Chi è 'Jalebi Baba' il sedicente Guru imprigionato per 100 stupri?

Un sedicente guru indiano noto come "Jalebi Baba" è stato incarcerato per aver stuprato più di 100 donne, ma chi è?

Jalebi Baba il sedicente Guru imprigionato per 100 stupri f

Presumibilmente era solito drogare le donne.

Un sedicente guru indiano noto come "Jalebi Baba" è stato incarcerato per 14 anni dopo che un tribunale lo ha dichiarato colpevole di aver stuprato più di 100 donne.

Amarveer, popolarmente noto come "Jalebi Baba", ha anche ricevuto una pena detentiva ai sensi della sezione 6 della legge sulla protezione dei bambini dai reati sessuali (POSCO) dopo essere stato condannato per stupro di un minore.

Sei vittime sono comparse in tribunale per rilasciare le loro dichiarazioni.

In rappresentanza delle vittime, Sanjay Verma ha affermato che le sentenze verranno eseguite contemporaneamente.

Ha aggiunto che il guru è stato assolto in un caso separato relativo alla legge sulle armi e munizioni.

Il signor Verma ha aggiunto: “È stato in prigione negli ultimi quattro anni e mezzo e dovrà rimanere in prigione per nove anni e mezzo.

“L'imputato Baba è stato assolto dalla legge sulle armi. Altri dettagli della sentenza saranno rivelati dopo aver visto la copia dell'ordinanza.

Ma chi è e di cosa si tratta?

La polizia di Haryana ha arrestato "Jalebi Baba" nel 2018 a seguito di una soffiata.

Gli agenti hanno recuperato 120 video di sesso dal suo telefono.

Durante le indagini, è stato rivelato che le donne si rivolgevano ad Amarveer per risolvere i loro problemi. Aveva sviluppato una reputazione come occultista.

Presumibilmente era solito drogare le donne.

Successivamente, avrebbe fatto sesso con la forza con loro e avrebbe filmato gli atti.

Quindi, Amarveer era solito ricattare le donne minacciando di caricare i video online a meno che non gli dessero dei soldi.

Gli stupri sono venuti alla luce quando un informatore ha mostrato un video di sesso all'allora ufficiale della stazione di polizia di Tohana Pradeep Kumar.

Sulla base della denuncia, il guru accusato è stato classificato ai sensi delle sezioni 292, 293, 294, 376, 384 e 509 del codice penale indiano e della sezione 67-A dell'IT Act.

A quel tempo, un agente di polizia ha detto:

“Sembra che la persona che si dedica ad attività sessuali in questi ritagli sia lo stesso baba, anche se lo faremo esaminare dalla cellula informatica.

“Due delle vittime si sono già fatte avanti, però, è ancora da verificare se anche i loro video sono stati preparati.

"Tutti i ritagli video sono stati preparati con l'aiuto di telefoni cellulari."

Si dice che Amarveer sia un vedovo di 63 anni e padre di quattro ragazze e due ragazzi.

Originario della città di Mansa nel Punjab, Amarveer si è trasferito a Tohana nel 2000. Durante i primi 13 anni ha gestito una bancarella di jalebi.

Ha poi incontrato un tantrico che lo ha convinto a intraprendere pratiche occulte.

Amarveer lasciò Tohana per alcuni anni prima di tornare e costruire una casa con accanto un tempio.

Mentre continuava il suo lavoro di occultista, Amarveer crebbe la sua reputazione e divenne noto come "Jalebi Baba". Ha anche guadagnato seguaci, molti dei quali erano donne.

L'indagine ha rivelato che molte delle sue seguaci donne erano sue vittime.

Nel 2018, la moglie di un amico ha accusato Amarveer di averla violentata all'interno della sua tempia. Tuttavia, ha ottenuto la cauzione.



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Le donne dell'Asia meridionale dovrebbero sapere come cucinare?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...