L'ingegnere informatico indiano statunitense perde il lavoro e viene sostituito da indiani

In un video sui social media, un ingegnere informatico indiano americano ha rivelato di essere stato licenziato e ha detto: "Non sei il tipo di indiano che vogliamo".

L'ingegnere informatico indiano statunitense perde il lavoro e viene sostituito dagli indiani f

"non sei il tipo di indiano che vogliamo."

In un video sui social media, un ingegnere informatico indiano americano è stato licenziato e ha rivelato come gli era stato detto che i cittadini indiani avrebbero preso il suo posto.

Presentandosi come ingegnere informatico, l'uomo ha spiegato che lavora nel settore tecnologico.

Ha poi rivelato che lui e tutta la sua squadra sono stati recentemente licenziati.

L’uomo ha poi rivelato la “parte più folle”.

"Sapete, la parte più folle è stata durante il mio colloquio di uscita, quando mi hanno detto: 'Ehi, vi stiamo sostituendo ragazzi, ci stiamo sbarazzando di tutta la squadra e vi stiamo sostituendo con gli indiani'."

Confuso dal motivo, l'ingegnere interruppe e disse ai suoi datori di lavoro:

"Li guardo dritto negli occhi e dico: 'Ragazzi, sapete che sono indiano, vero?'

"Possiamo portare il resto di queste persone fuori di qui ma puoi tenermi in giro, sono già indiano."

Ha scherzato dicendo che sono liberi di sbarazzarsi dei suoi colleghi e sostituirli con “i suoi amici”.

Tuttavia, l’ingegnere rimase sbalordito quando gli venne detto:

"Non capisci, non sei il tipo di indiano che vogliamo."

Poi chiese: “Che tipo intendi?”

Ha scherzato dicendo che è felice di assumere un accento indiano, ma poi viene rivelato che i suoi datori di lavoro "vogliono indiani dall'India".

Cercando di tenersi il lavoro, l'uomo ha spiegato che era originario dell'India e si era trasferito negli Stati Uniti quando aveva due anni.

Ha affermato che se il lavoro si trasferisce in India, non avrà problemi a tornare nel suo paese d'origine.

I datori di lavoro hanno poi detto: “Ci stiamo liberando di voi perché stiamo spostando il lavoro, il lavoro di tutta la vostra squadra in India affinché venga svolto da indiani indiani che vivono lì e lo faranno a un prezzo inferiore”.

L'ingegnere concludeva il video rimarcando ironicamente:

"Ero come se questi maledetti indiani ci stessero prendendo il lavoro."

Il video è diventato virale su X e ha scatenato un dibattito.

Molti hanno sottolineato che si trattava di ridurre il costo del lavoro, e uno di loro ha scritto:

"Non è che sei indiano, è che ora costi il ​​90% in meno."

Un altro ha detto: “Aziende americane: vogliamo aiutarvi a realizzare il sogno americano.

“Quindi possiamo prenderlo da te e darlo a qualcun altro per realizzare il sogno americano”.

Un terzo ha aggiunto: “È tutta una questione di soldi.

“Lavoreranno per molto meno in India. Non è nemmeno vicino. Non possiamo competere con l’India o la Cina quando si tratta di quanto poco possono sopravvivere laggiù”.

Una persona che lavora nel settore software ha affermato che questa è la norma, ma ha affermato che il lavoro svolto in India era inferiore agli standard.

L’utente ha twittato: “Lavoro nel software e posso confermarlo al 100%.

“Inoltre, ho lavorato con molti indiani qui in America ed erano tutti con visto di lavoro ed erano terrorizzati all’idea di dover tornare indietro – pochi avevano la carta verde.

"Dirò anche che il 90% del lavoro svolto in India ha dovuto essere rifatto una volta acquisito internamente."

Il caporedattore Dhiren è il nostro redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Kabaddi dovrebbe essere uno sport olimpico?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...