L'aumento dei prodotti per ripristinare la verginità

I prodotti che promettono di restituire la verginità alle donne Desi stanno esplodendo. DESIblitz indaga sull'ascesa dei prodotti per ripristinare la verginità.

L'aumento dei prodotti per ripristinare la verginità f

"Le donne possono esplorare e imparare a capire se stesse".

Attraverso le culture Desi, mediorientali e nordamericane, c'è stato un aumento dei prodotti per ripristinare la verginità.

L'aumento dei prodotti per ripristinare la verginità è dovuto al fatto che esso è ancora idealizzato; può essere un bene prezioso.

Attualmente, ci sono due modi generali per ripristinare la verginità.

In primo luogo, sottoponiti a un intervento di imenoplastica e utilizza prodotti non chirurgici come pillole per la verginità e kit per l'imene artificiale.

Ci sono anche creme, gel e saponi che promettono di ripristinare la verginità stringendo le vagina,.

La ginecologia cosmetica è un'industria globale da miliardi di sterline, con prodotti e procedure di revirginazione molto redditizi.

Tuttavia, anche se l'industria della revirginazione globale continua a crescere, rimane avvolta nell'ombra.

Le donne Desi parlano solo di pratiche per ripristinare la verginità all'interno dei loro circoli fidati.

L'insegnante britannica Ruby Jha* dice:

“I miei cugini in India e uno a Londra hanno subito l'intervento chirurgico di riparazione della verginità; semplicemente non lo pubblicizzano.

“Solo familiari e amici specifici che non blateranno lo sanno; si coprono a vicenda.

"Mantenere il silenzio significa che possono fare ciò che vogliono senza giudizio e senza disapprovazione da parte della comunità".

Oggi, i progressi tecnologici e chirurgici e l'accesso alle risorse offrono alle donne Desi più opzioni.

Esploriamo alcuni dei motivi, nonché i prodotti disponibili.

Norme socio-culturali

L'aumento dei prodotti per ripristinare la verginità - norme

Sesso e sessualità oggi non sono demonizzate come una volta, ma la sessualità femminile rimane una questione controversa in molte culture e religioni.

Ad esempio, nelle comunità Desi, la verginità femminile è ancora prevista prima del matrimonio.

Sebbene il prematrimoniale il sesso si verifica di più, è ancora considerato tabù.

Quindi, il ripristino della verginità può aiutare le donne Desi a evitare la vergogna, l'abuso e persino la morte.

Ci sono molti motivi perché le donne Desi usano prodotti per ripristinare la verginità.

Per alcune donne, presenta l'idea della libertà sessuale.

Per altri, la disinformazione sulla verginità sta aiutando a consentire l'aumento della domanda di prodotti per ripristinare la verginità.

Zakia Khan*, un consulente immobiliare di Birmingham, ha dichiarato:

“Molto di ciò che mi è stato detto sull'imene e sulla verginità, ora mi rendo conto che è lì, per controllare me e altre donne. Ora so che lo odio.

“Il pericolo è che molte donne asiatiche che conosco non sanno che ciò che sanno è disinformazione e non vera conoscenza. Quindi viene trasmesso e trasmesso.”

Solo di recente ha iniziato a mettere in discussione la legittimità delle idee culturali sulla verginità femminile.

Zakia si sente frustrata dal fatto che "la vera conoscenza" sia qualcosa che deve cercare online.

A Zakia non piace il fatto che non sia facile fornire informazioni affidabili sulla verginità. Sente che conoscenza e fatti devono essere discussi apertamente.

Per Zakia, il mainstreaming di tali informazioni farebbe sì che più donne Desi mettano in dubbio la legittimità della verginità. Piuttosto che donne Desi che cercano di ripristinare la verginità.

Come community di Organizzazione mondiale della sanità (OMS) sottolinea, non c'è una base biologica per l'idea della verginità, è un costrutto sociale.

Tuttavia, la verginità femminile rimane molto apprezzata e idealizzata, e l'imene e il sangue rimangono posizionati come indicatori della purezza femminile.

Cos'è l'imene?

L'aumento dei prodotti per ripristinare la verginità - imene

Contrariamente al suo nome, l'imene non è una membrana completa o una pelle che copre l'intera apertura vaginale.

Dopo tutto, sangue mestruale può passare attraverso la vagina prima che una donna faccia sesso penetrativo per la prima volta.

In genere, gli imene hanno un foro abbastanza grande da consentire la fuoriuscita del sangue mestruale. L'idea popolare dell'imene come barriera che deve essere rotta è sbagliata.

Tuttavia, l'imene rimane sinonimo del concetto di verginità femminile.

Come appare l'imene?

Gli imeni non sono uniformi per dimensioni e forma. L'analisi medica mostra che ci sono cinque tipi di imene:

  • A imene normale ha la forma di una mezzaluna, permettendo così al sangue mestruale di defluire.
  • I imene cribroso ha diverse minuscole aperture attraverso le quali può fluire il sangue mestruale.
  • An imene Vergine copre completamente l'apertura della vagina di una donna, rendendo impossibile la fuoriuscita del sangue mestruale.
  • I imene microforato ha un'apertura molto piccola.
  • I imene settato ha una sottile fascia di tessuto al centro.

I diversi tipi di imene fanno sì che la chirurgia non sia sempre una soluzione per ripristinare la verginità.

Ma l'esistenza dell'imene imperforato porterà a un intervento chirurgico essenziale.

Lo scopo di avere un imene è ancora un mistero medico. Tuttavia, i ginecologi ritengono che l'imene protegga la vagina da alcuni germi e sporco.

L'imene e il sangue come segni di verginità

L'idea dell'imene come segno di verginità è sbagliata.

L'imene non si rompe. Invece, si strappa e si allunga. Questo può accadere prima del sesso penetrativo attraverso tamponi e sport.

Inoltre, non tutte le donne sanguinano durante il loro prima volta del sesso penetrativo.

Tuttavia, l'enfasi sulla rottura dell'imene e sul sangue che segnala la verginità è incorporata nell'immaginazione popolare.

Quindi i prodotti che mirano a ripristinare la verginità si concentrano sulla ricreazione dell'imene e/o del sangue versato.

I prodotti e le procedure che promettono di ripristinare la verginità usano parole come riparazione e ripristino; il simbolismo di queste parole è importante.

La riparazione suggerisce che qualcosa è andato storto e deve essere corretto e il ripristino indica che "qualcosa è stato perso e deve essere recuperato".

Intervento chirurgico

L'aumento dei prodotti per ripristinare la verginità - chirurgia

L'imenoplastica è una procedura cosmetica nota anche come chirurgia di riparazione dell'imene, con tecniche diverse che può essere utilizzato.

In primo luogo, esiste una procedura in cui viene creata una membrana senza apporto di sangue.

Questo crea una barriera alla "penetrazione del pene ma potrebbe non provocare sanguinamento dopo il rapporto".

Nel secondo tipo di chirurgia, viene prelevato un lembo del rivestimento vaginale e il suo apporto di sangue per creare un nuovo imene.

Esiste anche la “tecnica alloplant”, che prevede l'inserimento di un biomateriale strappabile al posto dell'imene.

La tecnica alloplant viene utilizzata se non sono rimasti resti dell'imene rotto.

Il costo dell'imenoplastica, che richiede da circa 30 minuti a un'ora (massimo tre ore), può arrivare fino a £ 4,000 nel Regno Unito.

Nelle città pakistane come Karachi, Rawalpindi, Islamabad e Lahore, l'imenoplastica è facilmente disponibile.

Il costo dell'imenoplastica in Pakistan parte da Rs. 40,000 (£ 180).

Inoltre, in India, i prezzi variano da circa Rs. 25,000 (£ 240) a Rs. 60,000 (£ 580).

Il costo complessivo dell'imenoplastica è determinato dall'abilità del chirurgo, dalla clinica, dalla tecnica utilizzata e da eventuali spese ospedaliere aggiuntive.

Cliniche che offrono imenoplastica

Un numero crescente di cliniche in tutto il mondo offre interventi chirurgici per ripristinare la verginità.

In tutto il mondo, l'imenoplastica viene eseguita principalmente in cliniche private che non sono tenute per legge a registrare i numeri.

Circa 9,000 persone hanno cercato su Google imenoplastica e termini correlati nel Regno Unito nel 2019.

In 2020, un Indagine del Sunday Times trovato almeno 22 cliniche private in tutto il Regno Unito che offrono l'imenoplastica.

Le donne di tutto il mondo si riversano segretamente nelle cliniche londinesi per ripristinare la loro verginità.

Tra il 2007 e il 2017, almeno 109 donne sono state sottoposte a imenoplastica negli ospedali del SSN.

Il vero numero si prevede che sia più alto, le cifre esatte del SSN rimangono nascoste.

Solo nove trust NHS locali e circa 150 NHS Foundation Trust hanno fornito dati. I dati sono stati forniti in base a una richiesta di libertà di informazione, il resto ha rifiutato di rivelare i propri dati.

In India, le cliniche che offrono l'imenoplastica sono facili da trovare. Una ricerca su Google ha portato a 145 cliniche essere identificato.

Il numero crescente di cliniche in India riflette il fatto che negli ultimi anni la domanda di imenoplastica è salita al 30%.

Nonostante la continua richiesta di imenoplastica, il segreto sull'imenoplastica rimane forte.

Per esempio, Yashlock Medical Center in India, dice sul loro sito web:

“Ci assicuriamo che la tua privacy sia rigorosamente mantenuta e anche il personale dell'ospedale non conosce il nome dell'intervento per il quale sei ricoverato.

"È strettamente confidenziale tra te e il tuo medico."

Cosa ne pensano Desi Women & Men dell'imenoplastica?

Le percezioni sul sesso prematrimoniale femminile e sulla verginità variano tra le comunità Desi. Quindi, l'imenoplastica è vista da alcuni uomini e donne Desi come uno strumento prezioso e da altri come problematico.

Prospettive delle donne di Desi

Ruby Jha considera l'imenoplastica preziosa per le donne:

“Le donne possono esplorare e imparare a capire se stesse.

“Alcuni dei miei cugini [a Londra e in India], grazie all'intervento, sono stati in grado di dare alla comunità ciò che si aspettavano.

"Gli spazi in cui hanno sede i miei cugini, significano che è importante, è necessaria l'illusione della verginità."

"Sì quasi tutti è fare sesso, esplorare, ma l'illusione che non accada è ancora importante, ancora necessaria.

Hasina Begum* sostiene invece:

“In nessun modo sprecherei soldi per l'operazione.

"Prima del matrimonio, non sono andato oltre la seconda base, e se avessi... beh, a seconda di chi avevo sposato sangue finto sarebbe stato meno fastidioso."

Per Hasina, l'imenoplastica è una procedura troppo invasiva, si sente più a suo agio con l'idea di usare prodotti non chirurgici come il sangue finto.

Prospettive degli uomini di Desi

Ismael Khan*, impiegato dei servizi con sede a Birmingham, ha sposato la sua ragazza nel 2018. Dice:

"Non capisco, non sono un ipocrita e non vorrei che mia moglie subisse un intervento chirurgico non necessario".

Ismael prosegue dicendo:

“È uno spreco di denaro e l'aspettativa di una sposa vergine è solo SB.

"Posso vivere totalmente senza l'esperienza di rompere la barriera e il sangue."

Per Ismael la discriminazione di genere prevalente negli atteggiamenti nei confronti della sessualità femminile e del sesso prematrimoniale è superata.

Crede anche che l'esistenza dell'imenoplastica sia problematica, consentendo l'idea continua che la verginità femminile sia un must. Ha aggiunto:

"L'intervento consente di mantenere il doppio standard, convalida il valore posto sulla verginità e la pressione sulle donne".

Al contrario, Imran Khan* ha detto:

“No nell'Islam e nella nostra cultura le ragazze devono aspettare fino al matrimonio.

"Fare l'intervento e la ragione per farlo sono entrambi moralmente sbagliati".

Le opinioni di Imran sul sesso al di fuori del matrimonio per le donne e sull'imenoplastica non sono rare.

Piuttosto, le opinioni di Imran riflettono molte religioni e culture conservatrici, in cui il sesso prematrimoniale, in particolare per le donne, è considerato peccaminoso.

Prodotti non chirurgici per ripristinare la verginità

L'aumento dei prodotti per ripristinare la verginità - prodotti

Un'alternativa all'andare sotto i ferri è usare prodotti non chirurgici.

I prodotti che promettono di ripristinare la verginità o danno l'illusione della verginità includono kit di imene artificiale, sangue finto, creme, gel e saponi.

I produttori cinesi stanno aprendo la strada alla produzione di opzioni non chirurgiche sul mercato.

Per alcuni, i prodotti non chirurgici che promettono di dare l'illusione della verginità sono più facilmente accessibili e convenienti.

Amina Sayed*, di Mirpur, Pakistan afferma:

"Non c'è possibilità di scappare per fare l'intervento chirurgico nel villaggio per la maggior parte, conosco una kuri [ragazza] che ha comprato il kit e fortunatamente non è mai stata catturata".

Kit di imene artificiale per ripristinare la verginità

Su Internet si possono trovare centinaia di kit di imene artificiale contenenti sangue finto e pillole per stringere la vagina. I prodotti con i marchi Zarimon e Vagitone, in particolare, sono facili da trovare online.

I Società con sede nel Regno Unito Zarimon, che da allora ha cancellato il suo sito web, ha addebitato £ 299 per un kit per ripristinare la verginità, posizionandosi come un'alternativa "sicura" all'imenoplastica.

Il sito web ha detto:

"Se hai perso la verginità per qualsiasi motivo, come l'esercizio o a causa di attività sessuali, c'è la possibilità di rinnovarla".

Un online sito di recensioni che ha esaminato i kit di riparazione dell'imene di Zarimon e Vagitone ha fatto il seguente avvertimento:

“[Noi] non siamo stati in grado di conoscere gli ingredienti utilizzati per fabbricare la pillola dell'imene artificiale Zarimon. Dicono che sia un segreto.

"Consigliamo vivamente di non inserire alcun prodotto nella tua vagina se non conosci gli ingredienti di cui sono fatti, potrebbe essere potenzialmente molto dannoso per la tua salute vaginale."

Kit simili a Zarimon sono stati venduti su Amazon UK ma al momento non sono disponibili per la vendita a causa del contraccolpo.

Eppure i kit per l'imene artificiale sono disponibili per l'acquisto tramite Amazon USA e altre piattaforme online.

L'imene artificiale

Esistono molti tipi diversi di kit di imene artificiale che possono essere acquistati online. Un prodotto è il Imene artificiale Giovanna d'Arco.

L'imene artificiale Giovanna d'Arco è prodotto in Giappone con un liquido colorante rosso di grado medico sulla membrana traslucida.

Si dice che il prodotto "dà un effetto molto simile a quello del vero sangue umano".

Si dice che l'imene artificiale sia composto da "ingredienti naturali come cellulosa e albumina".

Secondo i produttori, è sicuro al 100%. Una volta inserita in vagina, la donna può “simulare la verginità”. La società sostiene:

“L'imene artificiale utilizza la più recente tecnologia medica per ripristinare la tua verginità.

"È stato progettato per simulare la perdita di sangue quando si perde la verginità ed è sicuro."

Un sito web vende imene artificiali per solo £ 20, ma i prezzi possono raggiungere centinaia di sterline.

Sangue finto

Sonia Rahmen*, un'impiegata di banca di 34 anni, ha usato capsule di sangue con la consapevolezza di suo marito la prima notte di nozze:

“So che online puoi ottenere capsule per la verginità che sono fondamentalmente piene di sangue finto.

"Sono andato al negozio di scherzi per prendere del sangue finto, ha fatto la stessa cosa delle capsule ed è stato molto più gentile con la mia borsa."

Per Sonia, la necessità di dare l'illusione della verginità era di scacciare ogni disapprovazione e pettegolezzo familiare.

Sia suo marito che lei sentivano il bisogno di nascondere il fatto che tra loro c'era stato del sesso prematrimoniale.

La preoccupazione era che la reputazione di Sonia sarebbe stata offuscata dall'etichetta di essere facile e immorale.

Creme, saponi, gel e medicinali

Su Internet, si possono trovare prodotti come saponi, creme, gel e medicine a base di erbe che propongono di stringere la vagina e rendere una donna di nuovo vergine.

Nel 2018, un pakistano pubblicità per erboristeria pretendeva di restituire la verginità. Tali prodotti e la loro popolarità esistono a causa di un terribile avvertimento con cui alcuni crescono.

Safeena è cresciuta ascoltando i seguenti sentimenti dalle donne anziane della sua famiglia. 

"Se non sanguini il giorno del tuo matrimonio, verrai rimandato a casa il giorno successivo o, peggio ancora, tuo marito e i suoceri ti faranno a pezzi".

La pubblicità posizionava la verginità come un bene vitale per le donne.

La pubblicità rafforza che nella società pakistana la verginità femminile è qualcosa di importante.

I prodotti promettono di ripristinare un sentimento piuttosto che una verginità letterale?

Una crema chiamata "18 Again" che prometteva di far sentire le donne "di nuovo 18" e "come una vergine" ha suscitato scalpore in India.

Secondo Ultratech, i produttori di '18 Again', è un prodotto che dà potere alle donne.

Rishi Bhatia, il proprietario di Ultratech, ha affermato che il prodotto contiene polvere d'oro, aloe vera, mandorle e melograno. Ha detto alla BBC:

"È un prodotto unico e rivoluzionario che lavora anche per costruire la fiducia interiore in una donna e aumentare la sua autostima."

Ha continuato dicendo che il prodotto non pretende di ripristinare la verginità ma ripristina le "emozioni di essere vergine":

“Stiamo solo dicendo, 'sentiti vergine' – è una metafora. Cerca di riportare quella sensazione quando una persona ha 18 anni”.

Annie Raja, della Federazione nazionale delle donne indiane, sostiene:

"Questo tipo di crema è un'assurdità assoluta e potrebbe dare ad alcune donne un complesso di inferiorità".

La legittimità dei prodotti non chirurgici che promettono di ripristinare la verginità è stata significativamente messa in discussione da attivisti e medici.

Inoltre, i consumatori potrebbero non fare distinzione tra prodotti che restituiscono la sensazione di essere vergini e prodotti che restituiscono la verginità.

L'addetta al magazzino Ankia Shabir* ha sottolineato:

“Mia cugina ha preso una di quelle lozioni per la verginità, non aveva idea di come avrebbe ripristinato la sua verginità.

“Non era sicura che avrebbe funzionato, ma voleva provarlo, per vedere se avrebbe fatto sembrare che fosse vergine.

"Non è stato così, quindi ha ricevuto uno di quei kit online, ma solo dopo essere andata su Twitter e Facebook per controllare cosa avevano detto le persone".

I prodotti per ripristinare la verginità mettono significativamente in discussione le idee di consenso, disuguaglianza di genere, patriarcato e scelta.

La questione del consenso e del divieto dei prodotti

L'aumento dei prodotti per ripristinare la verginità

Nel 2020 ci sono state richieste per la chirurgia di riparazione dell'imene vietato. Le linee guida del General Medical Council (GMC) del Regno Unito affermano che il consenso informato deve essere ottenuto da un paziente.

Secondo le linee guida del GMC, se si sospetta che il consenso sia stato "dato sotto pressione", le procedure non dovrebbero essere eseguite.

L'analisi delle linee guida GMC mette in discussione il modo in cui un professionista medico può giudicare correttamente se il consenso è dato liberamente.

Colin Melville, direttore medico e direttore dell'istruzione e degli standard presso il GMC, afferma:

“Se un paziente è sottoposto a pressioni indebite da parte di altri affinché segua un determinato corso, il suo consenso potrebbe non essere volontario.

"Se un medico ritiene che un bambino o un giovane non desideri un intervento cosmetico, non dovrebbe essere eseguito".

L'attuazione delle linee guida deve essere difficile, poiché la coercizione può essere indiretta, sottile e naturalizzata.

Eppure ad alcuni professionisti piace Il dottor Khalid Khan sostenere che un divieto “non è una risposta adeguata”.

Per il dottor Khan, l'obiettivo dovrebbe essere quello di fornire "informazioni di buona qualità" ai pazienti.

Non è facile controllare i prodotti. Ad esempio, Zarimon ha chiuso il suo sito web. Tuttavia, i prodotti sono ancora facilmente disponibili tramite piattaforme di social media.

Inoltre, la sicurezza dei prodotti online è discutibile. Il cugino di Ankia Shabir* ha acquistato una lozione online e ha detto:

“Era l'opzione più economica, ne ha trovata una online e l'ha usata.

“Ha avuto una strana sensazione di bruciore per una settimana quando faceva pipì ed era fuori di testa. Ma non sarebbe andata dai medici, per fortuna è andata via”.

Ma questo significa che i prodotti dovrebbero essere semplicemente vietati? I governi hanno le risorse per controllare i siti online?

Un problema con il divieto dei prodotti è che incoraggerebbe a prosperare un mercato nero. Questo è successo con schiarimento della pelle quando creo i miei prodotti.

Quanta Scelta è?

Alcuni posizionano prodotti e procedure che promettono di ripristinare la verginità come metodi di potenziamento.

Per alcuni, i prodotti consentono alle donne di navigare e negoziare chi soddisfano le aspettative culturali e familiari.

Eppure il fatto è che i prodotti esistono all'interno di un mondo di disuguaglianza di genere, in cui le donne devono giocare con regole diverse dagli uomini.

La dottoressa Mahinda Watsa, ginecologa, scrive una popolare rubrica di consigli sessuali sul Mumbai Mirror e sul Bangalore Mirror. Il dottor Watsa afferma:

"Essere vergine è ancora apprezzato e non credo che gli atteggiamenti cambieranno in questo secolo".

Di conseguenza, nell'Asia meridionale, le comunità Desi crescono e si evolvono man mano che rimane il valore attribuito alla verginità delle donne prima del matrimonio.

Questo valore e le sue conseguenze agiscono come un meccanismo di controllo e regolazione sociale.

In parte, il continuo aumento di prodotti per ripristinare la verginità è un segno di "feticismo della verginità".

Il feticismo della verginità è il risultato di sessismo, patriarcato, doppi standard e ideali irrealistici.

La scelta del consumatore è modellata, in una certa misura, dalle norme sociali e culturali, non importa quanto si desideri diversamente.

Quindi, l'acquisto di prodotti per ripristinare la verginità è influenzato da forze esterne all'individuo.

Ruby Jha sostiene: “Nessuna delle nostre scelte esiste nel vuoto.

“Le nostre scelte sono modellate dalla nostra famiglia, dalla comunità, dagli amici e da ciò che vediamo e sentiamo, e dal passato.

"Le donne non avrebbero bisogno di acquistare prodotti per falsificare la verginità se il valore tossico attribuitogli non esistesse".

La narrativa che pone la verginità come un fatto biologico deve essere modificata.

Le conversazioni nelle scuole e nella cultura popolare devono evidenziare i problemi che esistono con l'idea stessa di verginità.

La crescita dei prodotti per riconquistare la verginità continuerà fino a quando la verginità femminile non sarà più un bene prezioso ed essenziale.

Tuttavia, affinché ciò avvenga, sarà necessario un cambiamento strutturale fondamentale.

Somia sta completando la sua tesi esplorando la bellezza razziale e l'ombra. Le piace esplorare argomenti controversi. Il suo motto è: "È meglio rimpiangere quello che hai fatto che quello che non hai".

* I nomi sono stati cambiati per l'anonimato.