Transgender uccisa da un padre "Unhappy" in Pakistan

Un padre "infelice" che avrebbe sparato a suo figlio, una persona transgender di 19 anni a Nowshera, KPK, Pakistan, è stato arrestato.

Transgender uccisa da un padre "Unhappy" in Pakistan f

Il corpo di Maya si trovava vicino a un fiume

L'Express Tribune riferisce che un padre "infelice" è stato accusato di omicidio del proprio sangue, una persona transgender di 19 anni.

Sembra che il padre senza nome abbia sparato alla sua bambina di nome Maya a Nowshera, Khyber Pakhtunkhwa (KPK), Pakistan.

Secondo la polizia, la vittima, Maya temendo per la sua vita, si nascondeva in una stazione di polizia locale.

Il presunto assassino ha convinto la polizia e Maya che non le avrebbe imposto alcun danno. Ma ore dopo aver lasciato la stazione di polizia, Maya ha incontrato la sua morte in una sparatoria.

A seguito delle indagini preliminari, le autorità locali ritengono che il padre di Maya fosse dietro il crimine.

La polizia ritiene che suo padre non fosse contento del fatto che Maya fosse una transgender.

Sulla scia di questo omicidio, il transgender la fraternità di Peshawar ha protestato nella capitale del KPK.

Il corpo di Maya si trovava vicino a un fiume nella zona di Cantonment di Nowshera. Il KPK è diventato un luogo familiare per la brutalità contro la comunità LGBT.

La provincia ha tradizioni conservatrici e antiche, che non consentono alle persone di esprimere alcun tipo di libertà, in particolare se si appartiene alla comunità transgender.

Transgender uccisa da un padre "infelice" in Pakistan - IA 1

Tali casi sono abbastanza diffusi in tutta la provincia.

L'Express Tribune ha anche riferito di un incidente separato avvenuto il 18 giugno 2019, in cui aggressori non identificati hanno sparato a due persone transgender vicino a Takht Bhai a Mardan.

Le due persone transgender stavano partecipando a una festa con altre due persone.

Per fortuna in questa occasione, entrambe le vittime hanno subito solo ferite. La prima vittima di nome Kalajayi è stata colpita da quattro proiettili, alcuni allo stomaco e due alle gambe.

L'altra vittima di nome Spoagmay non è più in una posizione critica dopo aver ricevuto un proiettile.

In relazione a questo caso è stato depositato un FIR (First Information Report).

Un nuovo rapporto dal 2015 ad oggi suggerisce che la comunità transgender continua a essere vittima di violenza mortale.

Durante questo periodo, sessantasei transgender sono stati uccisi in KPK. L'aspetto triste è che non c'è stata una sola condanna in relazione a questi casi.

Con il governo PTI guidato da Imran Khan al potere, la comunità emarginata spera che non vengano inflitti ulteriori danni e che eventuali autori siano assicurati alla giustizia.

Faisal ha un'esperienza creativa nella fusione di media e comunicazione e ricerca che aumentano la consapevolezza delle questioni globali nelle società postbelliche, emergenti e democratiche. Il suo motto di vita è: "perseverare, perché il successo è vicino ..."



  • Novitá

    MOLTO ALTRO
  • DESIblitz.com vincitore dell'Asian Media Award 2013, 2015 e 2017
  • "Quotato"

  • Sondaggi

    Di che colore è #TheDress che ha fatto il giro di Internet?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...