Sushant Singh mette a confronto i contenuti pakistani e indiani

Parlando ai media, Sushant Singh ha confrontato l'attuale qualità dei contenuti pakistani e indiani in TV e nei film.

Sushant Singh confronta i contenuti pakistani e indiani f

"Guarda cosa stanno facendo e guarda il nostro."

L'attore indiano Sushant Singh ha elogiato i contenuti pakistani in televisione e nei film.

Il diffuso riconoscimento dei drammi pakistani ha raggiunto livelli senza precedenti.

Sono caratterizzati dalla continua ondata di fama e successo internazionali ogni giorno che passa.

Recenti produzioni di successo, tra cui Parizaad, Mere Humsafar ed Ter Bin hanno risuonato con il pubblico in India.

Questo aumento di popolarità ha suscitato una notevole preoccupazione nei canali e nei circoli dei media indiani.

Si ritrovano alle prese con il declino dell'importanza dei drammi indiani un tempo famosi e di tendenza.

In una recente interazione con i media, Sushant Singh ha condiviso apertamente le sue apprensioni.

Si è impegnato in una conversazione dettagliata sulla diminuzione della qualità dei contenuti indiani.

Ha detto: “Guardate il nostro vicino, il Pakistan, che è visto come un nemico, eppure stanno realizzando contenuti straordinari?

“Guarda cosa stanno facendo e guarda il nostro.

“Cosa stiamo dando alla nostra gente? Perché stiamo creando contenuti scadenti? Perché resistiamo al cambiamento quando siamo criticati? Continueremo a realizzare contenuti mediocri?

“Qual è il nostro messaggio agli attori e agli spettatori: restate o andate via, non cambieremo? Vogliamo davvero cambiare?

"Abbiamo realizzato ottimi contenuti in condizioni difficili, quindi lottiamo per la qualità e continuiamo a migliorare."

Ha sottolineato il suo desiderio che la comunità degli attori venga riconosciuta come una voce influente e di grande impatto.

Il punto di vista di Sushant Singh ha avuto una forte risonanza presso il pubblico indiano, ottenendo un ampio consenso da parte di molti spettatori che condividevano i suoi sentimenti.

Un numero crescente di persone esprime la sensazione che le produzioni pakistane si distinguano come tra le migliori del settore.

Uno di loro ha detto: “Mi piacciono i serial pakistani. Sono molto migliori dei serial indiani.

Un altro ha scritto: “Totalmente d’accordo. I concetti dei drammi pakistani sono davvero carini.

“Drammi simili Zindagi Gulzar Hai, Humsafàr sono drammi straordinari”.

Uno ha osservato: “I drammi pakistani sono molto più dignitosi di quelli indiani”.

Un altro ha commentato:

"Le loro trame e le loro capacità di recitazione sono semplicemente meravigliose."

Gli utenti hanno criticato i drammi indiani, dicendo che l'industria drammatica del Pakistan stava andando molto meglio.

Uno ha detto: “Sono così originali. Tutti gli indiani possono mai mostrare problemi di tipo “Saas/Bahu”.

Un altro ha scritto: “Chi parlerà delle loro OST? Non ho sentito niente di meglio di quelli.”

Uno ha commentato: “Sono così felice di essere passato ai serial pakistani. Sono diventati i miei spettacoli di conforto.

Con così tante persone d'accordo con l'affermazione di Shushan Singh, è chiaro che anche il pubblico indiano non è soddisfatto.



Ayesha è una studentessa di cinema e teatro che adora la musica, l'arte e la moda. Essendo molto ambiziosa, il suo motto per la vita è: "Anche gli incantesimi impossibili sono possibili".





  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    A chi pensi che assomigli di più Taimur?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...