Il Galles sarà il primo paese del Regno Unito a insegnare la storia del BAME

Il Galles è destinato a diventare il primo paese del Regno Unito a insegnare temi relativi alla storia e alle esperienze del BAME.

Il Galles sarà il primo paese del Regno Unito a insegnare la storia del BAME f

"dobbiamo garantire che le esperienze dei bambini siano ampliate"

Il Galles è destinato a diventare il primo paese del Regno Unito a insegnare agli studenti la storia dei neri, degli asiatici e delle minoranze etniche (BAME).

Questo dovrebbe entrare in vigore nel 2022.

L'introduzione è arrivata dopo che Plaid Cymru ha chiesto alla storia gallese, inclusa la storia delle persone BAME e LGBT, di essere inclusa in un disegno di legge sul nuovo curriculum.

Il partito era preoccupato che questi argomenti non sarebbero stati insegnati in modo coerente in tutto il Galles se non fossero stati resi una parte obbligatoria del curriculum.

In un'istruzione BAME rapporto, includeva appelli per ogni studente a "esplorare le diverse esperienze e contributi" delle persone BAME in Galles.

Il governo laburista ha affermato che verranno stanziate 500,000 sterline per sostenere lo sviluppo di risorse sulle comunità BAME e le loro storie e per migliorare la formazione e lo sviluppo degli insegnanti su queste materie.

È stato raccomandato che il nuovo curriculum sia valutato per il suo insegnamento di temi relativi alle comunità e alle esperienze BAME nella sua interezza.

La professoressa Charlotte Williams OBE ha detto nella prefazione del rapporto:

“Ogni bambino e ogni giovane in Galles ha il diritto di ampliare la propria base di conoscenze ed esperienze attraverso l'impegno con prospettive, temi e contributi delle minoranze etniche e in tutte le discipline attraverso il nuovo curriculum.

"Il curriculum può essere arricchito solo rivelando la diversità di prospettive e contributi apportati dalle comunità delle minoranze etniche allo sviluppo del Galles nel corso della sua storia e nel presente".

Kirsty Williams, ministro dell'istruzione dei liberaldemocratici gallesi, ha dichiarato:

“Se vogliamo raggiungere uno degli scopi principali del nostro nuovo curriculum, sviluppare giovani che siano 'cittadini etici e informati del Galles e del mondo', dobbiamo garantire che le esperienze dei bambini siano ampliate attraverso l'impegno con prospettive, temi e contributi».

Il professor Williams ha affermato che il rapporto gallese "traccia una via" per come "le diverse esperienze ei contributi dei popoli neri, asiatici e delle minoranze etniche in Galles sono resi parte integrante" del nuovo curriculum del paese.

Implica anche che gli organi di governo della scuola dovrebbero prendere in considerazione l'idea di avere un "campione della diversità" e un approccio a tutta la scuola per "l'apprendimento professionale antirazzista".

Il rapporto esamina anche il miglioramento delle risorse per le scuole quando si tratta di insegnare storie ed esperienze BAME.

Ha detto:

“Le risorse disponibili sono limitate e focalizzate in modo sproporzionato su schiavitù, colonialismo e impero”.

"Queste questioni sono di fondamentale importanza e dovrebbero essere trattate all'interno del curriculum, ma la mancanza di attenzione all'inclusione di altri temi e contributi significativi relativi alle esperienze delle comunità di minoranze etniche suggerisce uno squilibrio nel curriculum".

Il nuovo curriculum offre "opportunità significative" per le scuole di esplorare diversi aspetti delle esperienze e dei contributi BAME.

Il rapporto continua: “Allo stesso tempo, senza un elenco completo degli argomenti prescritti nel nuovo Curriculum per il Galles e l'autonomia delle scuole nella progettazione dei propri curricula all'interno di un quadro nazionale, c'è il rischio che questi temi continuino ad essere ignorati o emarginati. .

“Sebbene conoscere la diversità, l'identità e l'appartenenza, la giustizia e l'uguaglianza, i diritti e l'azione sociale saranno obbligatori nei curricula delle scuole, non vi è alcun obbligo di legge di insegnare argomenti specifici di comprensione centrale alle storie di razzismo e diversità, come le storie della schiavitù, dell'impero o dell'olocausto. Questo è preoccupante».

Sian Gwenllian, portavoce per l'istruzione di Plaid Cymru, ha aggiunto:

"Se implementati correttamente, possono svolgere un ruolo significativo nell'eliminazione del razzismo".



Dhiren è una laureata in giornalismo con la passione per i giochi, la visione di film e lo sport. Gli piace anche cucinare di tanto in tanto. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".




  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    I film di Bollywood non sono più per famiglie?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...