Donna indiana americana colpevole di strangolamento della figliastra di 9 anni

Una giuria di New York ha ritenuto una donna indiana americana, Shamdai Arjun, colpevole di aver strangolato la figliastra di 9 anni, Ashdeep Kaur, proveniente dal Punjab.


"Questo è un caso orribile di un bambino di 9 anni indifeso"

Una donna indiana americana, Shamdai Arjun, di 55 anni, è stata giudicata colpevole di aver strangolato e ucciso la sua figliastra di 9 anni, Ashdeep Kaur.

Una giuria del Queens, New York, ha impiegato meno di un'ora a deliberare per ritenere Shamdai colpevole di omicidio di secondo grado della giovane ragazza, che ha lasciato nuda in una vasca da bagno dopo averla strangolata.

Ashdeep era arrivata dal Punjab in India, per stare con suo padre, Sukhjinder Singh e Shamdai Arjun, nella loro casa di Richmond Hill negli Stati Uniti, solo pochi mesi prima della sua morte.

Secondo la testimonianza al processo, l'omicidio di Ashdeep è avvenuto il 19 agosto 2016, nel pomeriggio.

Un testimone oculare che ha testimoniato al processo ha visto Shamdai intorno alle 5.30. L'imputato stava uscendo di casa con il suo ex marito Raymond Narayan ei suoi due nipoti.

Quando il testimone oculare ha interrogato Shamdai su Ashdeep e dove si trovava, Shamdai ha detto che era dentro, in bagno, e aspettava di essere presa da suo padre.

La testimone oculare ha dichiarato di aver notato che la luce del bagno era stata accesa per circa 2.5 ore, dalle 3.00:XNUMX, prima di parlare con Shamdai fuori.

Dopo aver parlato con Shamdai, il testimone ha contattato il padre di Ashdeep. Suo padre ha detto al testimone di sfondare la porta del bagno per forzarla.

Dopo che il testimone è riuscito ad aprire la porta, all'interno ha trovato Ashdeep nella vasca da bagno senza vita e privo di sensi.

Quando il padre della ragazza Sukhjinder Singh è tornato a casa, è svenuto sulla scena dopo essere stato sopraffatto dal dolore.

Donna indiana americana colpevole di strangolamento della figliastra di 9 anni - padre

La polizia e i servizi di emergenza sono stati chiamati sulla scena del delitto. Ashdeep è stato dichiarato morto poco dopo.

L'autopsia fatta dall'ufficio del medico legale ha dichiarato che Ashdeep era morto per strangolamento manuale.

Shamdai è stato poi localizzato dagli investigatori in una casa vicina e poi arrestato dopo essere stato interrogato.

È stato rivelato dal procuratore distrettuale del Queens Michael Curtis che Shamdai aveva apparentemente minacciato di uccidere la sua figliastra in diverse occasioni nel 2016.

I parenti di Ashdeep Kaur hanno anche affermato che Shamdai in precedenza aveva abusato della giovane ragazza un certo numero di volte.

Oltre a Shamdai, Raymond Narayan, il suo ex marito di 65 anni è stato accusato di aver ostacolato la polizia.

Aveva portato Shamdai ei loro nipoti a casa sua dopo che lei aveva commesso l'omicidio. Quindi, la coppia si è rifiutata di lasciare la casa e di non aprire la porta per oltre un'ora dopo che la polizia è arrivata per arrestarli.

Il procuratore distrettuale del Queens, John M. Ryan, lunedì 13 maggio 2019, ha dichiarato:

“Questo è un caso orribile di una bambina di 9 anni indifesa, che doveva essere accudita dalla sua matrigna ma invece è stata strangolata a morte da lei.

"Le sue azioni sono davvero incomprensibili e meritano la massima punizione consentita dalla legge".

Shamdai Arjun rischia una condanna fino a 25 anni di carcere per aver ucciso la figliastra.



Nazhat è un'ambiziosa donna "Desi" con interessi nelle notizie e nello stile di vita. Come scrittrice con un determinato talento giornalistico, crede fermamente nel motto "un investimento nella conoscenza paga il miglior interesse", di Benjamin Franklin.





  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Quale console di gioco è migliore?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...