Dipinti di Tagore venduti da Sotheby's

Le aspettative di Rabindranath Tagore sono state battute nel martello da Southeby's il 15 giugno 2010 e hanno superato immensamente le stime dei prezzi di vendita. Dando al Dartington Hall Trust i proventi della vendita da utilizzare per lo sviluppo futuro della tenuta di Dartington.

Gli acquirenti anonimi hanno acquistato i dipinti di Tagore più venduti

Rabindranath Tagore è stato rinomato come poeta, drammaturgo, cantautore e autore di fama mondiale, avendo scritto diverse opere teatrali e poesie che mescolavano tradizioni indiane e occidentali. L'eredità delle sue ideologie rimane forte nei cuori e nelle menti degli indiani oggi, più chiaramente attraverso il loro inno nazionale "Jana Gana Mana", scritto dallo stesso Tagore.

L'asta di arte dell'Asia meridionale a Sotheby's martedì 15 giugno 2010 comprendeva dodici dipinti di Tagore che erano stati donati a Leonard e Dorothy Elmhirst di Dartington Hall che non erano mai stati visti prima sul mercato.

La causa della loro iscrizione all'asta in questo momento è raccogliere fondi per beneficenza attraverso il Dartington Hall Trust, dove i dipinti sono stati conservati nella collezione del Trust da quando sono stati donati nel 1939.

Quando è emerso il problema che i dipinti di Tagore sarebbero stati venduti all'asta nella prestigiosa casa d'aste londinese Sotheby's, c'è stata una grande protesta e un contraccolpo da parte delle comunità indiane che considerano tagore per essere il loro patrono.

In risposta alle sollecitazioni del Primo Ministro del Bengala Occidentale, Buddhadeb Bhattacharjee, di fermare la vendita all'asta di importanti manufatti del patrimonio indiano, il Primo Ministro Manmohan Singh ha espresso su Hindu Times: “Sarà difficile ma ci proveremo; anche nel caso di Gandhiji, era lasciato a Mallya fare un'offerta per gli articoli ".

Il significato politico di questa questione non deriva solo dallo status di questi dipinti come oggetti di grande importanza culturale per il patrimonio indiano, ma anche dall'idea che il 150 ° anniversario della nascita di Rabindranath Tagore si avvicina nel 2011.

DESIblitz ha partecipato all'asta e di seguito vi portiamo alcune foto esclusive dell'evento.

L'asta stessa è stata un enorme successo con numerosi partecipanti alla stampa accanto a una sala affollata piena di potenziali offerenti.

Raccogliendo un totale di £ 1.6 milioni, i dipinti di Tagore hanno superato di gran lunga la stima iniziale di £ 250,000- £ 300,000.

Due dei dodici dipinti di Tagore hanno fatto le prime dieci vendite nell'asta. The Untitled (Portrait of a Woman) ha raccolto £ 313,250 - un nuovo record per l'artista all'asta, e un altro Untitled (Portrait of a Woman) è stato venduto a £ 223,250. Individualmente questi dipinti hanno superato la stima iniziale di £ 250,000- £ 300,000 per tutte e dodici le opere d'arte.

Di seguito è riportato un elenco degli altri dieci dipinti di Tagore e i rispettivi prezzi di vendita.

  • Lotto 22 - Senza titolo (Figura con sfondo verde), venduto per £ 133,150 (stima: £ 30,000-40,000)
  • Lotto 27 - Untitled (Figure in Yellow), venduto per £ 133,250 (stima: £ 30,000-40,000)
  • lotto 23 - Untitled (Four Figures), venduto per £ 109,250 (stima: £ 25,000-30,000)
  • Lotto 29 - Senza titolo (Figure in seppia), venduto per £ 109,250 (stima: £ 20,000-30,000)
  • Lotto 21 - Untitled (Lady with a Fan), venduto per £ 103,250 (stima: £ 20,000-30,000)
  • Lotto 29 - Untitled (Two Faces), venduto per £ 103,250 (stima: £ 20,000-30,000)
  • Lotto 31 - Senza titolo (Paesaggio), venduto per £ 97,250 (stima: £ 15,000-20,000)
  • Lotto 24 - Senza titolo (Ritratto di un uomo con barba), venduto per £ 91,250 (stima: £ 18,000-22,000)
  • Lotto 25 - Senza titolo (Ritratto di un uomo con i baffi), venduto per £ 91,250 (stima: £ 25,000-35,000)
  • Lotto 30 - Untitled (Yellow Landscape), venduto per £ 91,250 (stima: £ 15,000-20,000)

Con gli offerenti vincenti sia nella stanza che con le offerte telefoniche, l'identità di molti dei nuovi proprietari degli ambiti dipinti di Tagore non era facile da determinare. Gli acquirenti andavano da collezionisti privati ​​indiani, del sud-est asiatico e statunitensi. Gli acquirenti anonimi hanno acquistato i dipinti di Tagore più venduti.

Vaughan Lindsay, amministratore delegato del Dartington Hall Trust, ha dichiarato: “Siamo molto soddisfatti dei risultati della vendita. Questi fondi verranno utilizzati per sostenere i nostri ambiziosi piani quinquennali per la tenuta di Dartington e l'espansione dei nostri programmi di beneficenza nel campo delle arti, della giustizia sociale e della sostenibilità ".

Holly Brackenbury, vicedirettore per l'arte dell'Asia meridionale presso Sotheby's, ha dichiarato: “Rabindranath Tagore è una figura amata e venerata in India e in tutto il mondo. Abbiamo sempre saputo che l'offerta di un gruppo di opere come quelle del Dartington Hall Trust avrebbe suscitato grande interesse ed entusiasmo, e non ci sbagliavamo ".

Altre opere di interesse furono di artisti come Francis Newton Souza, che contribuirono con altri due dipinti ai primi dieci lotti; Sayed Haider Raza con Rajasthan, un dipinto acrilico su tela che raccoglie la cifra più alta dell'intera asta, e Maqbool Fida Husain.

Chiaramente c'è ancora un grande interesse per l'arte dell'Asia meridionale in tutto il mondo, con offerenti provenienti da una vasta gamma di background geografici e culturali che partecipano a questa asta ben pubblicizzata e, a volte, controversa. Grazie all'incoraggiamento del primo ministro indiano Manmohan Singh, il Ministero della Cultura indiano ha tentato di acquistare i dipinti di Tagore prima dell'asta, ma alla fine non hanno avuto successo poiché l'asta continuava.

Commentando la vendita in generale, Zara Porter-Hill, Director e Head of South Asian Art di Sotheby's, ha dichiarato: "Siamo lieti dei risultati di oggi, che dimostrano la continua fiducia nel mercato indiano e l'appetito sempre crescente sia in India che in tutto il mondo. mondo per l'arte dell'Asia meridionale ".

La collezione di dipinti di Tagore ha raccolto un importo record per il Dartington Hall Trust, tuttavia, essendo ora di proprietà di diversi collezionisti privati, non sembra che queste opere d'arte faranno parte delle celebrazioni del 150 ° anniversario della nascita di Tagore, che si terranno a 2011.

Amit ama le sfide creative e usa la scrittura come strumento di rivelazione. Ha un grande interesse per le notizie, l'attualità, le tendenze e il cinema. Gli piace la citazione: "Niente in caratteri piccoli è mai una buona notizia".

Foto di Neha Bhargava in esclusiva per DESIblitz.com. Copyright © 2010 DESIblitz.

Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Sei d'accordo con la legge sul matrimonio gay del Regno Unito?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...