Padrone di casa del Regno Unito che ha lasciato che la sofferenza degli "schiavi" colpisse con ordinanza del tribunale

Un padrone di casa delle Midlands occidentali è stato colpito da un'ordinanza del tribunale dopo aver permesso alle vittime della schiavitù di soffrire nelle sue proprietà.

Padrone di casa del Regno Unito che ha lasciato che gli "schiavi" soffrissero con l'ordinanza del tribunale f

"Il ruolo di Binning è stato fondamentale per il gruppo"

Il proprietario Kashmir Singh Binning, 40 anni, di Tipton, West Midlands, ha ricevuto un'ordinanza del tribunale dopo aver chiuso un occhio sulle sofferenze degli "schiavi" che erano ospitati nelle sue proprietà.

Ha affittato tre proprietà a Birmingham a una banda polacca che ha costretto a lavorare fino a 400 persone vulnerabili.

Le vittime sono state ospitate in cattive condizioni in proprietà in tutto il West Midlands, nutrite con cibo scaduto e costrette a cercare materassi abbandonati su cui dormire.

In alcune proprietà non c'erano servizi igienici funzionanti, riscaldamento, mobili o acqua calda. Alcune vittime hanno ricordato di aver ricevuto istruzioni di lavarsi nei canali.

Le proprietà erano situate in Victoria Road, James Turner Street e Queens Head Road.

Il 22 agosto 2016, gli investigatori che indagavano sulla tratta hanno detto a Binning che le sue proprietà venivano utilizzate per ospitare le vittime della schiavitù.

Tuttavia, ha continuato ad affittare proprietà alla banda e ha guadagnato £ 135 a settimana dai sospetti per ogni indirizzo.

I tabulati telefonici di Binning sono stati successivamente analizzati e hanno rivelato messaggi tra lui ei trafficanti, tra cui Ignacy Brzezinski che ha svolto un ruolo principale e che considerava un amico.

La sua proprietà di Queen's Head Road è stata in gran parte distrutta da un incendio il 12 dicembre 2015.

Due inquilini sono stati ricoverati in ospedale e un rapporto sulla sicurezza antincendio ha rivelato che la casa non aveva rilevatori di fumo o porte tagliafuoco.

Ha anche rivelato che ospitava diversi cittadini polacchi, nonostante i documenti di locazione dimostrassero che era affittato a una persona senza possibilità di sublocazione.

Binning non ha collaborato con l'inchiesta del consiglio e non ha nemmeno agito per motivi di comportamento antisociale nelle sue proprietà.

Quando gli ispettori hanno trovato muffa e umidità diffuse a Victoria Road, Binning non è riuscito a svolgere i lavori di riparazione.

Le prove hanno rivelato che Binning era a conoscenza del fatto che le sue proprietà venivano utilizzate per ospitare la schiavitù vittime. Ha scelto di fare soldi dalla loro sofferenza piuttosto che denunciarla.

Una collaborazione tra la polizia delle Midlands occidentali, il consiglio comunale di Birmingham e il consiglio di Sandwell ha portato a una richiesta per un ordine per il rischio di schiavitù e traffico di esseri umani contro di lui.

È stato rivelato che Binning possedeva anche tre proprietà a Sandwell dove erano alloggiate le vittime.

Il 28 febbraio 2020 è stato concesso l'ordine storico.

Funziona fino al 2025 e vincola il proprietario a varie condizioni, tra cui il fatto che non può accettare pagamenti in contanti dagli inquilini, acconsentire a ispezioni immobiliari ogni tre mesi e deve fornire all'autorità locale accordi di locazione firmati con i dettagli degli occupanti.

Binning, che possiede sei proprietà, più altre sette registrate a membri della famiglia, rischia la prigione se ignora l'ordine.

Nel luglio 2019, otto membri della banda di trafficanti sono stati incarcerati per un totale di 55 anni.

Il sergente investigativo Mike Wright ha detto:

“Il ruolo di Binning è stato fondamentale per consentire al gruppo di ospitare le vittime in modo semplice, rapido e a costi contenuti.

"Era amico di alcuni dei sospettati e disposto a chiudere un occhio."

“Ha affermato di non avere idea che le persone alloggiate nelle sue proprietà venissero sfruttate ... ma tutte le prove suggerivano il contrario.

“Questo ordine mostra quanto seriamente noi e i tribunali prendiamo la salvaguardia delle persone vulnerabili; il giudice è stato di grande aiuto e ha detto a Binning che era fortunato che l'ordine non gli avesse affatto vietato di affittare proprietà.

“La schiavitù moderna è vista come un crimine nascosto in bella vista. Tuttavia, gli autori di reato fanno affidamento su individui e organizzazioni per trascurare il trattamento degradante e disumano degli esseri umani.

“La maggior parte dei proprietari privati ​​sono responsabili e mantengono le proprietà sicure e prive di rischi per la salute.

"Spero che questo ordine dimostri che non consentiremo ai proprietari di mettere a rischio i loro inquilini e facilitare i reati di schiavitù".

Binning è stato anche condannato a pagare £ 14,000 in spese giudiziarie.



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".




  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Le droghe sono un grosso problema per i giovani desi?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...