Le tasse degli studenti nel Regno Unito aumentano e gli stranieri sono limitati

I tagli del governo hanno investito il sistema educativo britannico aumentando le tasse universitarie da £ 3000 a £ 9000. I ministri hanno votato con una maggioranza di 21 voti per introdurre l'aumento. Mentre per gli studenti stranieri, è stato introdotto un limite per ridurre gli studenti non UE che soggiornano nel Regno Unito dopo i loro corsi.


le commissioni aumenteranno fino a un limite massimo di £ 9,000

Il governo del Regno Unito ha votato per aumentare le tasse universitarie degli studenti per le università e l'istruzione superiore del Regno Unito. In una votazione del 9 dicembre 2010, la coalizione ha votato 323 a favore e 302 contrari, dando una maggioranza di 21 voti per l'approvazione della mozione per aumentare le tasse fino a un massimo di 9,000 sterline all'anno da 3000 sterline.

Mentre si decideva il risultato, migliaia di studenti hanno marciato e protestato per le strade di Londra, compresi molti studenti asiatici britannici, tutti scontenti per l'aumento delle tasse e per il costo dell'istruzione più alto che mai. Questo si è rapidamente trasformato in violenza e vandalismo quando gli studenti si sono arrabbiati. La piazza del Parlamento è stata inizialmente rilevata e orde di studenti si sono pressate contro le linee di polizia di fronte al Parlamento. La polizia a cavallo conteneva la folla ma le scene erano caotiche.

Gli studenti hanno rotto le finestre dell'edificio del Tesoro del governo britannico e hanno rotto le finestre del quartier generale del partito conservatore e si sono dirottati intorno all'edificio. La polizia antisommossa ha agito e ha disperso la folla e gli autori principali.

Ci sono stati più punti in cui si sono svolte proteste e si sono verificati feriti sia alla polizia che ai manifestanti e sono stati effettuati oltre trenta arresti. La polizia ha riferito che gli agenti sono stati attaccati con atti di vandalismo e violenza da parte dei manifestanti. Razzi, bastoni, palle di vernice e palle da biliardo sono stati tutti usati contro la polizia. Gli episodi di violenza da parte dei manifestanti includono atti di vandalismo a statue in Parliament Square, inclusa quella di Winston Churchill, accensione dell'albero di Natale a Trafalgar Square, sfondamento di vetrine nei negozi di Oxford Street e un sit-in di oltre 130 studenti alla National Gallery .

Un'auto contenente il principe Carlo e la duchessa di Cornovaglia è stata accatastata tra le violenze dopo che i parlamentari hanno votato. Un finestrino è stato rotto e l'auto è stata colpita dalla vernice, ma la coppia non ha subito danni. Il primo ministro David Cameron ha affermato che è stato "scioccante e deplorevole" che i manifestanti abbiano attaccato l'auto del principe.

La mozione votata significa che le tasse saliranno a un limite massimo di £ 9,000 all'anno e le università saranno tenute a proteggere l'accesso per gli studenti più poveri, se vengono addebitate più di £ 6,000 all'anno. Molti dei manifestanti hanno detto alle troupe televisive della loro rabbia e opposizione all'ascesa. Uno studente ha detto: "Anche se il governo sostiene che questo aiuterà l'economia, dove sappiamo per certo che ci sono molti altri modi per farlo". Un altro passante ha detto:

"Questo è il prodotto di tutto ciò che viene visto in termini finanziari e dobbiamo pensare a cosa sia effettivamente l'istruzione ea chi è destinata".

Scotland Yard ha detto che è stata avviata un'indagine sul disordine studentesco visto in tutta Londra tra il 10 novembre e il 10 dicembre 2010. In una dichiarazione, la forza ha detto: "Mentre la grande maggioranza dei manifestanti è venuta a manifestare pacificamente, un numero significativo è venuto intenzionato alla violenza. . Questo non sarà tollerato e chiunque venga identificato come attivamente coinvolto nella criminalità durante le proteste studentesche sarà perseguito ".

La notizia delle tasse è stata fatta eco anche a studenti extracomunitari, ad esempio, provenienti da India e Pakistan. Oltre 57,000 studenti indiani stranieri hanno frequentato l'istruzione superiore nel 2010, essendo il secondo gruppo più numeroso dopo gli studenti cinesi. Le università non hanno un limite per le tasse studentesche addebitate da paesi al di fuori dell'UE e in media uno studente straniero gioca attualmente tra £ 9,000 e £ 14,000, molto di più rispetto agli studenti domestici.

È stato riferito che le tasse non aumenteranno immediatamente per tali studenti. Ma potrebbero esserci aumenti in futuro per tutti gli studenti per soddisfare i requisiti di bilancio dell'università. Spetterà alle università garantire la salvaguardia degli studenti.

Un'altra area interessata dagli studenti stranieri è l'idea di voler rimanere nel Regno Unito dopo i loro corsi. Con i nuovi piani di immigrazione del Regno Unito, gli studenti non troveranno più facile restare e cercare lavoro in questo modo. Il ministro Damian Green ha dichiarato: "Questo governo vuole studenti di alto livello con il genuino desiderio di studiare per venire nel nostro paese per periodi temporanei e poi tornare a casa".

Il sistema dei visti per studenti sarà rivisto e l'obiettivo sarà quello di ridurre il numero di persone che entrano in Gran Bretagna per studiare al di sotto del livello di laurea. I requisiti della lingua inglese e il diritto degli studenti al lavoro saranno resi più severi. Il signor Green ha detto: "Troppi studenti che vengono a studiare al di sotto del livello di laurea sono venuti qui per vivere e lavorare ... Dobbiamo fermare questo abuso".

Oltre a questi sviluppi nel sistema educativo britannico, un'altra svolta nel processo è che le università britanniche possono offrire corsi direttamente in India. Collaborando con le università in India, le università britanniche hanno iniziato a sviluppare tali corsi. Pertanto, gli studenti indiani potranno studiare corsi di laurea nel Regno Unito tenuti a livello locale invece di viaggiare nel Regno Unito. Uno degli obiettivi chiave del programma è dare agli studenti più poveri la possibilità di studiare per diplomi britannici per i quali altrimenti sarebbe letteralmente impossibile.

Oltre ai corsi tenuti nel Regno Unito, il "progetto di legge sui fornitori stranieri" attualmente in fase di revisione in India potrebbe consentire la creazione di istituti completi in India. Tuttavia, la maggior parte degli studenti dall'India e le opinioni professionali nel Regno Unito concludono che gli studenti vorranno ancora l'esperienza completa di essere nel Regno Unito e avere un vero assaggio dei modi locali, cosa che non sarà possibile se rimangono in India per studiare.

I cambiamenti nel sistema educativo britannico sono enormi e il costo per ottenere una laurea introdurrà evidentemente divisioni di classe sociale, rendendo più difficile per i bambini meno ricchi accedere facilmente all'istruzione superiore. L'immigrazione giocherà sicuramente un ruolo per limitare il numero di studenti provenienti da India e Pakistan che entrano nel paese per studiare e potenzialmente proibirà le opportunità una volta disponibili a tali studenti in passato. Pertanto, l'istruzione nel Regno Unito avrà un prezzo e non sarà più solo un semplice diritto.

Amit ama le sfide creative e usa la scrittura come strumento di rivelazione. Ha un grande interesse per le notizie, l'attualità, le tendenze e il cinema. Gli piace la citazione: "Niente in caratteri piccoli è mai una buona notizia".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Sei stato vittima di cyberbullismo?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...