Un dirigente indiano americano muore dopo una rissa fuori da un ristorante

Un dirigente indiano americano è morto cinque giorni dopo aver avuto uno scontro fisico fuori da un ristorante a Washington.

Un dirigente indiano americano muore dopo una rissa fuori dal ristorante f

Vivek "è stato sbattuto a terra dal sospettato e ha battuto la testa"

Un dirigente indiano americano è morto pochi giorni dopo essere stato sbattuto a terra e battuto la testa durante un alterco fuori da un ristorante a Washington.

La polizia di Washington ha detto che la morte di Vivek Taneja è stata giudicata un omicidio.

L'incidente è avvenuto intorno alle 2 del mattino del 2 febbraio 2024, nell'isolato 1100 della 15th Street Northwest.

In un rapporto della polizia, Vivek e l'altro uomo coinvolto nell'alterco erano stati entrambi a Shoto e Akedo, due ristoranti giapponesi gemelli nell'edificio del Midtown Center.

Vivek e altre due persone avevano lasciato il ristorante alle 2 del mattino e si trovavano sulla 15esima Strada.

Il dirigente e lo sconosciuto sospettato sono rimasti coinvolti in una discussione verbale.

Le cose si sono intensificate e si è trasformato in un “alterco fisico”.

Durante la rissa, Vivek “è stato sbattuto a terra dal sospettato e ha battuto la testa sul pavimento”.

Gli agenti che hanno risposto alle segnalazioni di un'aggressione hanno trovato Vivek sul marciapiede, dopo aver battuto la testa e perso conoscenza.

È stato portato in ospedale in condizioni critiche. Vivek morì cinque giorni dopo.

Il rapporto della polizia non dice se Vivek e l'uomo si siano incontrati all'interno del ristorante. Inoltre non è stato specificato cosa abbia scatenato l’alterco.

Non sono stati effettuati arresti.

Tuttavia, il sospetto è stato catturato da una telecamera a circuito chiuso.

La sezione omicidi del dipartimento di polizia metropolitana sta cercando l'aiuto del pubblico per identificare e localizzare la persona responsabile dell'omicidio di Vivek Taneja.

La polizia offre una ricompensa fino a 25,000 dollari a chiunque possa fornire informazioni che portino all'arresto del sospettato.

Vivek era il presidente e co-fondatore di Dynamo Technologies, una società di tecnologia intellettuale. Secondo il sito web della società, "ha guidato le iniziative strategiche, di crescita e di partnership della Dynamo".

L'azienda ha fornito soluzioni tecnologiche e prodotti di analisi al governo degli Stati Uniti.

Il 41enne si è laureato all'Università della Virginia, alla George Mason University e alla George Washington University.

In una dichiarazione, un rappresentante di Shoto ha detto:

"Il nostro pensiero è rivolto alla famiglia della vittima in questo momento incredibilmente tragico."

"L'incidente in questione non è avvenuto a Shoto e il ristorante in quel momento era chiuso."

Vivek lascia una moglie e una figlia.

Nelle ultime settimane si è verificata un’ondata di attacchi contro gli indiani americani.

A Chicago, studente Syed Mazahir Ali è stato inseguito e aggredito da rapinatori mentre tornava a casa dai negozi.

Il filmato mostrava le conseguenze mentre Syed sanguinante spiegava cosa era successo.



Dhiren è una laureata in giornalismo con la passione per i giochi, la visione di film e lo sport. Gli piace anche cucinare di tanto in tanto. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".





  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Qual è il tuo gioco horror preferito?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...