Uomo indiano americano accusato di Cyberstalking Woman

Un uomo indiano americano di New York è stato arrestato per aver presumibilmente cyberstalking una donna per mesi tra aprile e novembre 2020.

"Amica" incarcerata per stalking e donna ricattatrice f

la vittima ha affermato di non aver mai incontrato Singh di persona.

Un uomo indiano americano è stato arrestato dalle autorità federali statunitensi il 22 dicembre 2020, per presunto cyberstalking una donna del Maryland per mesi.

L'imputato è stato identificato come Desmond Babloo Singh, 19 anni, di New York.

Singh aveva parlato della vittima con il cyberspazio da aprile a novembre 2020.

La donna, che ha scelto di rimanere anonima, vive con la sua famiglia nel Maryland quando non frequenta un college non identificato a New York.

Ha detto alle autorità che era stata amica della sorella maggiore di Singh a scuola per un anno prima che la sua famiglia si trasferisse in Texas.

Tuttavia, la vittima ha affermato di non aver mai incontrato Singh di persona.

L'imputato aveva contattato la vittima su Instagram nel febbraio 2020 e le aveva professato il suo amore.

La donna ha rifiutato le sue avances, a seguito delle quali Singh ha iniziato a inviarle messaggi molesti e non richiesti.

Singh avrebbe utilizzato oltre 100 diversi social media, comunicazioni elettroniche e account telefonici per molestare la vittima.

Ha fatto diverse minacce contro la vittima, tra cui sollecitare persone online a violentarla, ucciderla e decapitarla in cambio di Bitcoin.

In un'udienza in tribunale il 28 dicembre 2020, un agente speciale del Dipartimento per la sicurezza interna degli Stati Uniti ha dichiarato che Singh aveva `` schiacciato '' la vittima.

Significa che Singh aveva convocato la polizia a casa della donna nella contea di Baltimora inviando un'e-mail alla polizia con una falsa minaccia di bomba.

Singh ha scritto un'e-mail dicendo:

“POSSIBILE BOMBA INVIARE UFFICIALI AL PIÙ PRESTO !!!!

"NON HO ACCESSO AL TELEFONO QUESTA È L'UNICA EMAIL DELLA POLIZIA CHE POSSO TROVARE !!!"

La polizia aveva risposto alla falsa minaccia di bomba a casa della donna il 20 luglio 2020.

Dopodiché, gli investigatori di Temple, in Texas, hanno rintracciato e parlato con i genitori di Singh, che hanno detto che il loro figlio aveva frequentato un college a New York.

Tuttavia, i genitori di Singh credevano che fosse un senzatetto e non fosse iscritto a scuola durante la pandemia di Covid-19.

L'agente della Homeland Security ha dichiarato:

"I messaggi inviati alla vittima includono minacce espresse e implicite di morte e lesioni personali, violenza sessualizzata e insulti razzisti".

Singh è stata anche accusata di accedere agli account online della donna e di aver cambiato le sue password per bloccarla.

Ha presumibilmente pubblicato immagini e messaggi offensivi su di loro.

L'agente ha dichiarato che Singh aveva: "ha pubblicato pubblicamente le informazioni personali della vittima online e ha incoraggiato altri a molestarla".

Singh è stato anche accusato di aver inviato messaggi molesti a un ex fidanzato della donna perché lo vedeva come un rivale romantico.

La prossima data in tribunale di Singh deve ancora essere annunciata, se condannato potrebbe rischiare fino a 10 anni di carcere.



Akanksha è laureata in media e attualmente sta conseguendo una laurea in giornalismo. Le sue passioni includono attualità e tendenze, TV e film, oltre ai viaggi. Il suo motto di vita è "Better an oops than a what if".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Il franchise di Call of Duty dovrebbe tornare sui campi di battaglia della seconda guerra mondiale?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...