Tre uomini condannati per omicidi con la balestra a Cannabis Farm

Tre uomini sono stati giudicati colpevoli di un'uccisione con la doppia balestra durante un'incursione di gruppo programmata in una fattoria di cannabis a Brierley Hill.

Tre uomini condannati per uccisioni con la balestra a Cannabis Farm f

almeno 10 ladri hanno organizzato un'incursione programmata

Tre uomini sono stati giudicati colpevoli di aver ucciso due persone con una balestra durante un'incursione di gruppo in una fattoria di cannabis.

Waseem Ramzan, 36 anni, e Khuzaimah Douglas, 19 anni, hanno riportato ferite mortali a causa dell'arma "orribile".

La carneficina si era svolta a Pensnett Road, Brierley Hill, nelle prime ore del 20 febbraio 2020.

Si è sentito che si diceva che Waseem difendesse la droga mentre il signor Douglas è stato identificato come uno dei predoni.

Dopo un processo di tre settimane, Saghawat Ramzan, 47 anni, di Pensnett Road, è stato dichiarato colpevole di duplice omicidio.

Suo figlio Omar Ramzan, di 24 anni, e il "socio" Mohammed Sageer, di 33 anni, di Gorsty Avenue, sono stati giudicati colpevoli di omicidio colposo in relazione al signor Ramzan e omicidio in relazione al signor Douglas.

Gli uomini sono morti quando almeno 10 ladri hanno organizzato un programma prestabilito RAID nella fattoria di cannabis, contenente fino a £ 225,000 di droga.

Saghawat ha detto al Wolverhampton Crown Court di possedere la casa e di averla affittata a inquilini vietnamiti, ma ha negato di sapere della droga, nonostante vivesse nella porta accanto.

Tre uomini condannati per omicidi con la balestra a Cannabis Farm

Verso le 3:30 del mattino, la banda si è mossa nella fattoria di cannabis.

Saghawat ha affermato di aver sentito dei rumori. Dopo aver visto diverse figure oscure sul suo sistema TVCC, è sceso al piano di sotto.

Avvisò suo fratello Waseem che viveva a poche porte di distanza e afferrò una spada e una balestra. Suo figlio Omar lo seguì da vicino.

Nel giardino sul retro, Saghawat ha guardato oltre la recinzione e ha sparato un dardo di balestra al suo capanno nel tentativo di spaventare i ladri.

Ha quindi inseguito i membri della banda in fuga nella vicina Kerry Close, dove stavano aspettando un certo numero di auto in fuga.

I veicoli hanno cercato di travolgere i Ramzan mentre scappavano. Uno si è schiantato contro un recinto del giardino nella vicina Wilson Road.

Nel frattempo, Waseem aveva catturato il signor Douglas e si era scontrato con lui per strada.

Mentre litigavano, si trovarono circondati da Sageer e dagli altri due Ramzan, entrambi armati di balestre.

Saghawat ha sparato due dardi. Ha affermato entrambe le volte che stava mirando al braccio del signor Douglas, affermando che pensava di prendere un coltello. Ha detto che era per "autodifesa".

Tuttavia, l'accusa ha sostenuto che intendeva "punire" il signor Douglas e inviare un "messaggio" ai membri della banda intenti a fare irruzione nella fattoria di cannabis.

Un fulmine ha colpito Waseem mentre l'altro ha colpito il signor Douglas.

Tre uomini condannati per omicidi con la balestra a Cannabis Farm 2

Waseem, che è stato colpito per sbaglio, è stato impacchettato in un trasportatore di persone e portato in ospedale, ma è morto poco dopo.

Il signor Douglas è entrato in Wilson Road ma è morto anche lui per le ferite riportate.

L'accusa ha dichiarato che tutti e tre gli imputati avevano inteso causare "un danno davvero grave" al signor Douglas come minimo.

L'ispettore capo detective Jim Munro ha dichiarato:

"Le azioni di questi tre uomini sono state scioccanti, brutali e calcolate".

“Per proteggere la loro coltivazione di cannabis, sono stati felici di usare la violenza estrema in un attacco brutale e prolungato a Khuzaimah.

“Crediamo che volessero inviare un messaggio chiaro alle persone che avevano tentato di rapinare la loro fabbrica di cannabis.

“Tuttavia, Saghawat ha ucciso anche suo fratello durante l'attacco, il che sottolinea ulteriormente la loro determinazione a causare gravi danni e quanto fossero pericolose le loro armi.

“Non c'è posto nelle nostre strade per violenze come questa o per l'armeria di armi che hanno scelto di avere e che alla fine usano.

"Due vite sono andate perse perché questi uomini hanno deciso di usare la violenza estrema nel tentativo di proteggere la loro attività di droga illegale".

Birmingham Mail ha riferito che a seguito delle loro condanne, i tre uomini saranno condannati il ​​12 marzo 2021.

Il caporedattore Dhiren è il nostro redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Faryal Makhdoom aveva ragione di rendere pubblico i suoi suoceri?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...