L'influenza del K-Pop sulle donne dell'Asia meridionale

Dall'amore per la danza alle attitudini coloriste, DESIblitz svela l'ascesa meteorica e l'influenza del K-Pop sulle donne dell'Asia meridionale.

L'influenza del K-Pop sulle donne dell'Asia meridionale

"c'è così tanto da imparare e divertirsi e crescere lungo la strada!"

Il K-pop è un fenomeno in crescita basato sull'industria della musica pop della Corea del Sud.

Sebbene l'appeal mondiale del K-pop sia riconosciuto, la sua influenza sull'Asia meridionale è talvolta trascurata.

La popolarità di questo genere è cresciuta ulteriormente nei paesi Desi grazie alle sue somiglianze culturali. Tuttavia, l'uscita di canzoni più commerciali e in lingua inglese ha trasceso l'impatto del K-pop.

Gruppi di superstar come Bangtan Boys (BTS), Girls' Generation ed EXO sono tutti nomi familiari per i fan dell'Asia meridionale.

Ma cosa rende il K-pop così influente per le donne dell'Asia meridionale? In superficie, potrebbe essere difficile stabilire una connessione.

Le somiglianze tra lo stile e l'enfasi sugli standard di bellezza possono essere tutte ragioni per cui le donne Desi si impegnano con il K-pop.

Uno dei modi più semplici per vedere la relazione tra le donne dell'Asia meridionale e il K-pop è attraverso i social media.

Hemani Sheth da La linea di business indù ha delineato l'impatto delle donne indiane:

"Le donne in India si stanno ritagliando il proprio spazio su Twitter e sono impegnate in una vasta gamma di argomenti".

In seguito aggiunge che:

"Dal K-pop al cricket, le donne hanno discusso delle loro passioni su Twitter".

Secondo Statista, a novembre 2021, Twitter ha oltre 206 milioni di utenti che inviano tweet giornalieri. Oltre 22 milioni provengono dalla sola India, a dimostrazione del dominio dell'Asia meridionale sul sito di social media.

Con le donne dell'Asia meridionale di tutti i paesi che discutono dell'impatto artistico e sociale del genere, c'è una piattaforma per testimoniare quanto sia efficace il K-pop.

DESIblitz esamina i dettagli più fini che mettono in relazione l'industria musicale coreana con le donne dell'Asia meridionale.

Il fascino della danza

L'influenza del K-Pop sulle donne dell'Asia meridionale

Se chiedi a un fan del K-pop cosa rende riconoscibile il genere, potrebbe enfatizzare la natura ipnotica della sua danza.

L'esperta digitale Jennifer Rousse-Marquet ha descritta il genere, affermando:

"K-Pop è una fusione di musica sintetizzata, ritmi di danza taglienti e abiti colorati e alla moda."

Nel mondo moderno, il K-pop ha avuto un grande impatto sulla danza.

Coreografie ipnotizzanti hanno visto i fan intenti a guardare, imparare ed eseguire alcune delle danze più iconiche dei loro gruppi preferiti.

L'elemento dance del K-pop rende il genere musicale così distinguibile.

Comunemente, le tracce diventano popolari esclusivamente per i loro groove coinvolgenti. Questo è il motivo per cui l'industria celebra con tutto il cuore la danza.

Ad esempio, i Mnet Asian Music Awards (MAMA) del 2021 avevano in palio diversi premi di danza nella cerimonia costellata di stelle.

Alla fine, è stato il membro dei Blackpink, Rosé, a vincere la performance "Best Solo Dance" per il brano "On The Ground" (2021).

La canzone "Butter" (2021) dei BTS si è assicurata il "Best Dance Performance Male Group" e Lee Jung Lee ha trionfato con il "Best Choreographer".

Le sequenze incisive hanno aiutato il K-pop ad affermarsi come un genere di qualità drammatica. Questo è uno dei motivi più toccanti per cui le donne dell'Asia meridionale amano questo tipo di musica.

La musica di Bollywood e hindi, pesantemente consumata dalle diaspore dell'Asia meridionale in tutto il mondo, apprezza elementi cinematografici simili.

Scrittore freelance, V Kumar, comprendeva questo pensiero:

“La sceneggiatura aggiunge molto interesse alla canzone e può contribuire in modo significativo in termini di glamour. Una ricca coreografia, una rappresentazione innovativa e una videografia ben strutturata possono essere di per sé un piacere.”

Bollywood ha ricevuto elogi per le sue elaborate sequenze di danza. Per molti, i balli, che seguono il suo stile musicale, definiscono il successo dell'industria cinematografica.

Times of India ha anche evidenziato come alcuni attori ottengano ulteriore attenzione per le loro eccezionali capacità di ballo:

“L'uomo che non ci ha mai deluso con le sue capacità di recitazione ha una base di fan separata per le sue capacità di ballo. Hrithik Roshan è una vera ispirazione".

Questo illustra quanto sia fondamentale la danza all'interno della musica, specialmente per i sud-asiatici.

Quando si guarda ad altri generi come il pop occidentale, l'RnB e l'hip hop, il ballo a volte può essere sensuale e provocatorio.

Sebbene le comunità Desi debbano muoversi verso l'accettazione di questi tratti, le sfumature più culturali della danza K-pop la rendono più favorevole.

Pertanto, l'elemento dance del K-pop può renderlo più accettato dalle donne dell'Asia meridionale. Ma quanto è fondamentale questo per le donne Desi e il loro fascino ovvio?

Nel 2020, il Consolato Generale della Repubblica di Corea a Chennai, India, mettere insieme una "squadra K-pop da sogno".

Il gruppo di cinque ballerini era responsabile della pubblicazione di coreografie per una base di fan indiani da cui imparare.

Rhea Rajkumar, un membro del team, ha espresso il suo amore per il genere e per il progetto stesso:

"L'idea alla base del progetto è quella di unire come individui la cui profonda passione per il K-pop ha aiutato a realizzare così tante cose nella vita e condividere questa passione con gli altri.

"Vogliamo sottolineare come essere un fan del K-pop sia stata un'esperienza meravigliosa, e c'è così tanto da imparare, divertirsi e crescere lungo la strada!"

Sruthi Ram, un altro membro, ha anche riferito quanto sia rilevante l'essenza dell'Asia meridionale nella musica del K-pop:

"Mi sono interessato al K-pop per il suo legame con la musica classica indiana".

"Le canzoni sono davvero orecchiabili e divertenti e, cosa più importante, adoro il modo in cui la musica connette uno senza barriere linguistiche."

I resoconti di Rhea e Sruthi catturano come più donne dell'Asia meridionale vedono il K-pop come nuovo e familiare.

È interessante notare che questo è rappresentato attraverso l'aumento del K-pop correlato danza gare in Asia meridionale.

L'Online K-pop Dance Competition e il Changwon World K-pop Festival sono solo una coppia che ha fatto progredire il genere dell'Asia orientale.

Queste competizioni hanno quindi un'influenza positiva sulle donne dell'Asia meridionale che vogliono mostrare il loro interesse per il K-pop e come la danza sia una parte importante di questo.

Questo di per sé mostra la globalizzazione dell'influenza del K-pop sulle donne dell'Asia meridionale.

L'"idolatria" delle immagini

L'influenza del K-Pop sulle donne dell'Asia meridionale

Un fan dell'industria K-pop si sarebbe sicuramente imbattuto nella parola "visual". Sebbene la definizione di "visiva" possa differire, è quasi sempre diretta verso l'aspetto di una persona.

Ma come si correla questo al genere musicale popolare? Scrittrice, Joyce Wu, di Il Cornell Daily Sun descrive la nozione di "visivo".

“Il visual è un ruolo in un gruppo K-pop dato al membro che meglio si adatta agli standard di bellezza coreani.

"In genere, mostra la pelle pallida, grandi occhi con doppie palpebre e un mento sottile, tra gli altri tratti."

Gli standard di bellezza coreani sono un punto di confronto comune inflitto agli idoli del K-pop. Nonostante "K-pop" si riferisca al genere musicale stesso, l'etichetta può promuovere un'idolatria degli artisti.

Che si tratti del loro senso della moda o della bellezza naturale, il K-pop incoraggia i fan a seguire le vite dei membri al di fuori delle loro canzoni.

Di conseguenza, questo spinge le persone a concentrarsi sugli artisti in maniera malsana. Avere una carnagione chiara è uno standard di bellezza specifico che è di grande "importanza".

Ciò ha dato origine alla discriminazione dei coloristi all'interno del settore.

Nell'agosto 2020, Rivista Overachiever ha evidenziato come il colorismo sia prevalente all'interno della Corea del Sud:

"Ogni paese ha i suoi standard di bellezza e la Corea del Sud non è diversa...

“… il colorismo – il pregiudizio e la discriminazione di chi ha la carnagione più scura, di solito all'interno dello stesso gruppo etnico – è prevalente anche nella società sudcoreana. "

Mentre l'articolo continua, viene creato un collegamento critico tra il colorismo e gli artisti K-pop. Sottolinea come questi musicisti vengano presi di mira se non aderiscono allo standard di avere la pelle pallida:

“La pelle chiara è favorita nel settore e aumenta la reputazione del marchio di un idolo.

"Il colorismo in un contesto sudcoreano è radicato nella storia feudale e ha ancora implicazioni oggi".

Tuttavia, sarebbe ignorante e scorretto attribuire alla Corea del Sud solo alcuni atteggiamenti discriminatori.

In effetti, l'Asia meridionale è una regione costantemente sotto tiro per le sue controversie coloriste.

Ad agosto 2020, il BBC ha amplificato la connessione tra il tono della pelle e il successo nelle industrie indiane, riportando:

“I cartelloni pubblicitari dei film in uscita sembravano mostrare che solo uomini e donne dalla pelle chiara potevano farcela nell'industria cinematografica del paese.

"Le pubblicità televisive di prodotti per la cura della pelle sottolineavano che più la pelle di una donna è chiara, più è probabile che trovi un lavoro, un marito o la felicità".

L'idolatria di avere una pelle "più chiara" è stata allo stesso modo uno standard di bellezza che le donne dell'Asia meridionale hanno cercato di raggiungere.

Dimostra che sebbene le persone ammirino la musicalità del K-pop, le "richieste" dell'apparenza stanno avendo l'effetto opposto.

L'odio contro questo standard di bellezza è stato esplorato da Ana Saber. L'esperta di bellezza pakistana ha detto:

“Molte donne hanno questa ossessione di essere giuste; schiarire e sbiancare è un'industria multimilionaria.

"Sono cresciuto negli Stati Uniti, dove pensiamo che il pallido sia brutto, ma i pakistani si sentono allo stesso modo riguardo all'essere scuri".

Molte donne dell'Asia meridionale parlano già della loro irritazione nei confronti degli atteggiamenti coloristi. Tuttavia, molti sono ancora messi all'angolo e discriminati da queste opinioni.

Inoltre, questa attitudine al colorismo ha anche un legame con il sistema di classe.

In paesi come il Pakistan, l'India e lo Sri Lanka, la maggior parte delle persone, comprese le donne, deve lavorare all'aperto sotto il sole cocente.

Ciò è in parte dovuto alla povertà e alle opportunità limitate, quindi alla fine la pelle si scurisce più rapidamente a causa delle condizioni di lavoro.

L'attrice Chye-Ling Huang ha sostenuto questo da rivelando:

“[Il colorismo] sembra derivare da idee classiste di bellezza.

“Se sei di classe inferiore e devi lavorare all'aperto, avrai la pelle più scura, quindi la pelle più chiara è uno status symbol di ricchezza ed è più ambita.”

L'elemento della carnagione è così forato nel K-pop, che l'effetto sulle donne dell'Asia meridionale è fondamentale.

Questo è particolarmente vero per le ragazze impressionabili che vedono queste ideologie e iniziano a indovinare il loro aspetto.

Nonostante tutta l'energia positiva, l'industria mette in evidenza, la sua mancanza di inclusività è dannosa. Le donne dell'Asia meridionale soffocano già con le proprie idee di bellezza.

Pertanto, una correlazione negli standard del mondo affascinante del K-pop può aumentare questa sensazione. Ancora più importante, questa ideologia cambierà in futuro?

Messaggi di Cultura

L'influenza del K-Pop sulle donne dell'Asia meridionale

Le donne dell'Asia meridionale tengono molto in alto il valore e l'importanza della cultura. Per gli asiatici britannici, i media, le tradizioni familiari e la comunità sono un modo per rimanere in contatto con la loro cultura.

Mentre per i sud-asiatici che vivono nel loro luogo di origine, la "cultura" è semplicemente un modo di vivere.

Ad ogni modo, molte donne dell'Asia meridionale trovano commovente vedere apprezzati i loro valori e stili di vita.

Mariam Rahimi, una studentessa asiatica britannica, ha parlato degli aspetti positivi di avere la tua cultura presente nei mezzi di comunicazione popolari:

"È bello vedere che la nostra cultura è vista come qualcosa di desiderabile ed estetico perché molto spesso ci vergogniamo che la nostra cultura venga derisa così tante volte".

È l'abbraccio di strumenti storici, suoni originali e ricchezza sinfonica che lega il K-pop alle donne dell'Asia meridionale.

K-pop produce canzoni con elementi tradizionali della musica coreana, rendendo le canzoni ben percepite dal pubblico coreano.

Ad esempio, "IDOL" (2018) dei BTS è una canzone elogiata per la sua composizione. Scoompi stati:

“'IDOL' utilizza un ritmo che si trova nel pansori, uno stile tradizionale di narrazione coreana messo in musica con un tamburo.

"La traccia include anche strumenti coreani come il kkwaenggwari (gong di ottone), il gakgung (arco di corno) e lo janggu (tamburo tradizionale)."

L'apprezzamento della cultura rende il K-pop qualcosa che influenza le donne dell'Asia meridionale, che allo stesso modo trasudano lo stesso riconoscimento.

Tuttavia, il K-pop ha ulteriormente intensificato il suo impatto su queste donne in questo modo. Mentre molti identificano il K-pop come un genere a sé stante, le canzoni spesso traggono ispirazione da altri stili musicali.

Una traccia notevole che ha fatto questo è 'Paint The Town' ('PTT') (2021) di LOONA.

Da un primo ascolto, i sud-asiatici avrebbero immediatamente rilevato la melodia di Bollywood. Roxanne Wilson da Il Kraze Mag ha scritto:

“Conquistare il suono di Bollywood può essere una linea difficile da seguire, non volendo riversarsi nel territorio dell'appropriazione.

“'PTT' ('Paint The Town') riesce a favorire l'apprezzamento piuttosto che l'appropriazione, fondendo elementi iconici di Bollywood con un suono K-pop per una perfetta fusione di culture.

"La canzone diventa dura dal momento in cui si apre con i cori indiani, le tabla e il flauto al centro della scena prima di passare in secondo piano al ritmo intenso della batteria".

Il pubblico dell'Asia meridionale di LOONA ha percepito molto bene la canzone. Ci sono una moltitudine di video di reazione dei sud-asiatici su YouTube che mostrano tutti il ​​loro fascino.

Ciò ha portato i fan ad anticipare più canzoni di gruppi K-pop che prestano attenzione a una varietà di culture.

L'attenzione musicale che il K-pop ha iniziato a prestare agli stili dell'Asia meridionale è un obiettivo positivo in particolare per le donne dell'Asia meridionale.

Così tante ragazze dell'Asia meridionale idolatrano i loro membri del gruppo di ragazze preferite. Quindi, vederli dedicare una traccia sul loro album a qualcosa che coinvolge la loro stessa cultura è rilevante.

Tuttavia, lo scenario più importante che ha visto un'ondata di interesse femminile è l'ascesa della cantante e ballerina Priyanka.

Priyanka fa parte del gruppo Z-Girls ed è la prima donna dell'Asia meridionale a far parte di un collettivo K-pop.

Parlando della sua motivazione a perseguire i suoi sogni, la splendida cantante ha dichiarato in un 2019 colloquio:

“Ero letteralmente depresso quando tornavo al college. Ho avuto infortuni e per più di sei mesi sono stato costretto a letto e le canzoni dei BTS mi hanno davvero aiutato.

"Hanno continuato a motivarmi come 'non arrenderti' e 'il tuo momento arriverà prima o poi'."

La starlet cantante ha anche detto di aver imparato il coreano solo ascoltando il K-pop. La sua storia ha ispirato i suoi oltre 43,000 follower su Instagram.

Tuttavia, il suo status non sta solo ridefinendo il K-pop, ma sta abbattendo le barriere per le donne dell'Asia meridionale.

Priyanka spiega in dettaglio come ha ricevuto un contraccolpo dai fan che hanno detto che non può essere un idolo perché "non sembra coreana".

Tuttavia, i suoi progressi innovativi all'interno del genere hanno sicuramente mostrato a tutti i fan come due culture possono integrarsi.

Inoltre, la natura potenziante di Priyanka ha sicuramente aperto la porta ad altri artisti in erba.

In un mondo occidentale dominante, il K-pop offre una fuga tradizionale in un mondo accettato da tutte le comunità.

Pertanto, con una luce così rilevante si è accesa emergenti del mondo Artiste dell'Asia meridionale all'interno del K-pop, è in arrivo una nuova ondata di rappresentazione.

Questo non è solo vantaggioso per le musiciste, ma anche per le donne dell'Asia meridionale che desiderano uno sbocco creativo. Il K-pop ha influenzato così tante persone in tutto il mondo.

Ha fan in tutte le aree e ispira persone di tutte le età ad ammirare gli idoli la cui musica è più legata.

Tuttavia, concentrarsi su dati demografici specifici, come le donne dell'Asia meridionale, rivela quanto sia importante il genere.

Le donne dell'Asia meridionale sono senza dubbio innamorate del K-pop e la loro passione si estende ai social media, alla società e agli artisti emergenti di Desi K-pop.

Dagli standard di bellezza alla fusione di culture, il genere sta sicuramente influenzando le donne Desi in modi sia edificanti che controversi.



Aashi è uno studente che ama scrivere, suonare la chitarra ed è appassionato di media. Una delle sue citazioni preferite è: "Non devi essere stressato o occupato per essere importante"

Immagini per gentile concessione di Krista Schlueter, Edexlive, Kpopping.com, Pinterest.





  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO
  • Sondaggi

    Pensi che gli inglesi-asiatici bevono troppo alcol?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...