Omaggi pagati allo studente NRI morto durante il Cliff Jumping in Canada

Sono stati resi tributi a uno studente indiano di 21 anni morto mentre si lanciava da una scogliera. Viveva in Canada.

Omaggi pagati allo studente NRI morto durante il Cliff Jumping in Canada f

"Mentre scendeva nella cascata, colpì in testa un sasso"

Sono stati resi tributi a uno studente indiano morto mentre si lanciava da una scogliera nel Lynn Canyon Park del distretto di North Vancouver.

Harman Sandhu è rimasto gravemente ferito dopo essere saltato per diversi metri dal Twin Falls Bridge il 3 luglio 2024.

Nonostante gli sforzi dei primi soccorritori, lo studente è morto a causa delle ferite riportate.

Swaroop Sodha, uno degli amici indiani di Harman, ha detto che aveva uno spirito di avventura, che lo aveva spinto a trasferirsi in Canada dopo la scuola, lontano dalla sua città natale di Jaipur.

Parlando del giorno dell'incidente, Swaroop ha detto:

“Harman è andato a Twin Falls con gli amici dei suoi amici, e le notizie secondo cui non sapeva nuotare sono completamente false, accusando tutto come se avesse saltato essendo così stupido.

“Sapeva nuotare, ma non aveva esperienza nel saltare da una tale altezza.

“Non era del tutto fiducioso nel lanciarsi, ed è stata la pressione dei compagni che alla fine ha ceduto.

"Mentre scendeva nella cascata, ha colpito una roccia sulla testa, che lo ha fatto perdere i sensi, e quando ha raggiunto il fondo della cascata, è annegato."

Secondo i testimoni, Harman non era sicuro se saltare e la folla lo aveva incoraggiato a farlo.

I primi soccorritori hanno detto che Harman è stato trovato più in basso nel fiume, ma era gravemente ferito quando i vigili del fuoco sono riusciti a trascinarlo a riva, dove hanno eseguito la RCP.

È stato poi caricato su un elicottero per il trasporto in ospedale.

Alcune aree del fiume sono sicure per nuotare, ma questo punto non è uno di questi.

L'area del canyon è un luogo popolare per gli amanti del brivido ed è stata luogo di numerose morti negli anni passati, in gran parte a causa delle condizioni imprevedibili.

Lo ha detto il volontario di North Shore Search and Rescue Scott Merriman Hive quotidiano:

“Lì nel canyon, l'acqua è più forte di quanto la gente si aspetta, ed è molto facile finire nei guai, e quando la corrente ti prende, sei davvero alla sua mercé.

“C'è una segnaletica abbastanza chiara a Lynn Headwaters, presso il ponte sospeso, che evidenzia i pericoli e il numero di vittime che abbiamo avuto qui. Tutta quell’area è recintata”.

L' morte è tra le numerose chiamate dei primi soccorritori in quest'area negli ultimi giorni.

Swaroop ha continuato: “Harman era spensierato; era preoccupato di non riuscire a vivere la sua vita al massimo e di invecchiare e di avere in seguito delle responsabilità.

"Quindi ha cercato di partecipare a cose nuove tutto il tempo e, agli occhi di tutti i suoi amici, ci è riuscito."

A Swaroop è stato detto che sono state le persone con Harman a chiamare aiuto ma lui vuole sapere perché non si sono presi cura di lui e lo hanno avvertito prima che si lanciasse poiché non conosceva la zona né i rischi.

Ha detto: “Era stupidamente avventuroso; era sicuramente un drogato di adrenalina.

“Questo è uno dei motivi per cui voleva trasferirsi in un posto nuovo e fare esperienze del tutto nuove.

“La partenza di Harman in questo modo ci ha colpito duramente, cosa che non credo che i suoi amici o la sua famiglia siano ancora in grado di accettare.

"Ti fa capire che non si dovrebbe mai provare a fare qualcosa che la propria coscienza non gli permette di fare e cadere preda di cose meschine come la pressione dei coetanei."

I cari dello studente hanno avviato un'attività online raccolta di fondi.

Il caporedattore Dhiren è il nostro redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Con chi vuoi vedere lavorare Zayn Malik?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...