Suggerimenti per le donne dell'Asia meridionale con PCOS

La PCOS è il problema di infertilità più comune che colpisce le donne. Esploriamo cosa sia effettivamente la PCOS e i modi in cui puoi trattarla naturalmente.

Suggerimenti per le donne dell'Asia meridionale con PCOS f

Può influenzare tutti gli aspetti della vita delle donne

La sindrome dell'ovaio policistico (PCOS) è una condizione ormonale estremamente comune che colpisce le donne in età riproduttiva.

La PCOS è una delle principali cause di problemi di fertilità nelle donne. Colpisce 1 donna su 10 nel Regno Unito.

La condizione può manifestarsi in modo diverso per ogni donna, quindi spesso è abbastanza difficile gestire da soli i sintomi.

Comprendere la PCOS e i tuoi sintomi personali può essere un compito difficile.

Pertanto, DESIblitz esplora la PCOS in modo più dettagliato e come puoi iniziare ad alleviare i sintomi in modo naturale.

Cos'è effettivamente la PCOS?

Suggerimenti per le donne dell'Asia meridionale con PCOS: che cos'è

La PCOS fu scoperta per la prima volta nel 1935 dai dottori Stein e Leventhal. È una condizione ormonale estremamente comune che causa squilibri ormonali e resistenza all'insulina.

Quando hai la PCOS, le ovaie sviluppano un numero di follicoli innocui che possono effettivamente avere dimensioni fino a 8 mm.

Secondo il sito web del NHS:

“I follicoli sono sacche sottosviluppate in cui si sviluppano le uova. Nella PCOS, queste sacche spesso non sono in grado di rilasciare un uovo, il che significa che l'ovulazione non ha luogo ".

Verità, un ente di beneficenza PCOS fondato nel 1997, esprime quanto spesso si possa essere confusi sul disturbo dal nome, spiegando:

“Le 'cisti' nelle ovaie policistiche non sono vere cisti. Non sono pieni di liquido, non si ingrandiscono né scoppiano, non necessitano di rimozione chirurgica e non portano al cancro ovarico.

"In realtà sono follicoli che non hanno maturato per essere ovulati, motivo per cui il nome della condizione è confuso."

Di solito, tutte le donne producono piccole quantità di ormone maschile, il testosterone, tuttavia, le donne con PCOS hanno livelli più elevati di testosterone.

Ciò è dovuto alla resistenza dell'insulina nelle donne con PCOS che fa sì che le ovaie producano troppo testosterone.

Guarda la Verità sito web per dettagli più approfonditi su PCOS.

Sintomi comuni di PCOS

La dott.ssa Aruna Kalra, del dipartimento di ostetricia e ginecologia presso il CK Bitla Hospital di Gurugram, in India, ha dichiarato:

"La [PCOS] è una sindrome metabolica, il che significa che può influenzare ogni sistema di organi del tuo corpo."

Sfortunatamente, questo significa che possono esserci una varietà di sintomi associati alla PCOS, a parte il sintomo comune dei periodi irregolari.

Alcuni dei sintomi della PCOS sono:

  • Periodi irregolari o tempo prolungato senza periodi
  • Ovulazione irregolare o nessuna ovulazione
  • Infertilità o difficoltà a rimanere incinta
  • Acne
  • Crescita eccessiva di peli sul viso o sul corpo, nota come irsutismo (a causa dei livelli più elevati di testosterone)
  • Aumento di peso
  • stanchezza
  • Difficoltà a perdere peso
  • Depressione
  • Diradamento dei capelli sul cuoio capelluto

Attrice di Bollywood, Sonam Kapoor condiviso all'interno di un video di Instagram che anche lei ha sofferto di PCOS sin dalla sua adolescenza.

Nella sua serie di video su Instagram "Storytime with Sonam", ha condiviso la sua esperienza con PCOS e alcuni suggerimenti su come affrontarla. All'interno del video ha dichiarato:

"Le persone hanno sintomi molto diversi, ognuno attraversa le proprie lotte, quindi ognuno è un caso unico."

Questo è certamente il caso; è importante notare che avere PCOS non è un tipo di cose "taglia unica". Può variare notevolmente da donna a donna.

Alcune donne possono manifestare tutti questi sintomi dichiarati, mentre altri solo pochi.

Alcune donne possono manifestare sintomi intensi, mentre altre non notano molti disturbi nella loro vita quotidiana.

Diagnosi

A causa della gamma di sintomi che si manifestano in modo diverso per ogni donna, i sintomi possono essere scambiati per altri disturbi.

In 'PCOS: A Woman's Guide to Dealing with Polycystic Ovary Syndrome' (2000) pubblicato da Colette Harris e Dr Adam Carey, esprimono:

"Si stima che una donna su dieci abbia questa condizione, anche se molte di loro potrebbero non saperlo perché i loro sintomi possono essere diagnosticati come sindrome premestruale, per esempio."

A causa della gamma di sintomi, spesso alcune donne trascurano alcuni sintomi pensando che siano normali.

Nel 2017 uno studio qualitativo del Connessioni endocrine è stata pubblicata la rivista sulle donne con PCOS in Gran Bretagna.

Lo studio comprendeva interviste a una serie di donne caucasiche, dell'Asia meridionale e dell'Africa nera ed ha esplorato la loro esperienza di PCOS.

Durante l'esplorazione della loro diagnosi con PCOS una donna dell'Asia meridionale ha spiegato che per anni pensava che i suoi sintomi fossero solo una parte integrante dell'essere asiatico, spiegando:

"Stanchezza, periodi pesanti, che consideravo normale, crescita estrema dei capelli che, come persona asiatica, consideravo normale."

Questo è estremamente comune tra le donne dell'Asia meridionale che spesso attribuiscono la crescita eccessiva dei capelli al "solo essere asiatiche".

Se correttamente gestita o rilevata, la PCOS precedente può essere gestita, al fine di ridurre ulteriori problemi di salute più avanti nella vita.

Pertanto, è importante consultare un medico se ritieni di avere la PCOS, in modo da poter ottenere una diagnosi corretta.

Trattamento

La PCOS è una malattia dello stile di vita. Può influenzare tutti gli aspetti della vita delle donne, dal loro umore all'aspetto.

Alcuni dei sintomi, come l'aumento di peso o l'eccessiva crescita dei capelli, possono influire notevolmente sull'autostima.

Quando DESIblitz ha intervistato una giovane donna pakistana britannica, ha espresso che:

"Mi è stata diagnosticata in giovane età e in quel momento mi è stato detto di aspettare e vedere cosa succede mentre ero ancora giovane e non avevo intenzione di avere figli a breve."

Questo è un sentimento che molte donne provano, poiché i medici tendono ad affrontare i sintomi della PCOS solo se stai lottando per concepire.

Sfortunatamente, anche se non esiste una cura per la PCOS, molte cose possono essere fatte per aiutare a gestire e alleviare i sintomi.

Dal punto di vista medico, i medici possono prescrivere compresse come il clomifene, che incoraggia l'ovulazione in quelle donne che lottano per rimanere incinta.

Inoltre, i medici possono spesso prescrivere la pillola contraccettiva per aiutare a regolare i cicli mestruali.

L'uso della pillola non è sempre efficace o la scelta di trattamento preferita. Nell'ambito dello studio del 2017 condotto da Connessioni endocrine diario, una donna dell'Asia meridionale di 29 anni ha evidenziato lo stigma culturale che circonda la pillola:

"Vengo da una famiglia asiatica, dove ovviamente lui [il dottore] ha detto che era una pillola contraccettiva ed è una cosa molto tabù per una ragazza non sposata da prendere, una pillola contraccettiva."

I pillola l'essere un tabù culturale per le ragazze non sposate è spesso sentito con forza nella vecchia comunità dell'Asia meridionale.

Un dietista registrato, Samantha Bailey, parlando al Verità l'organizzazione ha affermato che, a parte periodi irregolari:

“Molte donne con PCOS hanno difficoltà a perdere peso, poiché il disturbo ormonale associato può incoraggiare l'aumento di peso. Tuttavia, ci sono molte donne che hanno PCOS e hanno un peso corporeo sano.

"Quindi sii rassicurato sul fatto che è possibile limitare l'aumento di peso e che avere PCOS non è una condanna a vita automatica per essere in sovrappeso".

Come hanno detto Bailey e Speelman, la PCOS non è una condanna a vita automatica, molte cose possono essere fatte per ridurre o gestire i sintomi in modo naturale.

Suggerimento 1: esercizio

Suggerimenti per le donne dell'Asia meridionale con PCOS - esercizio

Se ti è stata diagnosticata la PCOS, potresti essere stato ripetutamente avvertito che perdere peso è il modo migliore per gestire i sintomi.

Come anche un po 'di perdita di peso può migliorare la resistenza all'insulina, i cicli mestruali e i livelli ormonali nelle donne con PCOS.

Tuttavia, a volte questo può essere più facile a dirsi che a farsi. Le donne senza PCOS possono trovare estremamente difficile perdere peso, quindi l'aggiunta di PCOS a volte può far sembrare impossibile.

La giovane donna pakistana britannica intervistata ha affermato che:

“Negli ultimi anni sono tornato dal medico e mi è stata data la pillola contraccettiva per aiutare a regolare il ciclo e semplicemente mi è stato detto che la perdita di peso avrebbe aiutato anche i miei sintomi, ma non mi è stata data alcuna guida.

"Trovo che perdere peso sia davvero difficile, anche quando provo tutti i video di allenamento là fuori, non vedo gli stessi risultati che vedono gli altri senza PCOS."

Questi sentimenti sono sentiti da molte donne con PCOS. Potresti sentirti solo con i tuoi sintomi e confuso su cosa fare.

Tuttavia, mentre è difficile perdere peso con PCOS, non è impossibile.

Quando qualcuno dice che devi iniziare a fare esercizio per alleviare i sintomi, può essere estremamente scoraggiante.

Tuttavia, poiché potresti pensare di aver bisogno di allenarti per ore sette giorni su sette per vedere i risultati, non è così.

Anche piccoli miglioramenti nei livelli di attività quotidiana possono iniziare a modificare i sintomi della PCOS.

Nel video Instagram di Sonam Kapoor sui suoi consigli su come affrontare la PCOS, ribadisce l'importanza di camminare e ha affermato che l'esercizio più semplice è camminare. Ha espresso:

“Il nostro stile di vita è diventato sedentario. Faccio almeno 10,000 passi al giorno. "

Camminare è spesso una forma di esercizio trascurata, ma può avere molti benefici per la salute.

Shazeen, un nutrizionista PCOS e proprietario del `` The PCOS Revolution Program '', ha dichiarato in un post informativo su Instagram che:

"Anche solo 15 minuti di esercizio hanno dimostrato di migliorare l'assorbimento del glucosio nel sangue."

Pertanto, alzarsi e muoversi, anche per un breve periodo di tempo, porterà grandi benefici ai sintomi.

Tuttavia, come con qualsiasi cosa, devi rimanere coerente: prova a fare una breve passeggiata di 15 minuti al giorno per prendere una boccata d'aria fresca e aumentare di livello la tua attività.

Tuttavia, se stai cercando un po 'più di un allenamento, prova alcuni allenamenti a bassa intensità, allenamenti HIIT o allenamento della forza. Questi sono allenamenti che ridurranno la resistenza all'insulina.

In un post su Instagram del nutrizionista Shazeen, ha menzionato come gli allenamenti ad alta intensità, come correre per ore non siano vantaggiosi per la PCOS, spiegando:

“Questo perché questi esercizi aumentano il cortisolo, l'ormone dello stress.

"Questo ormone è il nostro ormone di lotta o fuga che fa sì che il nostro corpo rilasci glucosio e aumenti il ​​nostro zucchero nel sangue, questo viene poi immagazzinato come grasso dall'insulina. Perché abbiamo già un sacco di insulina nel sangue a causa della resistenza all'insulina ".

Pertanto, prova a fare allenamenti HIIT, che sono raffiche di brevi allenamenti ad alta intensità, seguiti da un periodo di riposo.

Poiché lunghi periodi di cardio non sono utili per la PCOS, gli allenamenti HIIT aiutano effettivamente a bruciare più calorie in un breve lasso di tempo. Inoltre riducono la resistenza all'insulina e non aumentano i livelli di cortisolo.

L'allenamento HIIT può consistere in 45 secondi di salti con stelle, burpees, ginocchia alte o salti squat, seguiti da una pausa di 15 secondi tra ogni esercizio. Ogni serie viene solitamente ripetuta 2 o 3 volte.

Se stai cercando un allenamento HIIT per principianti controlla il post di Shazeen sulla pagina @ the.pcos.nutrtionist:

Accanto agli allenamenti HIIT, sarà utile combinare alcuni allenamenti di forza.

Il pensiero di fare un allenamento di forza può essere abbastanza scoraggiante e potresti associarlo semplicemente a volere muscoli grandi.

Tuttavia, in un post di Instagram Shahzeen ha menzionato come:

"Gli allenamenti di forza sono uno dei migliori allenamenti per PCOS. Aiutano a combattere la resistenza all'insulina e l'infiammazione e non aumentano i livelli di testosterone ".

Gli allenamenti di forza possono consistere in squat, scricchiolii, una tavola, ponti sull'anca o biciclette per addominali.

L'allenamento di forza può anche incorporare i manubri in un affondo o presse sulle spalle sopra la testa.

Se stai cercando un allenamento per la forza per principianti controlla il post di Shazeen sulla pagina @ the.pcos.nutrtionist:

Suggerimento 2: Yoga

Posizioni yoga per aiutare con la salute mentale - Posizione dei delfini

Nel video dei consigli di Sonam Kapoor ha anche ribadito l'importanza dello yoga nella riduzione dei sintomi della PCOS, spiegando:

"Lo yoga ti rende mobile. Ti rende forte. Migliora l'abilità cardiovascolare con surya namaskar e migliora la forza attraverso l'hatha yoga. È uno dei migliori esercizi a tutto tondo ".

Se hai la PCOS, potrebbe essere utile incorporare lo yoga nella tua routine, poiché gli esercizi di respirazione comunemente eseguiti nello yoga possono alleviare lo stress.

Lo stress è un fattore che può aggravare i sintomi della PCOS. Parlando con il Stilista, La dott.ssa Amalia Annaradnam della London Hormone Clinic, ha spiegato come:

"La ricerca suggerisce che lo yoga è una pratica che aiuta a rilassare il sistema nervoso simpatico, che è il sistema che attiva gli ormoni dello stress come l'adrenalina e il cortisolo".

Spiegando ulteriormente come:

"Lo stress può esacerbare tutti gli squilibri ormonali esistenti, quindi ipoteticamente parlando, se lo yoga può aiutare a ridurre l'attivazione dello stress, potrebbe aiutare a ridurre al minimo la sensibilità agli androgeni".

Uno studio del 2019 sulle pratiche yoga e la PCOS di Vishesha Patel et al. Ha scoperto che le donne che si sono impegnate in tre sessioni di yoga settimanali hanno visto un miglioramento dei loro livelli di androgeni maschili.

Le donne coinvolte nello studio hanno anche visto un miglioramento significativo della loro depressione e ansia dopo aver preso parte allo yoga.

A parte lo stress, alcune ricerche indicano che lo yoga regolare può, infatti, aiutare a regolare i periodi irregolari.

Secondo un articolo del 2019 di il mondo oltre il rosa, la farfalla, le posizioni yoga Twist e Boat di Bharadvaja possono essere particolarmente utili quando si trattano periodi irregolari.

Pertanto, può essere utile prendere parte allo yoga o semplicemente esercizi di respirazione quotidiani, come un modo per rilassarsi e aiutare ad alleviare i sintomi della PCOS.

Dai un'occhiata a questa routine yoga di Yogalates With Rashmi

video

Suggerimento 3: buona alimentazione

Suggerimenti per le donne dell'Asia meridionale con PCOS: buona alimentazione

L'esercizio da solo non aiuta ad alleviare i sintomi della PCOS. L'esercizio fisico e una buona dieta, infatti, vanno di pari passo. Una buona dieta può aiutare la perdita di peso e ridurre costantemente la PCOS, come la resistenza all'insulina.

Il termine "dieta" a volte può essere piuttosto scoraggiante. Potrebbe farti pensare a soluzioni rapide a breve termine, come la pulizia del succo, la dieta Keto o altre diete senza carboidrati.

Tuttavia, con PCOS è meglio apportare cambiamenti dietetici a lungo termine. Questo perché realisticamente non saresti in grado di attenersi a una dieta ristretta a lungo termine.

Dietista registrata, Samantha Bailey, parlando con Verità, lo ha confermato affermando:

“Spesso è più utile apportare cambiamenti allo stile di vita a cui puoi attenerci a lungo termine piuttosto che considerarti a 'dieta'.

Andare a "dieta" non affronta alcuni degli aspetti emotivi associati alla PCOS e talvolta può esercitare maggiore pressione sull'individuo ".

Esprimendo ulteriormente:

"Invece di pensare 'Ho bisogno di mettermi a dieta', prova a pensare 'come posso seguire una dieta più sana e fare più esercizio fisico?'"

I sintomi della PCOS possono spesso peggiorare quando si consumano determinati alimenti. Pertanto, è meglio consumare una dieta equilibrata, che contenga proteine, fibre, verdure a foglia verde, cereali integrali e acqua.

Parlando alla Tempi di Hindustan, Il dottor Bohra ha espresso:

"Le donne con diagnosi di PCOS dovrebbero astenersi da carboidrati raffinati, cibi zuccherati e bevande gassate".

È facile suggerire da cosa astenersi e quale cibo consumare, ma perché in realtà è questo?

Secondo Healthline:

“Non tutti i carboidrati sono uguali. Molti cibi integrali ad alto contenuto di carboidrati sono incredibilmente sani e nutrienti ".

Ulteriore mantenimento:

“I carboidrati raffinati sono stati privati ​​di quasi tutte le fibre, vitamine e minerali. Per questo motivo, possono essere considerate calorie "vuote". "

I carboidrati raffinati e gli alimenti zuccherini contengono livelli più elevati di zucchero, indice glicemico e conservanti.

I carboidrati raffinati, come il pane bianco, il riso bianco e la farina bianca, provocano un rapido aumento dei livelli di insulina e zucchero nel sangue. Ciò può peggiorare i sintomi della PCOS, poiché le donne con PCOS hanno resistenza all'insulina.

Invece, i cibi integrali, ricchi di fibre, infatti, rallentano l'assorbimento dello zucchero, che a sua volta mantiene costanti i livelli di zucchero nel sangue.

Lo ha detto un consulente ostetrico e ginecologo di Mumbai Tempi di Hindustan:

"Anche se il cibo da solo potrebbe non invertire completamente il problema della PCOS, il consumo di determinati tipi di alimenti può aiutare il corpo a rallentare il processo PCOS e prevenire gli effetti collaterali dannosi della PCOS come malattie cardiache, diabete e ipertensione in futuro".

Detto questo, potresti ancora pensare di dover trasformare la tua dieta dall'oggi al domani e la prospettiva potrebbe sembrare scoraggiante.

Tuttavia, realisticamente in pratica, questo non è possibile. Cambiare tutto il cibo con cui ti senti a tuo agio e che ti piace ti porterà ad avere più voglie, il che è controproducente.

Pertanto, è meglio apportare piccole modifiche nel tempo. È meglio fare scelte alimentari intelligenti e utilizzare lentamente le alternative ai tuoi cibi preferiti.

Ad esempio, a colazione invece di mangiare cereali zuccherati raffinati, che sai aumenteranno i livelli di zucchero nel sangue. Dovresti optare per cereali integrali o avena.

Poiché queste opzioni per la colazione aiutano a bilanciare i livelli di zucchero nel sangue, richiedono tempo per esaurirsi.

Parlando all'Hindustan Times, il dottor Palaniappan sostiene che:

“Il suo ricco contenuto di fibre [avena] mantiene le viscere regolari. Il consumo di routine di avena può abbassare il colesterolo e aiutare nella perdita di peso, quindi è fortemente raccomandato nella dieta PCOS. "

Allo stesso modo, dovresti scambiare il pane bianco e la farina bianca con pane integrale e farina integrale, poiché contengono molte più fibre.

Quando si cucina, optare per l'olio d'oliva rispetto all'olio vegetale, poiché l'olio vegetale è un grasso insaturo che può innescare l'infiammazione nella PCOS.

È anche importante aumentare l'assunzione di frutta fresca, optare per questo sul succo di frutta. Poiché i succhi di frutta possono peggiorare la risposta all'insulina e aumentare i livelli di zucchero nel sangue.

Inoltre, è molto meglio optare per articoli fatti in casa piuttosto che articoli preconfezionati trasformati, che contengono alti conservanti.

Se hai un debole per i dolci, l'idea di astenersi dai cibi zuccherini potrebbe essere impossibile. Tuttavia, potresti semplicemente scambiare il cioccolato al latte con il cioccolato fondente per alleviare i sintomi della PCOS e ottenere l'assunzione di cioccolato.

Il cioccolato al latte contiene un'alta percentuale di latte, zucchero e altri aromi artificiali, mentre contiene anche una bassa quantità di cacao. Tutto ciò aumenterà i livelli di zucchero nel sangue.

Tuttavia, secondo Molto bene la salute:

"Uno o due quadrati di cioccolato fondente (70% di cacao) contengono antiossidanti e possono soddisfare una voglia matta."

La ricerca suggerisce che il cioccolato fondente ha molti benefici per la salute. Shazeen, un nutrizionista PCOS, ha espresso in un post Instagram che il cioccolato fondente contiene:

"Flavonoli: piccoli composti potenti che aiutano a ridurre gli effetti dell'infiammazione combattendo il danno cellulare e migliorando il flusso sanguigno a organi importanti come il cervello."

I flavonoidi aiutano anche a ridurre la resistenza all'insulina.

Ha inoltre affermato che il cioccolato fondente contiene polifenoli, che possono ridurre la stanchezza. Così come l'ormone della felicità, la serotonina, che è inferiore nelle donne con PCOS.

Il dottor Bohra, parlando a Hindustan Times, ha affermato che:

"La maggior parte delle volte, alle donne con PCOS viene diagnosticata una carenza di vitamina D. In tal caso, l'assunzione di cibi ricchi di vitamina D è consigliabile insieme a integratori / iniezioni di vitamina D."

Pertanto, sarà utile incorporare cibi ad alto contenuto di vitamina D, come uova, pesce, come tonno e salmone e latte.

Questi sono solo alcuni esempi dei modi in cui potresti iniziare a cambiare semplicemente la tua dieta, al fine di iniziare ad alleviare i sintomi della PCOS.

Suggerimento 4: dieta e crescita eccessiva dei capelli

Suggerimenti per le donne dell'Asia meridionale con PCOS - capelli

Le donne con PCOS hanno una maggiore produzione di androgeni maschili, come il testosterone, questo può portare a un'eccessiva crescita di peli su viso, stomaco e gambe.

DESIblitz ha intervistato una donna indiana britannica di 22 anni a cui è stata diagnosticata la PCOS quando aveva 14 anni. Quando le è stato chiesto con quale sintomo lotti di più, ha espresso:

“I capelli in posti indesiderati possono essere difficili da gestire. Ho trovato una buona routine, ma grazie a Covid i saloni sono stati chiusi, quindi sto imparando a rimuovere i peli superflui a casa.

"Personalmente, ho trovato questo molto più difficile in quanto preferisco che qualcun altro lo rimuova nella maggior parte dei punti, ma capisco i motivi delle chiusure."

Questi sentimenti sono avvertiti da molte donne dell'Asia meridionale con PCOS.

L'eccessiva crescita dei peli e il compito di rimuoverli possono essere estremamente difficili da gestire per alcune donne con PCOS. Spesso può essere frustrante e smorzare notevolmente la tua fiducia.

Anche se potrebbe essere tuo istinto prendere il rasoio o le strisce di cera per combattere l'eccessiva crescita dei peli, in effetti è meglio combattere prima la radice del problema.

Puoi rimuovere i capelli quanto vuoi, tuttavia, se non capisci e inizi ad affrontare il problema alla radice, non è probabile che tu veda risultati a lungo termine.

Molte donne con PCOS non sono infatti consapevoli che la crescita eccessiva dei capelli può iniziare a essere invertita attraverso la dieta.

Shazeen, un nutrizionista PCOS, ha affermato in un post di Instagram che:

“I due principali fattori che determinano i sintomi nella PCOS sono la resistenza all'insulina e gli alti livelli di androgeni maschili. Anche questi lavorano insieme e si influenzano a vicenda per amplificare i rispettivi effetti negativi ".

Ulteriore spiegazione:

"Inizia abbassando l'infiammazione. Minore infiammazione per ridurre la produzione di androgeni maschili ".

In altre parole, l'eccessiva crescita dei capelli è dovuta a livelli di testosterone più elevati, che è correlato alla resistenza all'insulina. Pertanto, è necessario ridurre la resistenza all'insulina, che nel tempo ridurrebbe i livelli di testosterone.

Shazeen spiega come per fare questo e bilanciare i livelli di zucchero nel sangue dovresti aumentare l'assunzione di proteine ​​e aumentare i carboidrati complessi, come i cereali integrali.

Per ridurre la crescita eccessiva dei capelli, dovresti incorporare verdure a foglia verde nella tua dieta e assumere regolarmente integratori di zinco e inositolo.

Ancora una volta, come con qualsiasi altro rimedio naturale per PCOS, devi essere paziente con esso, poiché i risultati non si vedono dall'oggi al domani.

Suggerimento 5: agopuntura

Suggerimenti per le donne dell'Asia meridionale con PCOS - Agopuntura

Parlando alla Stilista, la ricercatrice Diane Speelman ha affermato:

"C'è un'enorme richiesta di opzioni di trattamento non medico per gestire i sintomi della PCOS".

I trattamenti naturali sono molto più favoriti quando si tratta di gestire i sintomi della PCOS, in particolare l'agopuntura può essere utile per alleviare i sintomi.

L'agopuntura è un trattamento derivato dall'antica medicina cinese. Il trattamento non doloroso prevede l'inserimento di sottili aghi in alcuni punti del proprio corpo.

È tipicamente usato per trattare il dolore e le condizioni muscolo-scheletriche, tuttavia, sono anche usati per aiutare i problemi di infertilità come la PCOS.

La donna pakistana britannica intervistata ha affermato che:

"Normalmente ho circa due periodi all'anno, tuttavia, quando ho avuto l'agopuntura costantemente per un anno, ne ho avuti cinque nell'anno."

Sebbene l'agopuntura potrebbe non funzionare per tutti, questo è spesso il risultato di un trattamento regolare di agopuntura. All'interno del libro di Harris e Carey sulla PCOS, affermano che:

"Le donne con PCOS sembrano aver trovato l'agopuntura più utile per avviare periodi inesistenti e per regolare cicli lunghi".

L'agopuntura ha una serie di vantaggi per le donne con PCOS. Il trattamento può aumentare il flusso sanguigno alle ovaie, ridurre le cisti ovariche e aiutare la sensibilità all'insulina.

Se stai lottando con PCOS e periodi irregolari, vale la pena provare questo trattamento naturale.

Abbiamo esplorato la miriade di modi in cui puoi iniziare ad alleviare i sintomi della PCOS.

Tuttavia, un fattore ricorrente è che non è possibile avere un trattamento "rapido", è necessario apportare modifiche costanti allo stile di vita per vedere i risultati.

Nishah è una laureata in storia con un vivo interesse per la storia e la cultura. Le piace la musica, i viaggi e tutto ciò che è Bollywood. Il suo motto è: "Quando hai voglia di mollare ricorda perché hai iniziato".