Chi è il primo campione MMA di origine indiana?

Arjan Singh Bhullar è un pioniere nelle MMA e ha persino fatto la storia quando è diventato il primo campione del mondo di origine indiana.

Chi è il primo campione MMA di origine indiana f

"Solo pazienza. Sapevo che gli avrei fatto del male."

L'MMA è ancora uno sport relativamente nuovo e c'è un graduale aumento di combattenti di origine indiana, ma un nome spicca: Arjan Singh Bhullar.

Bhullar ha compiuto un viaggio straordinario, trasferendo il suo pedigree di wrestling nel mondo delle arti marziali miste.

Nato in Canada, Bhullar è stato introdotto agli sport da combattimento in tenera età.

Ben presto iniziò a vincere campionati e rappresentò il Canada in varie competizioni.

Usando il wrestling come base, Bhullar ha imparato altre abilità per diventare un efficace combattente di MMA e ha dato i suoi frutti quando è diventato il primo campione del mondo di origine indiana.

Sebbene altre origini dell'Asia meridionale combattenti stanno emergendo, è Arjan Bhullar che ha avuto il maggior successo.

Esploriamo la sua ascesa fino a diventare un campione del mondo e oltre.

Primi anni di vita

Chi è il primo campione MMA di origine indiana - wrestling

Nato e cresciuto a Vancouver, Arjan Singh Bhullar è di origine punjabi sikh.

Ha scoperto la sua passione per il wrestling in giovane età, imparando prima il wrestling in stile indiano Kushti da suo padre prima di passare al Freestyle.

Durante i suoi anni universitari, Bhullar ha rappresentato il Simon Fraser Clan alla Simon Fraser University, poi all'università NAIA.

Lottando nella divisione dei pesi massimi a 285 libbre, ha avuto una carriera di grande successo.

I successi di Bhullar includevano un terzo posto nel 2007 e titoli di campionato consecutivi nel 2008 e nel 2009 ai Campionati di wrestling NAIA.

La sua prestazione eccezionale ha portato a riconoscimenti come Wrestler of the Year canadese e Outstanding Wrestler NAIA nel 2009.

In particolare, Bhullar ha fatto la storia ai Campionati CIS 2009 diventando il primo wrestler a vincere sia il titolo NAIA che quello CIS nello stesso anno.

Successo nel wrestling

Chi è il primo campione MMA di origine indiana - presto

Per cinque anni, Bhullar ha servito con orgoglio come membro della squadra nazionale canadese, dimostrando la sua abilità sulla scena internazionale.

In particolare, ha detenuto il prestigioso titolo di campione nazionale dei 120 kg dal 2008 al 2012.

Nel 2006, Bhullar ha messo in mostra le sue capacità assicurandosi un encomiabile terzo posto ai Campionati mondiali universitari.

Continuando la sua impressionante traiettoria, Bhullar ha guadagnato una medaglia di bronzo ai Giochi Panamericani nel 2007 e ha continuato a competere ai Campionati del mondo nello stesso anno.

È tornato ai Campionati del Mondo sia nel 2009 che nel 2010, raggiungendo traguardi significativi.

Nel 2010, Bhullar ha vinto l'oro ai Giochi del Commonwealth di Nuova Delhi.

Bhullar ha fatto la storia nel 2012 quando è diventato il primo lottatore di etnia dell'Asia meridionale a rappresentare il Canada alle Olimpiadi estive.

Pur affrontando una concorrenza formidabile, ha mostrato una determinazione incrollabile e ha rappresentato il suo paese con orgoglio, finendo infine al 13° posto.

Passando alle MMA

Dopo aver avuto una carriera di wrestling di successo, Arjan Bhullar è passato alle MMA, uno sport che continua a crescere rapidamente.

Il suo primo incontro amatoriale è avvenuto nell'agosto 2014 ed è diventato professionista nel novembre dello stesso anno, combattendo nella promozione canadese Battlefield Fight League.

Negli anni successivi, Bhullar si dedicò a gareggiare esclusivamente nella sua terra natale, il Canada, dove mantenne un record impeccabile di sei vittorie consecutive.

Ha avuto il suo primo assaggio dell'oro nelle MMA nel 2015 quando si è assicurato il vacante titolo dei pesi massimi BFL sconfiggendo Blake Nash per TKO.

Usando il suo wrestling, Bhullar è stato in grado di abbattere i suoi avversari prima di usare i suoi potenti colpi per cercare di finirli.

Dimostrando la sua abilità come forza dominante nella divisione dei pesi massimi, Bhullar ha difeso con successo il suo titolo in due diverse occasioni.

Il suo talento attirò presto l'attenzione di diverse importanti promozioni.

Unirsi all'UFC

Arjan Bhullar si è unito all'UFC nel 2017, gareggiando nella divisione dei pesi massimi.

Ha anche iniziato ad allenarsi presso la rinomata American Kickboxing Academy a San Jose, in California, per affinare il resto delle sue abilità.

Conosciuta anche come AKA, la palestra ospita numerosi combattenti di spicco, inclusi campioni del mondo.

Ha fatto il suo debutto promozionale il 9 settembre davanti ai suoi fan canadesi all'UFC 215.

Bhullar è stato il secondo incontro della serata, affrontando il brasiliano Luis Henrique.

Bhullar si è assicurato una vittoria con decisione unanime, rendendolo un inizio positivo per la sua corsa in UFC.

Tuttavia, ha assaporato la sconfitta per la prima volta nella sua carriera nelle MMA quando ha combattuto contro Adam Wieczorek il 14 aprile 2018.

Nonostante abbia controllato il primo round con il suo wrestling, Bhullar è stato coinvolto in una rara sottomissione di omoplata all'inizio del secondo round.

Bhullar ha avuto altri due incontri nell'UFC, sconfiggendo sia Marcelo Golm che Juan Adams con decisione unanime.

La sua lotta contro Adams è stata l'ultima del suo contratto UFC e la promozione ha deciso di non firmarlo nuovamente.

Ma questa decisione si è rivelata una benedizione per Bhullar mentre continuava la sua carriera nelle MMA.

Diventare campione del mondo

video
riempimento a tutto tondo

Nel luglio 2019, è stato annunciato che Arjan Singh Bhullar si era unito UN campionato, la principale promozione MMA in Asia.

Avrebbe dovuto fare il suo debutto promozionale contro Mauro Cerilli al ONE Championship: Dawn of Heroes il 2 agosto 2019.

Tuttavia, Cerilli si è ritirato dall'incontro poche ore prima dell'evento a causa di un'infezione da stafilococco.

All'epoca, Bhullar aveva twittato: “Ehi ragazzi, sfortunatamente il mio incontro è stato cancellato.

“Il mio avversario ha un'infezione da stafilococco e non è riuscito a ottenere il nulla osta durante la visita medica.

“Sono molto deluso di non poter mettere su uno spettacolo per tutti i miei fan e i miei cari.

"Ero estremamente ben preparato per questa lotta e non potrò ringraziare abbastanza la mia squadra per i sacrifici durante i preparativi."

L'incontro alla fine ha avuto luogo il 13 ottobre 2019, con Bhullar che ha vinto con decisione unanime.

Ha poi avuto un'opportunità per il titolo contro il campione dei pesi massimi di lunga data del campionato ONE Brandon "The Truth" Vera.

Dovevano combattere nel maggio 2020, ma il Covid-19 ha fermato le cose. La loro lotta non è avvenuta fino a maggio 2021 alle UN campionato: Dangal.

Il primo round è stato abbastanza serrato, con Vera che ha sferrato alcuni calci alle gambe e ha mantenuto le distanze con il jab.

Bhullar è riuscito a segnare un takedown verso la fine del round.

Ha aumentato la pressione nel secondo round, facendo oscillare Vera con alcuni grossi pugni.

Bhullar poi abbatté Vera e lo logorò mentre sferrava pesanti colpi a terra.

Incapace di difendersi adeguatamente, l'arbitro interruppe il combattimento e Bhullar fece la storia diventando il primo campione MMA di origine indiana.

Dopo il combattimento, Bhullar ha detto: “Solo pazienza. Sapevo che gli avrei fatto del male.

"Il piano era di mantenere la pazienza... l'intenzione è quella di dominare i cinque round e non credo che abbia cinque round."

Nel frattempo, una delusa Vera ha ammesso di essersi stancata, dicendo:

“Questa è la prima volta in tutta la mia carriera che mi gaso.

"Sono deluso. Non lo so. Continuiamo ad allenarci, continuiamo a macinare per riprendermi la cintura.

Di essere diventato il primo campione di MMA di origine indiana, ha detto Arjan Bhullar Firstpost:

"Sorprendente. Sono nato e cresciuto qui (Richmond, BC).

“Ho rappresentato questa città per tutta la mia vita e lo farò sempre.

“Ma ho anche rappresentato la mia cultura e le mie radici. Continuo a farlo ora ed è stata un'accoglienza molto bella ".

Quando si tratta di stelle MMA di origine indiana, nessuno ha un impatto maggiore di Arjan Singh Bhullar.

Anche se da allora ha perso il titolo dei pesi massimi ONE Championship, Bhullar rimane uno dei combattenti MMA di origine indiana più affermati.

Potrebbe essere in una sbandata di due incontri, ma il 37enne rimane concentrato sul tornare in lizza per il titolo e continuare a plasmare la sua eredità.



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".




  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Cosa ne pensi di Agneepath

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...