 ore, puoi goderteli.

I sottaceti sono stati un alimento base in tutte le culture e in tutto il mondo, con ogni famiglia che ha la sua ricetta gourmet.

Sebbene il decapaggio sia un processo antico, può ancora essere perfezionato nelle nostre cucine moderne per un viaggio cheto sicuro.

Come tutto, la chiave sta nella moderazione. Mangia in meno quantità per cercare i benefici positivi della chetosi.

Esamina gli ingredienti per evitare zuccheri e lectina. Entrambi sono noti per contribuire all'aumento di peso.

Nel complesso, le persone contraggono l'influenza cheto quando i loro corpi stanno combattendo uno squilibrio elettrolitico.

Sebbene l'influenza cheto non sia piacevole, si possono preparare i sottaceti come spuntino perfetto per sconfiggere il cheto blues.

Se consumati con moderazione, i sottaceti fanno un ottimo accompagnamento a qualsiasi piatto insipido e ti tengono ancora in chetosi.

Hasin è un food blogger Desi, un nutrizionista consapevole con un Master in IT, desideroso di colmare il divario tra le diete tradizionali e l'alimentazione tradizionale. Lunghe passeggiate, uncinetto e la sua citazione preferita, "Dove c'è il tè, c'è amore", riassume tutto.