Urwa Hocane dice alla star di Bollywood che il Pakistan non è uno 'Stato fallito'

L'attrice pakistana Urwa Hocane ha chiamato Swara Bhasker di Bollywood per aver definito il Pakistan uno "stato fallimentare", a causa del divieto del film per ragazze, Veere Di Wedding.

Urwa Hocane dice alla star di Bollywood che il Pakistan non è uno 'Stato in fallimento'

"Mi va bene essere lo zimbello se porta dei dosti a noi vicini litigiosi"

La star pakistana Urwa Hocane si è scagliata contro Swara Bhasker dopo aver fatto commenti sul Pakistan come uno "stato fallimentare" a causa del divieto del film di Bollywood, Veere Di Nozze.

Bhasker, che attualmente sta godendo dell'immenso successo della commedia tutta al femminile, dove recita al fianco di Sonam Kapoor, Kareena Kapoor Khan e Shikha Talsania, ha ammesso di non essere sorpresa dal divieto del film nello stato vicino.

Alla domanda sulla decisione del consiglio di censura pakistano in un'intervista al cast con il critico cinematografico Rajeev Masand, lo schietto Swara ha detto:

“Per qualche ragione, devo continuare a rispondere per questo. Non so perché la gente pensi che io sia un portavoce del governo pakistano. Cosa ti aspetti da uno stato governato dalle leggi della Sharia?

“Sono uno stato non secolare. Non sono affatto sorpreso. Perché dovremmo sostenere il Pakistan, che è uno stato in fallimento? Non capisco perché continuiamo a trarre piacere e provare un senso di autostima da tutte le cose sciocche che accadono in Pakistan.

“Mi scuso con tutti i miei amici pakistani in questo momento ... State tranquilli, i pakistani hanno un vocabolario decisamente peggiore di noi. Lo so."

Dopo l'intervista con Masand, i commenti dell'attrice sono diventati virali sui social media.

Molti fan pakistani si sono affrettati a sottolineare l'ipocrisia nei commenti di Swara poiché in realtà aveva già visitato il Pakistan due volte prima, e ha parlato del suo amore per il paese, la sua gente e la sua lingua.

Dopo la sua prima visita nel 2005 e poi un'altra nel 2015, Swara ha detto in un'apparizione al popolare talk show pakistano, Mazaq Raat:

“Io e il mio amico siamo venuti qui e abbiamo scoperto che lo stato che è spesso visto come lo stato nemico, non è assolutamente così.

“La quantità di amore che abbiamo ricevuto qui. Ho viaggiato in molti posti, Londra, New York, Parigi, Istanbul, non sono niente in confronto a Lahore ".

Capendo il rapido capovolgimento delle sue opinioni, i fan sia dell'India che del Pakistan hanno iniziato a scatenarsi.

notevole, Rangrezza anche l'attrice Urwa Hocane ha risposto ai commenti di Swara con una serie di tweet. Lei disse:

"Il Pakistan è il paese a cui hai fatto riferimento a @ReallySwara, nel 2015, come il" Paese migliore che tu abbia mai visitato "ed è solo migliorato negli ultimi anni in ogni aspetto insieme a quando si tratta di avere cuori più grandi e accoglienza i nostri ospiti . 1/3

“2/3 Mentre sei in questa baldoria di emancipazione delle donne, devo dire che sei diventata una persona amareggiata. E tutto questo è strano se proviene da una cittadina di uno stato che vieta i propri film, ad esempio #Padmavat, quindi non parliamo di emancipazione femminile ".

“3/3 Questo si riflette solo su di te come persona ignorante che è anche silenziosamente contraddittoria nelle sue stesse affermazioni. Non è certo uno stato di fallimento, ma ti imbatti come un "Essere Umano in Fallimento" !!! @ReallySwara

"Dal cittadino del fenomenale Pakistan."

Negli anni, il cinema indiano ha condiviso un rapporto un po 'turbolento con il Pakistan e il suo consiglio di censura.

Molti film di Bollywood sono stati banditi a causa di rigide normative e atteggiamenti conservatori. Alcuni di questi includono Pad uomo, che parlava dello stigma delle mestruazioni e di Alia Bhatt Razzi che copriva temi indo-pakistani.

È interessante notare che Urwa si è affrettato a sottolineare che l'India non era priva di un proprio conservatorismo. Soprattutto se si considerano le intense rivolte che hanno scatenato l'epopea storica, Padmaavat. Il film che ha causato tale protesta pubblica è stato respinto e montato prima che potesse essere finalmente rilasciato.

Più tardi in un'intervista con L'Express Tribune, Urwa ha detto: “Ho fatto ciò che qualsiasi pakistano dovrebbe e farebbe se tali osservazioni fossero fatte sulla loro madrepatria. Quando sai che i commenti sono falsi, devi correggere quello che li dice con verità.

Ha aggiunto: “Non sto dicendo che il nostro Paese non abbia i suoi difetti; nessun posto è perfetto. Ma siamo benedetti con così tanto! I difetti sono una piccola frazione rispetto a ciò di cui siamo fatti. Voglio solo dire di conoscerci prima di giudicare. "

Molti altri condividono i sentimenti di Urwa e hanno anche reagito ai commenti di Bhasker.

Mentre molti fan di Bollywood oltre confine, comprese le donne, inizialmente erano rattristati dal fatto che non sarebbero stati in grado di godersi il film, da allora hanno cambiato idea:

https://twitter.com/sundustariq08/status/1002934168727191553

Oltre a Urwa, hanno risposto anche altre star pakistane, con Gohar Rashid twittando la propria serie di risposte:

Tuttavia, piuttosto che essere scoraggiata dall'odio che sta ricevendo, Swara da allora ha mantenuto le sue osservazioni ed è felice di essere vista come un nemico comune che può `` unire '' i due paesi:

“Dushman ka dushman Dost !!! In questo caso, mi va benissimo essere lo zimbello se porta un po 'di dosti a noi vicini litigiosi 🙂 🙂 Pace e amore ragazzi! "

Successivamente ha aggiunto:

“Dovremmo distinguere tra Stati / governi di un paese e le persone di quel paese. La mia stima e la mia buona volontà nei confronti della gente del #Pakistan rimane invariata. Alcuni dei miei amici più cari sono pakistani. Lahore rimane una delle mie città dell'anima ".

Mentre Swara sembra essere sola nelle sue opinioni e dichiarazioni contraddittorie sul Pakistan, la co-protagonista Sonam Kapoor ha fatto un piccolo tentativo per difendere la sua amica, dicendo:

“Penso che alle persone piaccia trollarla perché ha un'opinione e un punto di vista e immagino che questo dimostri quanto la amano perché l'altro lato dell'odio è sempre l'amore. Quindi Swara, hai molti amanti. "

Sul punto di ricevere un contraccolpo simile, Sonam ha poi chiarito:

“La mia difesa di lei non ha nulla a che fare con i suoi commenti sul Pakistan! Ottieni la tua verità e smettila di cercare di diffondere malizia e odio! "

Nonostante le polemiche in corso che circondano i membri del cast, il film di amici femminili Veere Di Nozze, sta sicuramente lasciando un impatto duraturo sia sui critici che sul pubblico.

Soprannominato un film rivoluzionario per le donne in Bollywood, il film sta andando incredibilmente bene al botteghino, avendo guadagnato un impressionante Rs. 48 Crore nello spazio di cinque giorni.

Aisha è un editore e uno scrittore creativo. Le sue passioni includono musica, teatro, arte e lettura. Il suo motto è "La vita è troppo breve, quindi mangia prima il dessert!"



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Quale dramma televisivo indiano ti piace di più?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...