Usama Khan chiede una maggiore discussione sull’emancipazione delle donne

Discutendo del suo prossimo film "Nayab", Usama Khan ha affermato che è necessario parlare di più dell'emancipazione delle donne.

Usama Khan chiede una maggiore discussione sull'emancipazione delle donne f

"La storia è fantastica, parla dell'emancipazione delle donne."

Usama Khan ha affermato che è necessario parlare di più dell’emancipazione delle donne.

Il cast di Nayab si sono riuniti per parlare del film e della vita sul set. Yumna Zaidi, Fawad Khan e Usama Khan si sono riuniti per parlare individualmente dei loro ruoli.

Yumna e Fawad interpreteranno Nayab e Akber, e Yumna ha parlato della sua esperienza di lavoro con l'attore.

Ha detto: “Sento che sia un grande attore di teatro e abbiamo avuto sessioni di lettura insieme. Era nel personaggio fin dal primo giorno.

“Sembrerebbe molto autentico, quindi per me è stato abbastanza facile recuperare il ritardo e creare chimica.

“Mi sentivo così a mio agio a lavorare con lui. Il legame tra Nayab e Akber si basava su questo”.

Fawad ha parlato anche della sua esperienza e ha aggiunto:

“Le riprese sono state molto positive per tutti. Da parte sua, essendo una star, non era una star sul set. Molto lì, con i piedi per terra.

A Usama è stato chiesto cosa gli ha fatto accettare il ruolo e lui ha detto che il motivo principale era Yumna.

“Il motivo principale, lo dico apertamente, era Yumna, e in secondo luogo la storia. La storia è fantastica, parla dell’emancipazione delle donne.

“Penso che queste storie dovrebbero essere realizzate. La parte migliore è che i pilastri alla base di un viaggio sono stati messi in mostra.

“Una donna sta lavorando duro e sono stati dimostrati anche i fattori di sostegno finanziario ed emotivo. È molto realistico”.

Yumna interpreta una giovane donna che ha una passione per il cricket e l'attrice ha ammesso di aver trovato difficile allenarsi per questo sport.

“Per me l’allenamento è stato estremo perché non sono in sintonia con la forma fisica e questo sport è piuttosto impegnativo.

“Richiede un equilibrio nel corpo, nella dieta, nel sonno e nella pace mentale.

“Ho imparato molto durante quel periodo di allenamento di due mesi e ho iniziato a rispettare molto di più i giocatori di cricket sia maschi che femmine.

“Inizi con una lotta quando giochi a cricket di strada, e quei giovani uomini e donne non hanno risorse.

“Alcuni provengono da famiglie benestanti, altri no. Non hanno le risorse per mantenere la loro dieta che consentirà loro di correre veloce o mantenere la loro energia.

"È stato piuttosto impegnativo per me perché ho usato muscoli che non avevo mai usato prima."

“Dopo l’allenamento facevo colazione e la mia mano continuava a tremare mentre reggevo la forchetta. Non riuscivo a tenere il telefono correttamente. Ma impari attraverso le tue lotte.

Il cast ha continuato parlando delle emozioni legate al cricket e di quanto fosse costosa l'attrezzatura.

Usama ha sottolineato: “Passi tutta la vita a fare una cosa, e se alla fine non ottieni nulla, allora cosa penserai?”

In aggiunta ai sentimenti di Usama, Yumna ha chiesto che gli atleti pakistani siano rappresentati a livello internazionale nel tentativo di connettere le persone.

“C’è una lotta, una mancanza di risorse. Ma se rappresenti il ​​tuo Paese a livello internazionale, ed è tutto ciò che devi fare, dovresti dare il massimo.

“Perché ci sono pochissime piattaforme in cui puoi rappresentare il Pakistan a livello internazionale. È connesso alle emozioni delle persone.

“Dopo aver visto questo, direi a tutti gli sportivi che non si può fallire. Dare il tutto. Niente scuse."



Sana viene da un background legale che sta perseguendo il suo amore per la scrittura. Le piace leggere, ascoltare musica, cucinare e fare la sua marmellata. Il suo motto è: "Fare il secondo passo fa sempre meno paura che fare il primo".




  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Quale smartphone preferisci?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...