Fratelli indiani americani uccisi in "omicidio-suicidio" per ridicolo familiare

Un indiano americano che ha ucciso a colpi di arma da fuoco suo fratello prima di suicidarsi è scattato dopo che la sua famiglia lo aveva ridicolizzato per il suo negozio di alimentari fallito.

Fratelli indiani americani uccisi in "omicidio-suicidio" per ridicolo familiare f

"Molta tensione tra lui e un fratello"

La polizia ha detto che un indiano americano che ha ucciso suo fratello prima di suicidarsi è scattato dopo che la sua famiglia lo aveva ridicolizzato per le sue carenze finanziarie e per il suo negozio di alimentari fallito.

Karamjit Multani ha lasciato un “messaggio di testo dettagliato e prolungato” che è stato descritto come un “manifesto” sulle tensioni in corso in famiglia.

La notte dell'8 giugno 2024, ha sparato nove volte al fratello Vipanpal Multani nella casa di famiglia nel Queens prima di togliersi la vita.

Il capo degli investigatori della polizia di New York Joseph Kenny ha detto che Karamjit Multani ha inviato un messaggio a sua moglie prima della sparatoria, descrivendo gli "abusi" che avrebbe subito per mano della sua famiglia.

Il funzionario ha detto: “C’erano alcune indicazioni che avesse nominato suo figlio uno sceicco [titolo religioso] mentre apparentemente l’unica persona che avrebbe dovuto farlo è il maschio più anziano della famiglia, che sarebbe stato il padre.

"Ma stavano litigando per questo e litigavano per problemi finanziari e litigavano per il trattamento preferenziale che secondo lui stava ricevendo suo fratello perché aveva più successo."

Le cose cambiarono dopo che il padre dei fratelli donò loro denaro e proprietà in modo che potessero avviare un'attività in proprio.

Vipanpal ha avviato una gastronomia a Valley Stream, New York, che ha avuto successo.

Karamjit, invece, ha provato ad aprire un negozio di alimentari in Indiana ma ha fallito “miseramente” ed è andato in bancarotta.

CD Kenny ha detto: “Molta tensione tra lui e un fratello a causa dei commenti sprezzanti su come sia un fallimento.

"Il padre gli sta dando del filo da torcere perché il negozio non ha successo nell'Indiana."

La notte prima dell'omicidio-suicidio, il padre aveva detto a Karamjit che lo voleva fuori di casa, portandolo a mettere la moglie e i tre figli su un aereo per tornare in Indiana.

L'8 giugno, la famiglia stava cenando quando scoppiò una discussione che portò tutti a prendere strade separate.

Intorno alle 10:30, Karamjit ha aperto la porta della stanza di suo fratello e gli ha sparato.

CD Kenny ha detto: “Il fratello di 27 anni va nella sua stanza per andare a dormire dove entra l'assassino, inizia a sparargli con due pistole.

“Il padre entra nella stanza, riesce a prendere una pistola da chi ha sparato. La mamma si getta addosso al figlio di 27 anni mentre sta ancora sparando mentre lei viene colpita.

Karamjit è poi fuggito dalla proprietà ed è corso lungo la strada prima di togliersi la vita.

CD Kenny ha continuato:

"Lo abbiamo nel video mentre si toglie il turbante e si spara una volta alla testa, uccidendosi."

"Mentre corre lascia cadere la pistola, la raccoglie, ha uno sparo accidentale, fa ancora qualche passo, si ferma e si spara alla testa."

Vipanpal è stato colpito nove volte, di cui quattro al torso e una al petto e al mento, mentre sua madre è stata colpita al braccio e al busto e portata in ospedale.

Mentre la polizia ha affermato che la sparatoria è stata causata da tensioni familiari, l'amico di famiglia Mandeep disse l'omicidio-suicidio è avvenuto “all'improvviso”.

Amici e parenti sono stati visti andare e venire dalla casa mentre venivano guidati in una Rolls Royce.

Anche i vicini sono rimasti scioccati, descrivendo la famiglia come “super silenziosa”.

Gina Fernandez ha detto che vedeva Karamjit giocare fuori con i suoi figli e ha detto che i fratelli sembravano essere vicini.

Ha detto: “Non abbiamo mai sentito i fratelli litigare.

“Stanno sempre insieme quindi non so cosa sia successo. Sono i migliori fratelli, sai, stanno insieme... Erano brave persone. Tutti loro."

Intanto il padre ha affermato di non sapere cosa abbia scatenato la sparatoria.

Ha detto: “Non sono grossi problemi. A volte piccoli disaccordi, nessun problema.

Il caporedattore Dhiren è il nostro redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Vorresti "vivere insieme" con qualcuno prima di sposarti?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...