Twitter India vieta Jazzy B per aver sostenuto la protesta degli agricoltori?

In India, Twitter ha bandito Jazzy B e altri tre. Alcuni netizen pensano che sia perché ha twittato il suo sostegno alla protesta degli agricoltori.

Twitter India vieta Jazzy B per aver sostenuto la protesta degli agricoltori_ f

"il contenuto verrà rimosso dal servizio."

Twitter ha vietato l'account dell'artista musicale Jazzy B e di altri tre in India.

Si ritiene che sia dovuto a tweet sulla protesta degli agricoltori del paese.

Jazzy B si è rivolto a Instagram per dire ai suoi fan del divieto, ma ha dichiarato che sosterrà sempre ciò in cui crede.

Si dice che il divieto sia arrivato a seguito di una richiesta legale avanzata dal governo indiano.

È rientrato nelle leggi sulla tecnologia del paese in base alle quali si riservano il potere di "imporre restrizioni ragionevoli sugli account che rappresentano una minaccia per la sicurezza nazionale".

I quattro account erano "geo-limitati", il che significa che è ancora possibile accedervi al di fuori dell'India.

In una dichiarazione, Twitter ha dichiarato: “Quando riceviamo una richiesta legale valida, la esaminiamo sia in base alle Regole di Twitter che alle leggi locali.

“Se il contenuto viola le regole di Twitter, il contenuto verrà rimosso dal servizio.

“Se viene determinato che è illegale in una particolare giurisdizione, ma non in violazione delle Regole di Twitter, possiamo negare l'accesso al contenuto solo in India.

“In tutti i casi, informiamo direttamente il titolare del conto in modo che sappia che abbiamo ricevuto un ordine legale relativo al conto.

"Informiamo gli utenti inviando un messaggio all'indirizzo e-mail associato agli account, se disponibile."

Techcrunch ha riferito che i quattro account hanno pubblicato contenuti critici nei confronti del governo del primo ministro Narendra Modi o a sostegno della protesta degli agricoltori.

Jazzy B ha sostenuto attivamente la protesta degli agricoltori sui social media e ha fornito aggiornamenti sulla situazione.

Nel dicembre 2020, il cantante si è unito a migliaia di persone al confine di Singhu.

Questa non è la prima volta che a Twitter viene chiesto di bloccare gli account che twittano sulla protesta degli agricoltori.

A febbraio 2021, circa 250 account erano bloccato per diverse ore dopo una “richiesta legale” da parte del governo.

È stato riferito che la richiesta è arrivata dal ministero dell'Interno e dalle forze dell'ordine.

Il blocco di ulteriori account arriva tra le pressioni su Twitter per conformarsi alle nuove regole per le società di social media.

Twitter ha segnalato le regole come "una potenziale minaccia alla libertà di espressione".

Il 7 giugno 2021, la società ha dichiarato di aver bisogno di più tempo per conformarsi alle regole.

Ciò è avvenuto dopo una breve minaccia nel maggio 2021. Il governo ha detto a Twitter di "smetterla di girare intorno e conformarsi" invece di "dettare i termini" all'India.

La gente ha criticato le regole come esempio del governo Modi che lavora per mettere a tacere le critiche e la libertà di parola.

D'altra parte, il governo ha criticato Twitter per aver cercato di minare il sistema legale indiano con le sue azioni e la deliberata sfida.

Il mancato rispetto delle nuove regole IT potrebbe comportare la responsabilità di Twitter per azioni penali in caso di reclami.

Oltre a Twitter, le nuove regole hanno anche stimolato una sfida legale da parte di WhatsApp, di proprietà di Facebook, che ha affermato che il governo sta superando i suoi poteri legali emanando regole che costringeranno l'app di messaggistica a violare la crittografia dei messaggi end-to-end.

Dhiren è una laureata in giornalismo con la passione per i giochi, la visione di film e lo sport. Gli piace anche cucinare di tanto in tanto. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".