L'avvocato tirocinante ha gestito una truffa da 100 sterline per finanziare la dipendenza dal gioco d'azzardo

Un apprendista avvocato di 31 anni di Bolton ha effettuato una truffa da 100,000 sterline per finanziare la sua dipendenza dal gioco.

L'avvocato tirocinante ha gestito una truffa da 100 sterline per finanziare la dipendenza dal gioco d'azzardo f

"Sarebbe sempre stato catturato."

Un apprendista avvocato che ha rubato più di 100,000 sterline per finanziare la sua dipendenza dal gioco d'azzardo è stato incarcerato per due anni.

Tauseef Sadeeq, 31 anni, di Farnworth, Bolton, lavorava per Jacob Miller Solicitors, con sede a Bolton, quando ha iniziato con l'inganno a convincere le compagnie di assicurazione a versare denaro destinato ai clienti sui suoi conti bancari.

Tra febbraio 2020 e marzo 2021, Sadeeq ha sottratto 100,437.13 sterline in 20 transazioni fasulle.

La società è stata costituita nel 2019 e le perdite sono state così gravi che otto dei suoi 24 dipendenti sono stati licenziati.

Bolton Crown Court ha sentito che la truffa coinvolgeva Sadeeq che deviava denaro dalle compagnie di assicurazione, che avrebbe dovuto essere versato sul conto del cliente dello studio legale, nei suoi conti.

Il procuratore Colin Buckles ha descritto la truffa come "particolarmente poco sofisticata", aggiungendo:

"Sarebbe sempre stato catturato."

Sadeeq si è presto confrontato con la direzione dell'azienda. Ha ammesso di aver rubato soldi e lo è stato licenziato.

In una dichiarazione, il direttore di Jacob Miller, Hasib Khan, ha dichiarato alla corte che la pandemia di Covid-19 significava che l'azienda stava già subendo "perdite paralizzanti" e la truffa ha comportato il licenziamento di otto membri del personale.

Il signor Buckles ha dichiarato: “Il signor Khan osserva come il caso riguardante l'imputato sia stato ampiamente riportato e che la reputazione dell'azienda sia stata danneggiata.

“Un certo numero di clienti dello studio che sono venuti a conoscenza delle azioni dell'imputato hanno rimosso la loro attività e hanno incaricato nuovi avvocati.

"Il signor Khan osserva inoltre che ottenere nuovi affari è stato difficile a causa dell'impatto sulla reputazione sia dell'azienda che di se stesso come avvocato".

Oliver Jarvis, in difesa, ha detto che Sadeeq era "profondamente vergognoso e profondamente pentito".

Ha detto: “Non trova scuse. Si rende conto di aver danneggiato la reputazione dell'azienda.

"Ha buttato via la sua carriera e fatto a pezzi la sua famiglia".

“Ha sviluppato un'abitudine al gioco d'azzardo, ha accumulato debiti e ha cercato disperatamente di inseguire i soldi che aveva perso. Con l'aiuto della sua famiglia aveva finalmente smesso di giocare d'azzardo”.

Il giudice Martin Walsh ha affermato che i crimini sono stati una "notevole e grave violazione della fiducia".

Ha detto: “Questa è stata una frode concertata, calcolata e non sofisticata, ma perseguita per un periodo di tempo.

“Le conseguenze della frode sono state notevoli. Non solo c'è stata una perdita fiscale, ma l'azienda ha anche subito un danno reputazionale".

Dopo essersi dichiarato colpevole di 20 accuse di frode, Sadeeq è stato incarcerato per due anni.



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Quale preferisci indossare?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...