Qual è il primo rapporto "Condomology" in India?

È stato lanciato il primo rapporto "Condomology" in assoluto in India. Scopriamo cos'è e come un preservativo è vitale per il benessere sessuale.

Qual è il primo rapporto "Condomology" in India?

"Devono avere accesso a informazioni accurate"

L'India e l'uso del preservativo sono sempre stati oggetto di contesa e convincere il pubblico a praticare il sesso sicuro è una sfida continua.

Per aiutare a comprendere la necessità di una maggiore consapevolezza sessuale, l'India ha lanciato il suo primo rapporto "Condomology", che analizza la psicologia del consumatore e l'atteggiamento nei confronti dei preservativi.

Condom Alliance, un collettivo di valore condiviso di attori del mercato del preservativo e altre parti interessate, ha lanciato il rapporto.

Il rapporto mira a migliorare il benessere dei giovani in India e a chiarire i pregiudizi sull'uso del preservativo.

Il termine "Condomology" sta per "consumer condom psychology".

Il progetto rapporto risponde a molteplici domande, come le ragioni per un basso utilizzo del preservativo e perché sono necessari i preservativi.

Secondo le risposte, i giovani in India "lottano con anni di condizionamento sociale e giudizio sociale per quanto riguarda informazioni accurate ed essenziali sul sesso protetto e sui contraccettivi".

Secondo il National Family Health Survey, il 78% dei maschi di età compresa tra 20 e 24 anni non ha utilizzato la contraccezione con il proprio ultimo partner sessuale.

Inoltre, uno studio del 2011 del Population Council ha mostrato che solo il 7% delle giovani donne e il 27% dei giovani uomini avevano mai usato il preservativo nel sesso prematrimoniale.

Pertanto, il nuovo rapporto di Condom Alliance mira anche a rompere il tabù che circonda il loro utilizzo.

Inoltre, il rapporto vuole anche aiutare i giovani a impegnarsi in pratiche sessuali sicure.

Parlando del nuovo rapporto, Ajay Rawal, membro fondatore di Condom Alliance e direttore marketing generale di Raymond Consumer Care, ha dichiarato:

“Con gran parte della nostra popolazione, in particolare i giovani che non usano il preservativo e si abbandonano a rapporti sessuali non protetti, il benessere sessuale e riproduttivo della risorsa chiave della nostra nazione - la sua giovinezza, è in pericolo.

“Il rapporto evidenzia i miti e le idee sbagliate che agiscono come barriere mentre invita tutte le principali parti interessate a prendere una posizione collettiva e ad avviare misure urgenti per affrontare queste barriere all'uso del preservativo.

"Solleva la necessità di creare consapevolezza e avviare conversazioni sul sesso e contraccettivi all'interno della società tradizionale.

"Se non ne parliamo, non possiamo aspettarci un cambiamento comportamentale su larga scala nella società".

preservativo della holding della donna

Vithika Yadav, membro di Condom Alliance e fondatrice di Love Matters, ha anche aggiunto:

“L'attuale demografia della nostra nazione richiede una comunicazione aperta, onesta e coinvolgente sulla contraccezione.

“È estremamente imperativo per i giovani, che costituiscono quasi i 2/3 della nostra popolazione totale, non temere vergogna o stigma quando discutono di ciò che è sano e sicuro per quanto riguarda il sesso e le relazioni.

“Devono avere accesso a informazioni accurate sulla loro salute e sui loro diritti sessuali e riproduttivi.

"Questo rapporto è un tentativo di portare queste conversazioni nella società tradizionale".

Louise è una laureata in inglese in scrittura con la passione per i viaggi, lo sci e il pianoforte. Ha anche un blog personale che aggiorna regolarmente. Il suo motto è "Sii il cambiamento che desideri vedere nel mondo".